Gżira United Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gżira United Football Club
Calcio Football pictogram.svg
The Maroons
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Gżira
Nazione Malta Malta
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Malta.svg MFA
Campionato Premier League (Malta)
Fondazione 1947
Presidente Malta Tyrone Demanuele
Allenatore Italia Giovanni Tedesco[1]
Stadio Ta' Qali Stadium
(17000 posti)
Sito web www.gziraunited.com
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa di Malta
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Gżira United Football Club è una società calcistica maltese con sede nella città di Gżira. Nella stagione 2018-19 si è classificata al terzo posto nella Premier League (prima serie) maltese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gzira Amateurs, Gzira Lions e Gzira Athletics, tra il 1932 ed il 1946, rappresentarono la città nel calcio nazionale, seppur a livelli minori. Nel 1947 venne fondato lo United; nel 1973 vinse la coppa nazionale; per raggiungere l'obiettivo eliminò Hamrun Spartans (1-0), Hibernians (1-1 e 2-1 nel replay) e sconfisse 2-0 il Birkirkara in finale al 3° replay; entrambi i primi finirono 0-0[2].

In virtù della vittoria in Coppa nazionale, lo United ottenne il diritto di partecipare per la prima volta nella sua storia ad una competizione europea, la Coppa delle Coppe, dove non riuscì a superare il primo turno subendo un pesante passivo dalla compagine norvegese dello Sk Brann[3].

Dopo la retrocessione in Third Division del 1977-78, lo United riuscì nell'impresa di centrare tre promozioni consecutive, arrivando a giocare nella massima serie 1981-82. Nel 1998-99, nel campionato di Second Division (terza serie), si aggiudica il torneo vincendo tutti gli incontri[4]. Nella stagione 2015-16, ottiene la promozione in Premier League, a 34 anni di distanza dalla sua ultima apparizione nella massima serie[5].

Nella stagione 2017-18 la squadra si è classificata al terzo posto nella massima serie maltese, raggiungendo il miglior piazzamento della sua storia in Campionato ed ottenendo così il diritto di partecipare alle coppe europee per la seconda volta, a più di quarant'anni di distanza dall'ultima apparizione. Sorteggiati per il turno preliminare di Europa League i Maroons sono riusciti nell'impresa di superare per la prima volta nella loro storia un turno in una coppa europea, eliminando la squadra andorrana del Sant Julià con un risultato complessivo di 4-1[6]. Il club maltese poi non ha la meglio contro i serbi del Radnicki Nis ottenendo due sconfitte, per un totale di 5-0 finale[7].

Dopo aver raggiunto nuovamente il terzo posto in campionato, uguagliando il miglior piazzamento della sua storia ottenuto nella stagione precedente, e la semifinale in Coppa di Malta, i Maroons riescono nell'impresa di eliminare la più quotata compagine croata dell'Hajduk Spalato nel primo turno preliminare dell'Europa League 2019-20[8]. Raggiungono così il secondo turno di qualificazione (a tutt'oggi il miglior risultato eutropo della squadra), dove tuttavia non riescono a superare la compagine lettone del Ventspils[9].

Risultati nelle Coppe Europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Club Andata Ritorno Totale
1973-74 Coppa delle Coppe 1º turno Norvegia Brann 0-2 0-7 0-9
2018-19 Europa League Turno preliminare Andorra Sant Julià 2-0 2-1 4-1
1º Turno di qualificazione Serbia Radnički Niš 0-4 0-1 0-5
2019-20 Europa League 1º Turno di qualificazione Croazia Hajduk Spalato 0-2 3-1 3-3
2º Turno di qualificazione Lettonia Ventspils 0-4 2-2 2-6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1972-1973
2015-2016[10]
1998-99[4], 2011-2012[11]

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 2017-2018, 2018-2019
Semifinalista: 2013-2014, 2018-2019

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Malta P Anthony Curmi
6 Malta C Nicky Muscat
7 Malta C Zachary Scerri
8 Brasile C Rodolfo Soares
9 Francia A Sofian Operi
10 Malta C Andrew Cohen
11 Malta A Juan Corbalan
13 Malta D Clifford Baldacchino
16 Malta P Justin Haber
N. Ruolo Giocatore
20 Cile C Edison Bilbao
21 Malta C Roderick Briffa
23 Italia C Gianmarco Conti
26 Malta D Sacha Borg
29 Camerun A Justin Mengolo
31 Brasile D Fernando Barbosa
77 Senegal A Amadou Samb
99 Nigeria A Haruna Garba

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gżira United appoint Tedesco as coach, in Times of Malta, 22 maggio 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Birkirkara FC - History, su birkirkarafc.com. URL consultato il 2 aprile 2019.
  3. ^ (DE) W. Balhauff, Das Fußballjahr in Europa 1973 / 1974: Landesmeister, Europapokale und UEFA.
  4. ^ a b Malta 1998/99, rsssf.com.
  5. ^ (EN) Gżira United seal promotion to top flight, in Times of Malta, 4 aprile 2016. URL consultato il 2 aprile 2019.
  6. ^ (EN) V. Camilleri, Gżira complete historic qualification, in Times of Malta, 5 luglio 2018. URL consultato il 2 aprile 2019.
  7. ^ (EN) A. Busuttil, Gżira United exit Europa League, 19 luglio 2018. URL consultato il 2 aprile 2019.
  8. ^ (EN) V. Camilleri, 'We made history!' Gżira knock out Hajduk Split in Europa League, in Times of Malta, 19 luglio 2019. URL consultato il 23 luglio 2019.
  9. ^ (EN) V. Camilleri, Jefferson brace not enough as Gżira bow out of Europa League, in Times of Malta, 2 agosto 2019. URL consultato il 7 agosto 2019.
  10. ^ (EN) A. Busuttil, BOV Division 1: Gzira United crowned champions, in Maltafootball.com, 23 aprile 2016. URL consultato il 9 maggio 2019.
  11. ^ (EN) BOV Second Division 2011-12, su mfa.com.mt. URL consultato il 21 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]