César Azpilicueta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
César Azpilicueta
César Azpilicueta - Сесар Аспиликуэта (22362918831).jpg
Azpilicueta con il Chelsea nel 2015
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 178 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Chelsea
Carriera
Giovanili
2006-2008Osasuna
Squadre di club1
2006-2008Osasuna B27 (1)
2006-2010Osasuna99 (0)
2010-2012Olympique Marsiglia47 (1)
2012-Chelsea305 (9)
Nazionale
2005Spagna Spagna U-163 (0)
2006Spagna Spagna U-1710 (0)
2007-2008Spagna Spagna U-1918 (2)
2009Spagna Spagna U-205 (0)
2008-2012Spagna Spagna U-2119 (1)
2012Spagna Spagna olimpica5 (0)
2013-Spagna Spagna36 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Austria 2007
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Danimarca 2011
Transparent.png Confederations Cup
Argento Brasile 2013
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Europa 2020
Transparent.png UEFA Nations League
Argento Italia 2021
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 novembre 2021

César Azpilicueta Tanco (Zizur Mayor, 28 agosto 1989) è un calciatore spagnolo, difensore del Chelsea, di cui è capitano, e della nazionale spagnola.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un terzino destro molto veloce, abile nel cross e nel dribbling[1] e dotato di un tiro molto potente. Nel Chelsea, con José Mourinho, viene schierato come terzino sinistro e successivamente, con Antonio Conte, come centrale di destra, in una difesa a tre.[1][2] Dispone anche di forte personalità.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Osasuna[modifica | modifica wikitesto]

Arrivato nelle giovanili dell'Osasuna, la squadra della sua città, inizia come centrocampista per poi diventare terzino. Viene promosso in prima squadra nel 2007-2008 e successivamente diventa titolare.

Marsiglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 giugno 2010 viene acquistato dai francesi dell'Olympique Marsiglia.[3]

Chelsea[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 agosto 2012 passa agli inglesi del Chelsea per una cifra intorno agli 8 milioni di euro più eventuali bonus.[4] Al primo anno con la maglia dei Blues vince il suo primo trofeo internazionale, sollevando il 15 maggio 2013 l'Europa League, conquistata superando in finale il Benfica per 2-1. Realizza il suo primo gol con i Blues nella partita vinta per 3-2 contro il West Bromwich Albion, il 23 agosto 2015.

Durante la stagione 2016-17 sotto la guida di Antonio Conte (che lo sposta centrale della sua difesa a 3) vince la Premier League con il Chelsea. Il 29 maggio 2019 vince l'Europa League 2018-19 in finale contro l'Arsenal (4-1). Due anni dopo, alla fine della stagione 2020-21, vince da capitano la UEFA Champions League battendo in finale 1-0 il Manchester City.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte delle varie selezioni giovanili spagnole. Con l'Under-19 ha vinto il Campionato europeo di calcio nel 2007.

Nel 2010 figura tra i 30 pre-convocati della Spagna per il Campionato mondiale di calcio 2010, venendo però escluso dai 23 calciatori chiamati a difendere i colori iberici alla rassegna iridata. Esordisce con la maglia della nazionale maggiore nell'amichevole contro l'Uruguay, giocata il 6 febbraio 2013 e vinta per 3-1 dagli iberici. Viene convocato alla Confederations Cup 2013 e al Campionato mondiale di calcio 2014, giocando due volte in tutte e due le competizioni.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[6] durante la manifestazione continentale scende in campo in una sola occasione. Il 21 maggio 2018 viene incluso dal commissario tecnico della Spagna Lopetegui nella lista dei convocati per il Mondiale di Russia 2018,[7] che per la nazionale spagnola si conclude allo stadio degli ottavi di finale, nei quali viene sconfitta ai rigori dai padroni di casa della Russia.

Dopo una assenza di tre anni, torna nel giro delle Furie rosse nel 2021, figurando tra i convocati dal ct Luis Enrique per il Campionato europeo di calcio 2020 (competizione rinviata di un anno a causa della pandemia di COVID-19).[8] Nel corso della competizione gioca la sua prima partita con gli iberici dopo quasi 3 anni di assenza il 23 giugno in occasione del successo per 5-0 contro la Slovacchia ai gironi.[9][10] Cinque giorni dopo realizza la sua prima rete con la Spagna nel successo per 5-3 agli ottavi contro la Croazia ai supllementari.[11]

Il 5 settembre 2021 indossa per la prima volta la fascia di capitano della roja in occasione del successo per 4-0 contro la Georgia.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 novembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Spagna Osasuna B SDB 24 1 - - - - - - - - - 24 1
2007-2008 SDB 3 0 - - - - - - - - - 3 0
Totale Osasuna B 27 1 - - - - - - 27 1
2006-2007 Spagna Osasuna PD 1 0 CR 1 0 CU 1 0 - - - 3 0
2007-2008 PD 29 0 CR 0 0 - - - - - - 29 0
2008-2009 PD 36 0 CR 2 0 - - - - - - 38 0
2009-2010 PD 33 0 CR 5 0 - - - - - - 38 0
Totale Osasuna 99 0 8 0 1 0 - - 108 0
2010-2011 Francia O. Marsiglia L1 15 0 CF+CdL 0+1 1 UCL 4 0 SF 1 0 21 1
2011-2012 L1 30 1 CF+CdL 3+3 0 UCL 8 0 SF 0 0 44 1
ago. 2012 L1 2 0 CF+CdL - - UEL 1[13] 0 - - - 3 0
Totale O. Marsiglia 47 1 7 1 13 0 1 0 68 2
2012-2013 Inghilterra Chelsea PL 27 0 FACup+CdL 5+5 0 UCL+UEL 1+8 0 CS+SU+Cmc 0+0+2 0 48 0
2013-2014 PL 29 0 FACup+CdL 2+3 0+1 UCL 10 0 SU 0 0 44 1
2014-2015 PL 29 0 FACup+CdL 2+5 0 UCL 4 0 - - - 40 0
2015-2016 PL 37 2 FACup+CdL 3+0 0 UCL 8 0 CS 1 0 49 2
2016-2017 PL 38 1 FACup+CdL 6+3 0+1 - - - - - - 47 2
2017-2018 PL 37 2 FACup+CdL 4+2 0 UCL 8 1 CS 1 0 52 3
2018-2019 PL 38 1 FACup+CdL 3+6 0 UEL 9 0 CS 1 0 57 1
2019-2020 PL 36 2 FACup+CdL 5+0 0 UCL 7 2 SU 1 0 49 4
2020-2021 PL 26 1 FACup+CdL 4+2 0 UCL 11 0 - - - 43 1
2021-2022 PL 8 0 FACup+CdL 0 0 UCL 4 0 SU 1 0 13 0
Totale Chelsea 305 9 60 2 70 3 7 0 442 14
Totale carriera 478 11 75 3 84 3 8 0 645 17

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-2-2013 Doha Spagna Spagna 3 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
8-6-2013 Miami Gardens Spagna Spagna 2 – 1 Haiti Haiti Amichevole -
20-6-2013 Rio de Janeiro Spagna Spagna 10 – 0 Tahiti Tahiti Conf. Cup 2013 - 1º turno -
30-6-2013 Rio de Janeiro Brasile Brasile 3 – 0 Spagna Spagna Conf. Cup 2013 - Finale - Ingresso al 46’ 46’
5-3-2014 Madrid Spagna Spagna 1 – 0 Italia Italia Amichevole -
30-5-2014 Siviglia Spagna Spagna 2 – 0 Bolivia Bolivia Amichevole -
13-6-2014 Salvador Spagna Spagna 1 – 5 Paesi Bassi Paesi Bassi Mondiali 2014 - 1º turno -
18-6-2014 Rio de Janeiro Spagna Spagna 0 – 2 Cile Cile Mondiali 2014 - 1º turno -
4-9-2014 Saint-Denis Francia Francia 1 – 0 Spagna Spagna Amichevole -
18-11-2014 Vigo Spagna Spagna 0 – 1 Germania Germania Amichevole -
12-10-2015 Kiev Ucraina Ucraina 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2016 -
13-11-2015 Alicante Spagna Spagna 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
24-3-2016 Udine Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
29-5-2016 San Gallo Spagna Spagna 3 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
1-6-2016 Siezenheim Spagna Spagna 6 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole - Uscita al 46’ 46’
17-6-2016 Nizza Spagna Spagna 3 – 0 Turchia Turchia Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’
1-9-2016 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
15-11-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole -
7-6-2017 Murcia Spagna Spagna 2 – 2 Colombia Colombia Amichevole -
9-10-2017 Gerusalemme Israele Israele 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2018 -
27-3-2018 Madrid Spagna Spagna 6 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
3-6-2018 Vila-real Spagna Spagna 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
11-9-2018 Elche Spagna Spagna 6 – 0 Croazia Croazia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
11-10-2018 Cardiff Galles Galles 1 – 4 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 63’ 63’
18-11-2018 Las Palmas Spagna Spagna 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Ingresso al 51’ 51’
23-6-2021 Siviglia Slovacchia Slovacchia 0 – 5 Spagna Spagna Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 77’ 77’
28-6-2021 Copenaghen Croazia Croazia 3 – 5 dts Spagna Spagna Euro 2020 - Ottavi di finale 1
2-7-2021 San Pietroburgo Svizzera Svizzera 1 – 1 dts
(1 – 3 dtr)
Spagna Spagna Euro 2020 - Quarti di finale -
6-7-2021 Londra Italia Italia 1 – 1 dts
(4 – 2 dtr)
Spagna Spagna Euro 2020 - Semifinale - Uscita al 85’ 85’
2-9-2021 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 -
5-9-2021 Badajoz Spagna Spagna 4 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 2022 - cap.
8-9-2021 Pristina Kosovo Kosovo 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 58’ 58’
6-10-2021 Milano Italia Italia 1 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - Semifinale - Ammonizione al 45’ 45’
10-10-2021 Milano Spagna Spagna 1 – 2 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - Finale -
11-11-2021 Atene Grecia Grecia 0 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 89’ 89’
14-11-2021 Siviglia Spagna Spagna 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2022 -
Totale Presenze 36 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Marsiglia: 2010, 2011
Olympique Marsiglia: 2010-2011, 2011-2012
Chelsea: 2014-2015
Chelsea: 2014-2015, 2016-2017
Chelsea: 2017-2018

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2012-2013, 2018-2019
Chelsea: 2020-2021
Chelsea: 2021

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Austria 2007
2011

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c I calciatori più sottovalutati del decennio, su ultimouomo.com, 8 gennaio 2020. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  2. ^ Chelsea, il segreto di Conte: ricomincio da tre, su sport.sky.it. URL consultato il 24 giugno 2021.
  3. ^ (FR) Accord de principe pour le transfert de César Azpilicueta, su om.net, 21 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2010).
  4. ^ Chelsea arriva Azpilicueta Kakuta al Marsiglia, su calciomercato.it, 23 agosto 2012. URL consultato il 24 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ (EN) Vayam Lahoti, Chelsea Captain Cesar Azpilicueta Delivers Verdict on Man City Ahead of Champions League Final, su si.com. URL consultato il 24 giugno 2021.
  6. ^ (ES) OFICIAL - Esta es la lista definitiva de la Selección española para la Eurocopa de Francia, su rfef.es, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  7. ^ Mondiali Russia 2018, convocati Spagna: fuori Morata, Suso e Callejon. C'è Iniesta, su sport.sky.it, 21 maggio 2018. URL consultato il 21 maggio 2018.
  8. ^ Spagna, AZPILICUETA: "Incredibile essere convocato per gli Europei, sono orgoglioso", su sportface.it, 2 giugno 2021. URL consultato il 7 giugno 2021.
  9. ^ (EN) Cesar Azpilicueta makes first appearance for Spain at Euro 2020 vs Slovakia, su theathletic.com. URL consultato il 24 giugno 2021.
  10. ^ (EN) Euro 2020: Azpilicueta returns as Spain win big to advance, su chelseafc.com. URL consultato il 24 giugno 2021.
  11. ^ (EN) Euro 2020: Azpilicueta header helps Spain into the quarter-finals at Kovacic’s expense, su chelseafc.com. URL consultato il 29 giugno 2021.
  12. ^ (EN) Vayam Lahoti, 'It's a Great Memento' - César Azpilicueta Expresses Delight at Captaining Chelsea And Spain, su si.com. URL consultato il 7 settembre 2021.
  13. ^ Nei play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]