Prem"jer-liha 2018-2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prem"jer-liha 2018-2019
League Pari-Match 2018-2019
Logo della competizione
Competizione Prem"jer-liha
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 28ª
Organizzatore FFU
Date dal 21 luglio 2018
all'8 giugno 2019
Luogo Ucraina Ucraina
Partecipanti 12
Formula Girone all'italiana
Sito web http://www.upl.ua/
Risultati
Vincitore Šachtar
(12º titolo)
Retrocessioni Čornomorec’
Arsenal Kiev
Statistiche
Miglior marcatore Ucraina Júnior Moraes (Brasile)[1] (19)
Incontri disputati 192
Gol segnati 470 (2,45 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2017-2018 2019-2020 Right arrow.svg
Sedi dei club nella Prem'er Liha 2018-2019.
Le squadre in corsivo giocano le proprie partite casalinghe in altre città a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k

La Prem"jer-liha 2018-2019 è stata la 28ª edizione della massima serie del campionato di calcio ucraino. La stagione è iniziata il 21 luglio 2018 e si è conclusa il 30 maggio 2019.[2] Lo Šachtar, già detentore del titolo, ha vinto il campionato per la dodicesima volta nella propria storia.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Prem"jer-liha 2017-2018 sono state retrocesse Zirka, Čornomorec’ e Stal' Kam"jans'ke. Dalla Perša Liha sono stati promosse Arsenal Kiev, Desna Černihiv e Poltava. Inoltre il Veres Rivne, dopo appena un anno di permanenza in massima serie, effettua una fusione col L'viv, squadra militante in Druha Liha, e assume la denominazione di quest'ultima.[3][4] Il 21 giugno 2018, la dirigenza del Poltava annuncia lo scioglimento del club. Per tale motivo, complice l'impossibilita da parte di un club di Perša Liha di rimpiazzare il Poltava per motivi finanziari e mancanza di infrastrutture, il 3 luglio il Čornomorec’ viene ufficialmente ripescato.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato si svolge in due fasi: nella prima le dodici squadre si affrontano in un girone di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. Successivamente le squadre vengono divise in due gruppi in base alla classifica: le prime sei formano un nuovo girone e competono per il titolo e la qualificazione alle competizioni europee; le ultime sei invece lottano per non retrocedere in Perša Liha.[5]

Al termine della competizione, la squadra prima classificata diventerà campione d'Ucraina e si qualificherà alla fase a gironi della UEFA Champions League 2019-2020. La seconda classificata sarà ammessa al terzo turno preliminare della UEFA Champions League 2019-2020. Le squadre classificate dal terzo al quinto posto si qualificheranno alla UEFA Europa League 2019-2020, la terza direttamente alla fase a gironi e le altre due al terzo turno preliminare.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Arsenal Kiev dettagli Kiev Stadio Dynamo Lobanovs'kyj 1º posto in Perša Liha
Čornomorec’ dettagli Odessa Stadio Čornomorec' 11º posto in Prem"jer-liha
Desna Černihiv dettagli Černihiv Stadio Černihiv 2º posto in Perša Liha
Dinamo Kiev dettagli Kiev Stadio Olimpico di Kiev 2º posto in Prem"jer-liha
Karpaty dettagli Leopoli Stadio Ucraina 8º posto in Prem"jer-liha
L'viv dettagli Leopoli Arena Lviv 5º posto in Druha Liha
Mariupol' dettagli Mariupol' Stadio Volodymyr Boyko 5º posto in Prem"jer-liha
Oleksandrija dettagli Oleksandrija CSC Nika 7º posto in Prem"jer-liha
Olimpik Donec'k dettagli Donec'k Stadio Dynamo Lobanovs'kyj (Kiev)[6] 9º posto in Prem"jer-liha
Šachtar dettagli Donec'k Stadio Metalist (Charkiv)[7] Campione d'Ucraina
Vorskla dettagli Poltava Stadio Vorskla 3º posto in Prem"jer-liha
Zorja dettagli Luhans'k Slavutyč-Arena (Zaporižžja)[8] 4º posto in Prem"jer-liha

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Giocatore più presente
(tra parentesi il numero delle presenze)
Capocannoniere
(tra parentesi il numero dei gol segnati)
Arsenal Kiev Italia Fabrizio Ravanelli (1ª-9ª)
Ucraina Vladyslav Hemenjuk (10ª)
Ucraina V″jačeslav Hroznyj (11ª-18ª)
Ucraina Ihor Leonov (19ª-32ª)
Ucraina Andrij Dombrovs'kyj (29) Ucraina Serhij Vakulenko (7)
Čornomorec' Bulgaria Angel Červenkov Ucraina Artem Čornij
Ucraina Dmytro Ryžuk (29+2)
Islanda Árni Vilhjálmsson (7)
Desna Černihiv Ucraina Oleksandr Rjabokon' Ucraina Denys Favorov (31) Ucraina Denys Favorov (7)
Dinamo Kiev Bielorussia Aljaksandr Chackevič Ucraina Viktor Cyhankov (31) Ucraina Viktor Cyhankov (18)
Karpaty Ucraina Oleh Bojčyšyn (1ª-4ª)
Portogallo José Morais (5ª-16ª)
Ucraina Oleh Bojčyšyn (17ª-18ª)
Spagna Fabri (19ª-31ª)
Ucraina Oleksandr Čyževs'kyj (32ª e play-out)
Ucraina Serhij Mjakuško (32+2) Ucraina Mar"jan Šved (14)
L'viv Ucraina Andrij Demčenko (1ª-4ª)
Ucraina Jurij Bakalov (5ª-23ª)
Ucraina Taras Hrebenjuk (24ª)
Ucraina Bohdan Blavac'kyj (25ª-32ª)
Ucraina Volodymyr Adamjuk (32) Brasile Bruno Duarte (9)
Mariupol' Ucraina Oleksandr Babyč Ucraina Dmytro Myšn'ov (31) Ucraina Oleksandr Zubkov (8)
Oleksandrija Ucraina Volodymyr Šaran Ucraina Jurij Pan'kiv (31) Ucraina Jevhen Banada (9)
Olimpik Donec'k Ucraina Roman Sanžar (1ª-10ª)
Ucraina V″jačeslav Ševčuk (11ª-24ª)
Ucraina Ihor Klymovs'kyj (25ª-32ª)
Ucraina Pavlo Ks'onz (30) Ucraina Maksym Dehtjar'ov (8)
Šachtar Portogallo Paulo Fonseca Brasile Ismaily
Ucraina Júnior Moraes
Brasile Alan Patrick
Ucraina Andrij P″jatov (27)
Ucraina Júnior Moraes (19)
Vorskla Ucraina Vasyl' Sačko (1ª-22ª)
Ucraina Vitalij Kosovs'kyj (23ª-32ª)
Ucraina Pavlo Rebenok (30) Ucraina V″jačeslav Šarpar (6)
Zorja Ucraina Jurij Vernydub Ucraina Oleksandr Karavajev (31) Ucraina Oleksandr Karavajev (8)

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Šachtar 57 22 18 3 1 52 9 +43
2. Dinamo Kiev 50 22 16 2 4 40 11 +29
3. Oleksandrija 41 22 12 5 5 31 19 +12
4. Zorja 32 22 8 8 6 28 20 +8
5. L'viv 30 22 7 9 6 19 20 -1
6. Mariupol' 30 22 8 6 8 24 33 -9
7. Vorskla 29 22 9 2 11 18 28 -10
8. Desna Černihiv 28 22 8 4 10 23 24 -1
9. Karpaty 21 22 5 6 11 26 37 -11
10. Olimpik Donec'k 20 22 4 8 10 25 33 -8
11. Čornomorec’ 16 22 4 4 14 12 34 -22
12. Arsenal Kiev 12 22 3 3 16 12 42 -30

Legenda:

      Ammesse alla poule scudetto
      Ammesse alla poule retrocessione
Note:
Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[9]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Ars Čor Des DKi Kar Lvi Mar Ole Oli Šac Vor Zor
Arsenal Kiev –––– 1-1 0-2 0-1 1-1 0-2 1-2 0-3 1-3 0-3 2-2 0-5
Čornomorec' 2-1 –––– 1-0 1-1 0-5 0-1 0-1 0-3 2-1 0-1 0-1 0-3
Desna Černihiv 1-0 2-0 –––- 1-2 2-2 0-1 2-0 0-2 0-1 0-2 0-2 0-2
Dinamo Kiev 4-0 2-0 4-0 –––– 0-2 0-1 4-0 1-0 1-0 1-0 1-0 5-0
Karpaty 1-2 1-0 0-2 0-4 –––– 0-1 1-1 0-2 2-2 1-6 0-1 0-1
L'viv 1-0 0-1 1-3 0-1 1-1 –––– 2-2 2-2 1-1 0-2 0-2 0-0
Mariupol' 1-0 0-0 1-4 0-2 1-1 2-2 –––– 1-0 2-1 0-3 1-0 3-2
Oleksandrija 1-0 3-2 1-1 2-1 2-1 1-2 1-1 –––– 1-1 0-2 2-0 1-0
Olimpik Donec'k 0-1 1-0 1-1 1-2 1-2 1-1 1-3 2-3 –––– 2-5 1-0 1-1
Šachtar 3-0 3-0 1-0 2-1 5-0 0-0 2-0 2-0 2-2 –––– 4-1 1-1
Vorskla 0-2 2-1 0-0 0-1 0-4 1-0 2-1 0-1 2-1 0-2 –––– 2-1
Zorja 3-0 1-1 0-2 1-1 2-1 0-0 2-1 0-0 0-0 0-1 3-0 –––

Poule Scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Ucraina 1. Šachtar 83 32 26 5 1 73 11 +62
2. Dinamo Kiev 72 32 22 6 4 54 18 +36
3. Oleksandrija 49 32 14 7 11 39 34 +5
4. Mariupol' 43 32 12 7 13 36 47 -11
5. Zorja 43 32 11 10 11 39 34 +5
6. L'viv 34 32 8 10 14 25 40 -15

Legenda:

      Campione di Ucraina e ammessa alla UEFA Champions League 2019-2020
      Ammessa alla UEFA Champions League 2019-2020
      Ammesse alla UEFA Europa League 2019-2020

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[9]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  DKi Lvi Mar Ole Šac Zor
Dinamo Kiev –––– 2-1 2-1 1-1 0-0 1-1
L'viv 0-1 –––– 2-3 1-2 0-3 0-0
Mariupol' 0-1 2-0 –––– 1-1 0-1 3-1
Oleksandrija 0-2 0-1 2-1 –––– 0-1 0-2
Šachtar 1-1 5-0 4-0 2-1 –––– 3-0
Zorja 2-3 2-1 0-1 3-1 0-1 ––––

Poule Retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
7. Vorskla 42 32 12 6 14 31 43 -12
8. Desna Černihiv 41 32 12 5 15 35 41 -6
9. Olimpik Donec'k 34 32 7 13 12 41 48 -7
Noatunloopsong-2.png 10. Karpaty 33 32 8 9 15 44 53 -11
Noatunloopsong-2.png 11. Čornomorec’ 31 32 8 7 17 31 49 -18
1downarrow red.svg 12. Arsenal Kiev 26 32 7 5 20 26 56 -30

Legenda:

      Retrocessa in Perša Liha 2019-2020

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[9]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Ars Čor Des Kar Oli Vor
Arsenal Kiev –––– 3-3 2-0 2-3 1-1 1-0
Čornomorec' 1-3 –––– 3-0 3-1 1-1 1-2
Desna Černihiv 1-0 2-4 –––– 2-1 2-1 0-1
Karpaty 1-2 0-0 2-0 –––– 3-3 4-0
Olimpik Donec'k 2-0 2-1 0-2 3-2 –––– 1-1
Vorskla 2-0 1-2 3-3 1-1 2-2 ––––

Spareggi promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Čornomorec’ 0-0 Kolos Kovalivka Odessa, 4 giugno 2019
Karpaty 0-0 Volyn' Leopoli, 4 giugno 2019
Kolos Kovalivka 2-0 Čornomorec’ Kovalivka, 8 giugno 2019
Volyn' 1-3 Karpaty Luc'k, 8 giugno 2019

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————
Olek.Šachtar
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
19 1 Ucraina Júnior Moraes (Brasile)[1] Šachtar
18 7 Ucraina Viktor Cyhankov Dinamo Kiev
14 3 Ucraina Mar"jan Šved Karpaty
9 0 Ucraina Jevhen Banada Oleksandrija
9 0 Brasile Bruno L'viv
9 1 Ucraina Marlos Šachtar
9 5 Ucraina Serhij Vakulenko Olimpik Donec'k/Arsenal Kiev
8 0 Ucraina Maksym Dehtjar'ov Olimpik Donec'k
8 2 Ucraina Oleksandr Karavajev Zorja
8 3 Ucraina Serhij Mjakuško Karpaty
8 1 Ucraina Oleksandr Zubkov Mariupol'
7 1 Ucraina Andrij Borjačuk Mariupol'
7 0 Senegal Matar Dieye Olimpik Donec'k
7 0 Ucraina Artem Hromov Zorja
7 2 Ucraina Viktor Kovalenko Šachtar
7 0 Slovenia Benjamin Verbič Dinamo Kiev
7 2 Islanda Árni Vilhjálmsson Čornomorec’

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Naturalizzato ucraino dal 2019
  2. ^ (UK) УПЛ предложила начать следующий сезон 21 июля, su sportarena.com. URL consultato il 7 giugno 2017.
  3. ^ (UK) Президент ФК Львів: Переговори про об'єднання клубів почали йти буквально два тижні тому, su ua-football.com, 22 maggio 2018.
  4. ^ (UK) Керівництво Вереса: Нинішня команда, яка має право виступу в УПЛ, буде перейменована в ФК Львів, su ua-football.com, 21 maggio 2018.
  5. ^ (UK) Проголосовано за формат наступного сезону, fpl.ua, 29 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  6. ^ Utilizzato per le partite casalinghe in luogo dell'Olimpik Sports Complex, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  7. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo della Donbas Arena, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  8. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo dello stadio Avanhard, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  9. ^ a b c In ordine i seguenti criteri: 1) Punti negli scontri diretti 2) Differenza reti negli scontri diretti 3) Gol segnati negli scontri diretti 4) Differenza reti generale 5) Gol segnati in generale 6) Sorteggio o spareggio in caso di parità tra la prima e la seconda classificata

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]