Paulo Fonseca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paulo Fonseca
Paulo Fonseca 2017.jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Šachtar
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1989-1991 Barreirense
Squadre di club1
1991-1995 Barreirense 91 (6)
1995 Porto 0 (0)
1995-1996 Leça 22 (0)
1996-1997 Belenenses 27 (1)
1997-1998 Marítimo 31 (2)
1998-2000 Vitória Guimarães 6 (0)
2000-2005 Estrela Amadora 72 (4)
Carriera da allenatore
2005-2007 Estrela Amadora giovanili
2007-2008 1º Dezembro
2008-2009 Odivelas
2009-2011 Pinhalnovense
2011-2012 Desp. Aves
2012-2013 Paços de Ferreira
2013-2014 Porto
2014-2015 Paços de Ferreira
2015-2016 Braga
2016-Šachtar
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 maggio 2016

Paulo Alexandre Rodrigues Fonseca (Nampula, 5 marzo 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore portoghese, di ruolo difensore, attualmente alla guida dello Šachtar.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera da allenatore subito dopo il ritiro dal calcio giocato, iniziando dalle serie minori portoghesi. Il 29 maggio 2012 viene chiamato dal Paços de Ferreira.[1] La stagione coi Castores si conclude con un terzo posto, che consente uno storico accesso ai play-off di Champions League, nella Coppa di lega portoghese non riesci ad andare oltre ai gironi e nella Coppa di Portogallo viene eliminato in semifinale dal Benfica. Il 10 giugno 2013 sostituisce Vítor Pereira sulla panchina del Porto.[2] Coi Dragões vince il suo primo trofeo da allenatore, ovvero la Supercoppa di Portogallo contro il Vitória de Guimarães per 3-0. Nella Champions League non riesce a superare il proprio girone arrivando terzo e accede ai sedicesimi di Europa League. Il 5 marzo 2014, complici gli scarsi risultati in campionato, viene sollevato dall'incarico, lascia la squadra al terzo posto.[3] Chiude la sua esperienza dopo aver totalizzato 21 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte.

Il 10 giugno torna nuovamente al Paços de Ferreira, il giorno seguente viene presentato in conferenza stampa.[4][5] La sua seconda stagione in maglia giallo-verde si conclude non benissimo viene prima eliminato dalla Coppa di Portogallo ai ottavi di finale dal Famalicão per 2-1, dalla Coppa di lega portoghese al secondo turno dall’União da Madeira e si piazza ottavo posto in campionato. Il 2 luglio 2015 firma un contratto biennale con il Braga.[6] Viene eliminato in semifinale della Coppa di lega portoghese dal Benfica per 2-1, in Europa League si piazza al primo posto nel proprio girone elimina ai sedicesimi di finale il Sion e ai ottavi di finale elimina il Fenerbahçe ma viene eliminato ai quarti di finale dallo Shakhtar Donetsk, conquista la Coppa di Portogallo contro il Porto, la sua ex squadra e si piazza al quarto posto in campionato.

Il 31 maggio 2016 viene ufficializzato il suo ingaggio dallo Shakhtar Donetsk, firmando un contratto biennale.[7] Perde la finale della Supercoppa d’Ucraina contro la Dinamo Kiev. In Champions League viene eliminato al terzo turno dei preliminari dallo Young Boys e accede alla fase a gironi dell’Europa League dove si piazza al primo posto ma viene eliminato ai sedicesimi di finale dal Krasnodar. Il 6 maggio 2017 con quattro giornate d'anticipo, vince il campionato ucraino. Poche settimane dopo, bissa il successo in campionato, sconfiggendo in finale di Coppa d'Ucraina i rivali della Dinamo Kiev col punteggio di 1-0. Il secondo anno inizia subito con un trofeo, battendo per 2-0 la Dinamo Kiev nella finale della Supercoppa d’Ucraina.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale Vittorie % Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2009-2010 Portogallo Odivelas CD 32 9 10 13 CP 1 0 0 1 33 9 10 14 27,27
2009-2010 Portogallo Pinhalnovense SD 30 13 7 10 CP 4 2 1 1 34 15 8 11 44,12
2010-2011 SD 30 13 11 6 CP 4 2 1 1 34 15 12 7 44,12
Totale Pinhalnovense 60 26 18 16 8 4 2 2 68 30 20 18 44,12
2011-2012 Portogallo Clube Desportivo das Aves SL 30 12 14 4 CP+CdL 4+3 2+1 1+1 1+1 37 15 16 6 40,54
2012-2013 Portogallo Paços de Ferreira PL 30 14 12 4 CP+CdL 6+5 4+4 1+0 1+1 41 22 13 6 53,66
2013-2014 Portogallo Porto PL 21 13 4 4 CP+CdL 4+3 4+2 0+1 0+0 UCL+UEL 6+2 1+0 2+2 3+0 SP 1 1 0 0 37 21 9 7 56,76 Esonerato
2014-2015 Portogallo Paços de Ferreira PL 34 12 11 11 CP+CdL 3+2 2+0 0+1 1+1 39 14 12 13 35,90
Totale Paços de Ferreira 64 26 23 15 16 10 2 4 80 36 25 19 45,00
2015-2016 Portogallo Braga PL 34 16 10 8 CP+CdL 7+4 5+2 2+1 0+1 UEL 12 6 2 4 57 29 15 13 50,88
2016-2017 Ucraina Šachtar PL 32 25 5 2 KU 4 4 0 0 UCL+UEL 2+10 1+9 0+0 1+1 SU 1 0 1 0 49 39 6 4 79,59
2017-2018 PL 32 24 3 5 KU 4 4 0 0 UCL 8 5 0 3 SU 1 1 0 0 45 34 3 8 75,56
Totale Šachtar 64 49 8 7 8 8 0 0 20 15 0 5 2 1 1 0 94 73 9 12 77,66
Totale carriera 305 151 87 67 56 36 10 10 39 22 6 11 3 2 1 0 403 211 104 88 52,36

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porto: 2013
Braga: 2015-2016
Shakhtar: 2016-2017, 2017-2018
Shakhtar: 2016-2017, 2017-2018
Shaktar: 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale: Paços de Ferreira, Paulo Fonseca nuovo tecnico, tuttomercatoweb.com, 29 maggio 2012.
  2. ^ Ufficiale: Porto, Paulo Fonseca nuovo allenatore, tuttomercatoweb.com, 10 giugno 2013.
  3. ^ Ufficiale: Porto, esonerato il tecnico Paulo Fonseca, tuttomercatoweb.com, 5 marzo 2014.
  4. ^ Paços de Ferreira confirma regresso de Paulo Fonseca, porto24.pt, 10 de Junho de 2014.
  5. ^ Paulo Fonseca “motivadíssimo” por voltar a Paços de Ferreira, relvado.aeiou.pt, 11 de Junho de 2014.
  6. ^ Ufficiale: Sporting Braga, Paulo Fonseca è il nuovo allenatore, tuttomercatoweb.com, 2 luglio 2015.
  7. ^ Ufficiale: Shakhtar Donetsk, il dopo Lucescu è Paulo Fonseca, tuttomercatoweb.com, 31 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Paulo Fonseca, su transfermarkt.it (calciatore), Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Paulo Fonseca, su transfermarkt.it (allenatore), Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • (ENPT) Paulo Fonseca, su ForaDeJogo.net. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN103170173