Futebol Clube Famalicão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Futebol Clube de Famalicão
Calcio Football pictogram.svg
Famalicenses
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Azzurro e Bianco.svg Blu, bianco
Dati societari
Città Vila Nova de Famalicão
Nazione Portogallo Portogallo
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Portugal.svg FPF
Campionato Primeira Liga
Fondazione 1931
Presidente Israele Idan Ofer
Allenatore Portogallo João Pedro Sousa
Stadio Stadio Municipale 22 giugno
(5 307 posti)
Sito web www.fcfamalicao.pt/fcfamalicao
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futebol Clube de Famalicão, comunemente noto come Famalicão, è una società calcistica portoghese con sede a Vila Nova de Famalicão, nel distretto di Braga[1]. Milita attualmente nella Primeira Liga, il primo livello del campionato portoghese di calcio.

Fondato il 21 agosto 1931,[2] dal 1952 il Famalicão gioca le proprie partite casalinghe allo Stadio Municipale 22 giugno, che ha una capienza di di 5 307 posti[3]. Il periodo di maggior successo nella storia dei Famalicenses coincide con i primi anni 1990, in cui il club ha giocato per quattro stagioni in Primeira Liga, dal 1990-1991 al 1993-1994.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Futebol Clube de Famalicão fu fondato il 21 agosto 1931 da sei amici. La prima partita della squadra coincise con il primo match disputato, nel 1932, al Campo da Berberia, con avversario il Porto. La prima divisa era bianco-verde, ma fu modificata in bianco-blu per ottenere l'affiliazione con il Porto. Il Famalicão iniziò a competere nel 1932-1933 nel campionato di Promozione regionale, che vinse nella stagione d'esordio.

Nel 1946 la squadra si trasferì al Campo do Freião. Nel 1946-1947 debuttò in Primeira Liga, la massima serie del campionato portoghese di calcio. Nel 1952 fu la volta del trasferimento allo Stadio Municipale 22 giugno.

Il Famalicão tornò in massima serie solo nel 1978-1979 e di nuovo nel 1990-1991, annata a partire dalla quale giocò in prima serie per altri tre anni, fino al termine della stagione 1993-1994.

Con l'inizio del nuovo millennio, la squadra entrò in un periodo di crisi e retrocessioni, precipitando nel volgere di qualche anno nelle divisioni regionali. Il club, ritrovatosi nel girone regionale di Braga della quinta divisione nel 2008-2009, riuscì a tornare in Segunda Liga dopo 19 anni nel maggio 2015, vincendo il girone del Campeonato Nacional de Seniores e ottenendo così la promozione[4], anche se poi perse ai tiri di rigore la finale del 10 giugno contro il Mafra (dopo l'1-1 dei tempi regolamentari) all'Estádio Municipal da Marinha Grande[5].

All'inizio della stagione 2018-2019 il 51% delle quote societarie fu rilevato da Quantum Pacific Group, guidato dall'uomo d'affari israeliano Idan Ofer, possessore anche del 33% delle quote dell'Atlético de Madrid[6]. Il 28 aprile 2019 la squadra ha ottenuto, per la prima volta dopo 25 anni, la promozione in Primeira Liga assicurandosi il secondo posto in seconda divisione[7]

L'11 settembre 2019 Quantum Pacific Group ha acquisito l'85% delle quote societarie[8]

Nel 2019-2020 la squadra inizia il campionato con 6 vittorie e un pareggio nelle prime 7 giornate, issandosi in testa alla classifica con 19 punti.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 1º settembre 2019[9].

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Rafael Defendi
3 Brasile D Lionn
4 Brasile D Hugo
6 Portogallo C Guga
7 Brasile A Walterson
8 Ghana C Lawrence Ofori
9 Uruguay C Nicolás Schiappacasse
10 Portogallo C Rúben Lameiras
11 Portogallo A Fábio Martins
12 Brasile C Gustavo
14 Mali D Fode Konaté
15 Brasile D Riccieli
16 Serbia C Uroš Račić
17 Portogallo A Diogo Gonçalves
N. Ruolo Giocatore
18 Argentina D Nehuén Pérez
19 Spagna A Toni Martínez
20 Inghilterra D Josh Tymon
21 Portogallo C Fabinho
22 Sudafrica C Thibang Phete
23 Portogallo D Roderick Miranda
25 Brasile P Vitor Caetano
26 Brasile P Vaná
28 Portogallo C Pedro Gonçalves
32 Spagna D Álex Centelles
33 Brasile A Anderson
64 Brasile P Gabriel
97 Brasile D Patrick William

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Rafael Defendi
2 Costa d'Avorio D Koffi Kouao
3 Portogallo D Ângelo Meneses
4 Senegal C Pathé Ciss
5 Brasile C Chicão
7 Brasile C Walterson Silva
9 Brasile A Fabrício Simões
10 Portogallo C Raphael Guzzo
13 Portogallo C Capela
15 Portogallo D Jorge Miguel
17 Portogallo C João Mendes
19 Capo Verde C Ricardo
21 Portogallo C Fabinho
N. Ruolo Giocatore
22 Portogallo P Ricardo Fernandes
23 Portogallo D Joel Monteiro
25 Brasile D Hugo Gomes
27 Portogallo C Filipe Oliveira
28 Brasile P Gabriel Souza
30 Portogallo A Feliz
32 Brasile D Eduardo Santos
33 Brasile A Anderson Silva
40 Senegal D Alhassane Sylla
44 Montenegro C Deni Hočko
95 Portogallo D David Luis
Portogallo P Nuno Castro
Uruguay A Nicolás Schiappacasse

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Gabriel Souza
3 Portogallo D Ângelo Meneses
4 Portogallo D Zé Pedro
5 Brasile C Zé Lucas
6 Brasile C Denner
7 Portogallo C Dinis Lopes
8 Brasile C Willian Dias
9 Brasile A Michael Thuíque
10 Portogallo C Diogo Cunha
11 Portogallo C Fernandinho
12 Portogallo P Nuno Castro
13 Brasile P Leo
14 Portogallo D Daniel Marques
N. Ruolo Giocatore
15 Portogallo D Jorge Miguel
16 Capo Verde C Fred Lopes
17 Portogallo C João Mendes
19 Portogallo C Vítor Lima
20 Portogallo C Jorge Pereira
23 Portogallo D Joel Monteiro
26 Portogallo D João Faria
28 Portogallo A Jaime Poulson
30 Portogallo C Feliz
33 Brasile A Anderson Silva
44 Montenegro C Deni Hočko
55 Portogallo D Nuno Diogo
77 Portogallo A Rui Costa

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Gabriel Souza
3 Portogallo D Ângelo Meneses
4 Portogallo D Nailson
6 Portogallo D José Vilaça
7 Brasile C Mércio
9 Portogallo A Chico
10 Portogallo C Diogo Cunha
11 Brasile C Diego
13 Macedonia del Nord P Andreja Efremov
14 Portogallo D Daniel Marques
15 Portogallo D Jorge Miguel
16 Curaçao C Fred Lopes
17 Portogallo C João Mendes
N. Ruolo Giocatore
18 Portogallo A Pedro Correia
19 Portogallo C Vítor Lima
23 Portogallo D Joel Monteiro
26 Portogallo D Nera
27 Curaçao C Patrick Andrade
30 Portogallo C Feliz
33 Brasile D Guilherme Quichini
45 Portogallo C André Perre
55 Portogallo D Nuno Diogo
83 Brasile A Carlão
90 Curaçao C Kisley
92 Brasile P Victor Braga

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Portogallo P Vítor Murta
2 Portogallo D João Pedro Campos
4 Portogallo D Silvério
5 Portogallo C Diogo Santos
6 Portogallo D José Vilaça
7 Brasile C Mércio
8 Portogallo D Palheiras
9 Portogallo A Chico
10 Brasile C Éder Diego
11 Brasile C Diego
12 Portogallo P Chastre
13 Portogallo D Vítor Vinha
14 Portogallo D Daniel Marques
15 Portogallo D Jorge Miguel
N. Ruolo Giocatore
17 Portogallo C João Mendes
18 Portogallo A Pedro Correia
19 Portogallo C Vítor Lima
20 Brasile C Mauro Alonso
21 Gabon A Johan Lengoualama
22 Brasile D Luiz Alberto
23 Portogallo D Joel Monteiro
24 Portogallo P Emanuel Novo
26 Guinea-Bissau C Ibraima So
27 Costa d'Avorio C Rodolph Niamien Amessan
28 Brasile A Leandro Souza
29 Portogallo D João Pedro
30 Portogallo C Feliz

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1977-1978, 1987-1988

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1945-1946, 2019-2020
Quarto posto: 1969-1970
Secondo posto: 2018-2019
Secondo posto: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Vila Nova de Famalicão, in ZeroZero. URL consultato il 25 giugno 2015.
  2. ^ (PT) Historial [History], in FC Famalicão. URL consultato il 25 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  3. ^ (PT) Municipal 22 de Junho, in ZeroZero. URL consultato il 25 giugno 2015.
  4. ^ (PT) Famalicão confirma subida à Segunda Liga [Famalicão confirm promotion to Segunda Liga], in Record, 10 settembre 2015.
  5. ^ (PT) Mafra conquista Campeonato Nacional de Seniores [Mafra conquer Campeonato Nacional de Seniores], in Público, 10 giugno 2015.
  6. ^ Una empresa israelí compró un club de fútbol portugués [An Israeli business bought a Portuguese football club], AJN, 2 luglio 2018.
  7. ^ (PT) Famalicão volta à I Liga 25 anos depois [Famalicão return to the I Liga 25 years later], in Diário de Notícias, 28 aprile 2019.
  8. ^ (PT) Quantum Pacific Group passa a deter 85 por cento da SAD do Famalicão [Quantum Pacific Group now holds 85 percent of Famalicão's SAD], in O Jogo, 11 settembre 2019.
  9. ^ (PT) Futebol Clube Famalicão 2019/20, in ZeroZero.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144802027 · WorldCat Identities (EN144802027