Berner Sport Club Young Boys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Berner Sport Club Giovani Boys
Calcio Football pictogram.svg
BSC Young Boys.png
YB
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Nero e Giallo (Strisce Orizzontali).png Giallo-nero
Dati societari
Città Berna
Nazione Svizzera Svizzera
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Switzerland (Pantone).svg ASF/SFV
Campionato Super League
Fondazione 1898
Presidente Svizzera Thomas Grimm
Allenatore Austria Adolf Hütter
Stadio Stade de Suisse-Wankdorf
(32.000 posti)
Sito web www.bscyb.ch
Palmarès
10 campionati svizzeriCampionato svizzero
Campionati svizzeri 11
Trofei nazionali 6 Coppa Svizzera
1 Supercoppa di Svizzera
1 Coppa di Lega svizzera
Trofei internazionali 1 Coppa delle Alpi
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Berner Sport Club Young Boys, noto semplicemente come Young Boys, è una società calcistica svizzera con sede nella città di Berna. La sua fondazione risale al 14 marzo 1898, e attualmente milita nella Super League, la massima divisione del campionato svizzero.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

La maglia[modifica | modifica wikitesto]

Maglie storiche[modifica | modifica wikitesto]

Casa[modifica | modifica wikitesto]
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2011-2012
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2013-2014
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2014-2015
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2015-2016
Trasferta[modifica | modifica wikitesto]
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2010-2012
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2013-2014
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2014-2015
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2015-2016

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stade de Suisse e Wankdorfstadion.

Lo Young Boys ha disputato le sue partite allo Wankdorfstadion, dal 1925 al 2001, anno della sua demolizione.L'impianto ospitò molte partite importanti, tra cui la finale del Campionato mondiale di calcio 1954, la finale della Coppa dei Campioni 1960-1961 e la finale della Coppa delle Coppe 1988-1989. Dalla stagione 2001-2002 alla stagione 2004-2005, il club ha disputato le proprie partite casalinghe presso lo Stadion Neufeld, usato prevalentemente per l'atletica cittadina. Il nuovo Stade de Suisse Wankdorf è stato costruito nel 2005, ed ha una capienza di 32 000 spettatori, le dimensioni del terreno di gioco sono di 108 per 68 metri. Questo nuovo stadio è stato realizzato in occasione del campionato europeo di calcio 2008, dove vi si sono svolte alcune partite dei gironi eliminatori.

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

BSC Young Boys.png
Allenatori
BSC Young Boys.png
Presidenti

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del B.S.C. Young Boys

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1902-1903, 1908-1909, 1909-1910, 1910-1911, 1919-1920, 1928-1929, 1956-1957, 1957-1958, 1958-1959, 1959-1960 Star*.svg
1985-1986
1929-1930, 1944-1945, 1952-1953, 1957-1958, 1976-1977, 1986-1987
1986
1975-1976
1932-1933
1997-1998, 1999-2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1974

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1901-1902, 1907-1908, 1913-1914, 1917-1918, 1920-1921, 1936-1937, 1940-1941, 1952-1953, 1960-1961, 1964-1965, 1974-1975, 1992-1993, 2003-2004, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010
Terzo posto: 1937-1938, 1944-1945, 1955-1956, 2005-2006, 2010-2011, 2011-2012, 2013-2014
Finalista: 1928-1929, 1955-1956, 1978-1979, 1979-1980, 1990-1991, 2005-2006, 2008-2009
Semifinalista: 1932-1933, 1935-1936, 1939-1940, 1940-1941, 1945-1946, 1953-1954, 1959-1960, 2004-2005
Finalista: 1987
Semifinalista: 1958-1959

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

BSC Young Boys.png
Record di presenze
BSC Young Boys.png
Record di reti

Risultati in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Paese Club Risultato
1957-58 Coppa dei Campioni Ottavi di finale Ungheria Vasas 1-1, 1-2
1958-59 Coppa dei Campioni Ottavi di finale Ungheria MTK 4-1, 2-1
Quarti di finale Germania Est Wismut Karl-Marx-Stadt 2-2, 0-0, 2-1
Semifinali Francia Stade de Reims 1-0, 0-3
1959-60 Coppa dei Campioni Ottavi di finale Germania Ovest Eintracht Frankfurt 1-4, 1-1
1960-61 Coppa dei Campioni Turno preliminare Irlanda Limerick 5-0, 4-2
Ottavi di finale Germania Ovest Amburgo 0-5, 3-3
1962-63 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Slovnaft Bratislava 0-4, 0-1
Gruppo Francia Racing Parigi 4-4, 1-3
Gruppo Italia Venezia 3-1, 1-6
1963-64 Coppa Intertoto Gruppo Italia Modena 1-2, 1-3
Gruppo Belgio Gent 2-2, 0-2
Gruppo Francia Tolosa 3-2, 0-3
1964-65 Coppa Intertoto Gruppo Belgio Liegi 0-2, 3-3
Gruppo Paesi Bassi NAC Breda 3-6, 2-6
Gruppo Germania Ovest Saarbrücken 2-2, 3-2
1967-68 Coppa Intertoto Gruppo Polonia Ruch Chorzów 0-2, 3-4
Gruppo Danimarca Frem 0-0, 1-4
Gruppo Austria First Vienna 2-0, 2-2
1969-70 Coppa Intertoto Gruppo Svezia Norrköping 1-4, 2-1
Gruppo Austria Rapid Vienna 2-0, 1-8
Gruppo Germania Ovest Hannover 96 1-2, 1-1
1971-72 Coppa Intertoto Gruppo Germania Ovest Eintracht Braunschweig 1-5, 0-2
Gruppo Svezia Malmö 2-4, 3-6
Gruppo Polonia Zagłębie Wałbrzych 2-0, 0-1
1972-73 Coppa Intertoto Gruppo Francia Saint-Étienne 0-5, 0-0
Gruppo Polonia Wisła Cracovia 1-1, 0-8
Gruppo Svezia Åtvidaberg 2-1, 1-2
1975-76 Coppa Intertoto Gruppo Germania Ovest Kaiserslautern 1-3, 2-4
Gruppo Cecoslovacchia Bohemians Praga 1-2, 1-2
Gruppo Svezia GA&IS 3-4, 1-0
1975-76 Coppa UEFA R1 Germania Ovest Amburgo 0-0, 2-4
1976-77 Coppa Intertoto Gruppo Svezia Malmö 3-2, 1-1
Gruppo Israele Beitár Gerusalemme 6-3, 1-1
Gruppo Austria Admira/Wacker 1-1, 3-1
1977-78 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Slavia Praga 1-4, 0-5
Gruppo Polonia Legia Varsavia 1-1, 1-4
Gruppo Svezia Landskrona 4-0, 1-2
Coppa delle Coppe Q Scozia Rangers 0-1, 2-2
1978-79 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Tatran Prešov 0-1, 0-1
Gruppo Danimarca Esbjerg 1-1, 0-3
Gruppo Austria Wiener SC 0-0, 1-2
1979-80 Coppa delle Coppe R1 Romania Steaua Bucarest 2-2, 0-6
1980-81 Coppa Intertoto Gruppo Svezia Halmstads 1-1, 2-4
Gruppo Cecoslovacchia Inter Bratislava 0-3, 0-3
Gruppo Austria LASK 0-1, 0-2
1981-82 Coppa Intertoto Gruppo Belgio Molenbeek 0-1, 1-3
Gruppo Norvegia Bryne 1-2, 0-0
Gruppo Cecoslovacchia Sparta Praga 1-0, 1-0
1982-83 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Bohemians Praga 1-3, 0-5
Gruppo Polonia Gwardia Varsavia 2-1, 2-2
Gruppo Austria LASK 0-2, 3-0
1983-84 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Slavia Praga 2-1, 1-2
Gruppo Danimarca Brøndby 0-2, 2-1
Gruppo Bulgaria Slavia Sofia 1-0, 1-0
1985-86 Coppa Intertoto Gruppo Polonia Górnik Zabrze 1-4, 0-3
Gruppo Ungheria Zalaegerszegi 4-1, 0-4
Gruppo Danimarca Aarhus 0-1, 7-4
1986-87 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Sigma Olomouc 2-1, 1-3
Gruppo Germania Ovest Hannover 96 2-3, 1-2
Gruppo Polonia Legia Varsavia 3-1, 0-0
Coppa dei Campioni Sedicesimi di finale Spagna Real Madrid 1-0, 0-5
1987-88 Coppa delle Coppe R1 Cecoslovacchia Dunajská Streda 1-2, 3-1
R2 Paesi Bassi Den Haag 1-2, 1-0
QF Paesi Bassi Ajax 0-1, 0-1
1988-89 Coppa Intertoto Gruppo Cecoslovacchia Dunajská Streda 5-1, 1-3
Gruppo Svezia Norrköping 3-2, 2-0
Gruppo Ungheria Haladás 4-0, 1-3
1992-93 Coppa Intertoto Gruppo Germania Karlsruher 2-2, 2-2
Gruppo Svezia Halmstads 3-1, 1-2
Gruppo Austria Austria Salisburgo 3-1, 2-4
1993-94 Coppa Intertoto Gruppo Rep. Ceca Sigma Olomouc 1-0
Gruppo Danimarca Aarhus 3-2
Gruppo Austria Austria Salisburgo 2-0
Gruppo Romania Oţelul Galaţi 3-3
Coppa UEFA R1 Scozia Celtic 0-0, 0-1
1994-95 Coppa Intertoto Gruppo Israele Hapoel Be'er Sheva 0-1
Gruppo Romania Electroputere Craiova 1-0
Gruppo Germania Karlsruher 1-0
Gruppo Svezia Häcken 4-1
2003-04 Coppa UEFA Q1 Finlandia MyPa 2-3, 2-2
2004-05 Champions League Secondo turno preliminare Jugoslavia Stella Rossa Belgrado 2-2, 0-3
2005-06 Coppa Intertoto R2 Belgio Lokeren Oost-Vlaanderen 4-1, 2-1
R3 Francia Olympique Marsiglia 2-3, 1-2
2006-07 Coppa UEFA Q1 Armenia Mika Ashtarak 3-1, 1-0
Q2 Francia Olympique Marsiglia 3-3, 0-0
2007-08 Coppa UEFA Q1 Armenia Banants Erevan 1-1, 4-0
Q2 Francia Lens 1-1, 1-5
2008-09 Coppa UEFA Q2 Ungheria Debrecen 4-1, 3-2
1T Belgio Bruges 2-2, 0-2
2010-11 Champions League Terzo turno preliminare Turchia Fenerbahçe 2-2, 1-0
2010-11 Champions League Quarto turno preliminare Inghilterra Tottenham 3-2, 0-4
2010-2011 Europa League Girone H Germania Stoccarda 0-3, 4-2
2010-2011 Europa League Girone H Spagna Getafe 2-0, 0-1
2010-2011 Europa League Girone H Danimarca Odense 4-2, 0-2
2010-2011 Europa League Sedicesimi di finale Russia Zenit San Pietroburgo 2-1, 1-3
2011-2012 Europa League Terzo turno preliminare Belgio Westerlo 3-1, 2-0
Play-off Portogallo Braga 0-0, 2-2
2012-2013 Europa League Secondo turno preliminare Moldavia Zimbru 1-0, 0-1
Terzo turno preliminare Svezia Kalmar 0-1, 3-0
Play-off Danimarca Midtjylland 3-0, 2-0
2012-2013 Europa League Girone A Inghilterra Liverpool 3-5, 2-2
2012-2013 Europa League Girone A Russia Anži Machačkala 0-2, 3-1
2012-2013 Europa League Girone A Italia Udinese 3-2, 3-1
2014-2015 Europa League Terzo turno preliminare Cipro Ermis Aradippou 1-0, 2-0
Play-off Ungheria Debrecen 3-1, 0-0
2014-2015 Europa League Girone I Italia Napoli 2-0, 0-3
2014-2015 Europa League Girone I Rep. Ceca Sparta Praga 1-3, 2-0
2014-2015 Europa League Girone I Slovacchia Slovan Bratislava 5-0, 3-1
2014-2015 Europa League Sedicesimi di finale Inghilterra Everton 1-4, 1-3
2015-16 Champions League Terzo turno preliminare Monaco Monaco 1-3, 0-4
2015-16 Europa League Play-off Azerbaigian Qarabağ 0-1, 0-3
2016-17 Champions League Terzo turno preliminare Ucraina Shakhtar Donetsk 0-2, 6-2 (dcr)
2016-17 Champions League Play-off Germania Borussia Mönchengladbach 1-3, 1-6

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 31 agosto 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Svizzera P Marco Wölfli
4 Svizzera D Marco Bürki
5 Svizzera D Steve von Bergen
6 Svizzera C Leonardo Bertone
7 Serbia A Miralem Sulejmani
8 Svizzera C Djibril Sow
13 Camerun A Moumi Ngamaleu
16 Svizzera A Christian Fassnacht
17 Costa d'Avorio A Roger Assalé
18 Camerun A Jean-Pierre Nsamé
19 Austria C Thorsten Schick
20 Svizzera C Michel Aebischer
22 Svizzera D Gregory Wüthrich
N. Ruolo Giocatore
23 Svizzera D Loris Benito
24 Ghana D Kasim Nuhu
26 Svizzera P David Von Ballmoos
27 Svizzera C Pedro Teixeira
29 Svizzera C Jordan Lotomba
35 Costa d'Avorio C Sekou Junior Sanogo
39 Svizzera D Sven Joss
40 Svizzera P Dario Marzino
43 Svizzera D Kevin Mbabu
77 Albania C Taulant Seferi
99 Francia A Guillaume Hoarau
Svizzera D Thomas Fekete

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Stagioni del B.S.C. Young Boys

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Charles Beuret, YB Forever – Abschied vom Wankdorf mit dem Aufstieg in die Nationalliga A; Benteli, 2001, ISBN 978-3-7165-1099-5
  • Charles Beuret, Stadion Wankdorf – Geschichte und Geschichten; Benteli, 2004, ISBN 978-3-7165-1362-0
  • Charles Beuret, 100 Jahre BSC Young Boys; Benteli, 1998, ISBN 3-7165-1099-8
  • Berhard Giger, Das neue Wunder von Bern; Benteli, 2006, ISBN 978-3-7165-1444-3
  • Arthur Heinrich, 3:2 für Deutschland – die Gründung der Bundesrepublik im Wankdorf-Stadion zu Bern; Werkstatt GmBH, 2004, ISBN 978-3-89533-444-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN234774958 · GND: (DE4553327-1