Timo Konietzka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Friedhelm Konietzka
Timo Konietzka Brunner Fasnacht 2012.JPG
Dati biografici
Nazionalità Germania Germania
Altezza 177 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1973 - giocatore
1994 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1957-1965 Bor. Dortmund Bor. Dortmund 160 (120)
1965-1967 Monaco 1860 Monaco 1860 47 (30)
1967-1971 Winterthur Winterthur 26+ (14+)
1971-1973 Zurigo Zurigo 33 (6)
Nazionale
1962-1965 Germania Ovest Germania Ovest 9 (3)
Carriera da allenatore
1971-1978 Zurigo Zurigo
1978-1980 Young Boys Young Boys
1980-1982 Grasshoppers Grasshoppers
1982-1983 Hessen Kassel Hessen Kassel
1983-1984 Bayer Uerdingen Bayer Uerdingen
1984 Bor. Dortmund Bor. Dortmund
1984-1987 Grasshoppers Grasshoppers
1987-1988 Zurigo Zurigo
1990-1991 Bayer Uerdingen Bayer Uerdingen
1993-1994 Lucerna Lucerna
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Friedhelm Konietzka, conosciuto anche come Timo Konietzka per la sua somiglianza al generale sovietico Semyon Timoshenko[1] (Lünen, 2 agosto 1938Ingenbohl, 12 marzo 2012), è stato un allenatore di calcio e calciatore tedesco, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1938 a Lünen in Renania da famiglia polacca, è passato alla storia come autore della prima rete della storia della Bundesliga, essendo andato a segno al primo minuto della sconfitta esterna del Borussia Dortmund con il Werder Brema del 24 agosto 1963[2].

È scomparso il 12 marzo 2012 all'età di 73 anni tramite suicidio assistito[3] in Svizzera (della quale aveva assunto la cittadinanza nel 1988) a Ingenbohl nel Canton Svitto, dove tale pratica è legale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Borussia Dortmund: 1962-1963
Monaco 1860: 1965-1966
Borussia Dortmund: 1965

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1965-1966 (7 gol ex aequo con Karl-Heinz Thielen)

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Zurigo: 1973-1974, 1974-1975, 1975-1976

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Friedhelm "Timo" Konietzka, 4 febbraio 2007. URL consultato il 3 dicembre 2008.
  2. ^ Germany 1963-64 Rsssf.com
  3. ^ Scorer of first Bundesliga goal dies by way of euthanasia

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 251340299