Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Amutat Hapoel Be'er Sheva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hapoel Be'er Sheva
Calcio Football pictogram.svg
Campione d'Israele in carica
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Be'er Sheva
Nazione Israele Israele
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Israel.svg IFA
Campionato Ligat ha'Al
Fondazione 1949
Proprietario Israele Alona Barka
Presidente Israele Asi Rahamim
Allenatore Israele Barak Bakhar
Stadio Arthur Vasermil Municipal Stadium, Be'er Sheva
(13.000 posti)
Sito web www.hapoelb7.com
Palmarès
Titoli nazionali 3 Campionati israeliani
Trofei nazionali 1 Coppa di Stato
2 Toto Cup
1 Toto Cup Liga Leumit
Si invita a seguire il modello di voce

L'Amutat Hapoel Be'er Sheva (in ebraico: עמותת הפועל באר שבע?) è una società calcistica israeliana con sede nella città di Be'er Sheva, militante nella Ligat ha'Al, la massima serie del campionato di calcio israeliano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1949, un anno dopo l'indipendenza di Israele, il club è stato promosso per la prima volta in Liga Leumit (all'epoca massima serie) nel 1965. Nel 1968-69 si è piazzato una posizione al di sopra della zona retrocessione. La stagione successiva non è riuscito ad evitare la retrocessione, piazzandosi all'ultimo posto e ritornando in Liga Alef.

L'Hapoel è stato nuovamente promosso dopo un solo anno di permanenza tra i cadetti. Dopo una lenta progressione dei risultati, la metà degli anni settanta coincide con il miglior periodo della storia della squadra; arriva infatti la vittoria di due Campionati israeliani consecutivi, nel 1974–75 e 1975–76. Tuttavia, essendo la Federazione calcistica d'Israele stata estromessa dalla confederazione calcistica asiatica pochi anni prima, e poiché l'aggregazione alla UEFA è avvenuta solo nel 1994, il club non ha disputato alcuna competizione internazionale.

Un anno dopo la conquista del secondo titolo, l'Hapoel ha perso molte posizioni, piazzandosi appena sopra la zona retrocessione.

Nei primi anni ottanta vi è stato un piccolo ritorno ai vecchi fasti, quando nel 1982-83 il club si è piazzato al terzo posto in campionato e l'anno successivo ha raggiunto la finale di Coppa di Stato, uscendo sconfitta ai rigori dall'Hapoel Lod. Negli stessi anni l'Hapoel raggiunge anche due finali di Toto Cup, perse contro il Maccabi Netanya.

Nel periodo successivo il club colleziona tre terzi posti, nel 1987-88, 1993-94 e 1994-95, evita la retrocessione per una posizione nel 1991-92 e conquista una Toto Cup nel 1989. Le terze posizioni centrate nel 1994 e 1995, in concomitanza dell'ammissione della federazione israeliana all'UEFA, consentono al club di disputare la Coppa UEFA.

Nella prima partecipazione la squadra è eliminata già al turno preliminare dall'Aris Salonicco. L'anno dopo, il preliminare con gli albanesi della Dinamo Tirana ha migliore fortuna, e gli israeliani passano al primo turno ufficiale, dove però il sorteggio non è benevolo; il club viene abbinato al Barcellona, che ha largamente la meglio nel doppio confronto.

Nel 1996 l'Hapoel conquista la Toto Cup per la seconda volta e l'anno dopo, sconfiggendo in finale 1-0 il Maccabi Tel Aviv, vince la sua prima Coppa di Stato, guadagnandosi l'accesso alla successiva Coppa delle Coppe.

Nella manifestazione europea, superato il turno preliminare contro lo Žalgiris Vilnius, ai sedicesimi il club non riesce ad impensierire il Roda Kerkrade, che si impone con un larghissimo margine nel doppio confronto. Nella stessa stagione l'Hapoel non riesce ad evitare la retrocessione. Ritornerà nella massima serie solamente nel 2001.

Nella stagione 2002-2003 il club è sconfitto in finale di Coppa di Stato dall'Hapoel Ramat Gan, squadra di seconda divisione. Retrocede nuovamente nel 2004-2005 e riconquista la promozione nel 2009.

Dopo la tranquilla salvezza del 2011 e le più sofferte salvezze del 2012 e del 2013, nel 2014 la squadra disputa la miglior stagione dagli anni settanta e si piazza seconda in ambo le fasi del campionato, arrivando a qualificarsi per l'Europa League 2014-2015. Nel 2014-2015 giunge seconda e terza nelle due fasi del campionato e accede nuovamente all'Europa League. Perde la finale di Coppa d'Israele contro il Maccabi Tel Aviv.

Nel 2015-2016 vince il suo terzo titolo nazionale, il primo dopo 40 anni, all'ultima giornata, prevalendo sul Maccabi Tel Aviv.

Nel 2016-2017 l'Hapoel Be'er Sheva disputa per la prima volta la Champions League. Parte dal secondo turno e supera i moldavi dello Sheriff Tiraspol, poi, nel terzo turno, elimina i favoriti greci dell'Olympiakos. Nel play-off decisivo per l'accesso al tabellone principale della competizione perde per 5-2 l'andata in casa del Celtic e nel ritorno sfiora l'impresa, imponendosi in casa per 2-0, ma viene eliminato.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionato di calcio israeliano: 3

1974–75, 1975–76, 2015-16

Coppa d'Israele: 1

1997

Toto Cup: 2

1988–89, 1995–96

Toto Cup Liga Leumit: 1

2008-09

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Israele P David Goresh
2 Israele D Ben Bitton
3 Israele D Ben Turjeman
4 Portogallo D Miguel Vítor
5 Israele D Shir Tzedek
7 Israele C Maharan Radi
9 Nigeria A Anthony Nwakaeme
10 Israele A Elyaniv Barda (Captain)
11 Israele C Maor Buzaglo
12 Romania C Ovidiu Hoban
14 Israele A Ben Sahar
15 Israele C Vladimir Brown
16 Israele A Mohammad Ghadir
N. Ruolo Giocatore
17 Israele D Matan Ohayon
19 Israele C Dan Bitton
20 Israele D Loai Taha
21 Israele C Yuval Shabtay
22 Brasile A Lúcio Maranhão
23 Israele D Noam Gamon
24 Israele C Maor Melikson
26 Israele D Amit Bitton
27 Israele C Roei Gordana
29 Israele C Ran Rubin
30 Nigeria C John Ogu
31 Israele C Roei Gordana
55 Israele P Guy Haimov

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio