Coppa delle Alpi 1960

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa delle Alpi 1960
Competizione Coppa delle Alpi
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 19 giugno - 26 giugno 1960
Luogo Italia Italia
Svizzera Svizzera
(15 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 16 stadi
Risultati
Vincitore Italia Italia
(1º titolo)
Secondo Svizzera
Statistiche
Incontri disputati 16
Gol segnati 60 (3,75 per incontro)
Cronologia della competizione
1961 Right arrow.svg

La Coppa delle Alpi 1960 è stata la prima edizione del trofeo istituito per squadre partecipanti ai campionati italiano e svizzero.

Il torneo era strutturato in due turni in cui le squadre italiane affrontavano quelle svizzere in partite di andata e ritorno; quattro squadre giocavano in Italia e quattro in Svizzera. La vittoria non andava ad una singola squadra, bensì alla lega nazionale che otteneva più punti.[1] La delegazione italiana fu decisa direttamente dalla Lega Calcio sparpagliando le proprie squadre rispetto alla contemporanea Coppa dell'Amicizia.[2]

La prima edizione della Coppa delle Alpi è stata vinta dall'Italia, che ha prevalso con 7 vittorie e 5 pareggi, contro le 4 affermazioni delle squadre svizzere. Il Catania è stata l'unica formazione a vincere sia in casa che in trasferta. Alle squadre che compongono la selezione italiana, venne assegnata una coppa di dimensione ridotta.[3]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
19 giugno 1960
Roma 1 – 0
(1–0)
Young Boys Stadio Olimpico

Alessandria
19 giugno 1960
Alessandria 0 – 2
(0–2)
La Chaux-de-Fonds Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Svizzera Keller

Verona
19 giugno 1960
Verona 3 – 1
(1–1)
YF Zurigo Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Svizzera Baumberger

Catanzaro
19 giugno 1960
Catanzaro 5 – 1
(1–0)
Brühl Stadio Comunale
Arbitro Svizzera Guinnard

Bienne
19 giugno 1960
Bienne 3 – 1
(1–0)
Napoli Stadion Gurzelen
Arbitro Italia Orlandini

Friburgo
19 giugno 1960
Friburgo 0 – 2
(0–0)
Catania Stade Universitaire Saint-Léonard
Arbitro Italia Rebuffo

Lucerna
19 giugno 1960
Lucerna 4 – 3
(3–1)
Triestina Stadion Allmend
Arbitro Italia Ferrari

Zurigo
19 giugno 1960
Zurigo 0 – 2
(0–1)
Palermo Letzigrund Stadion
Arbitro Italia Grignani

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Berna
26 giugno 1960
Young Boys 2 – 2
(1–1)
Roma Wankdorfstadion

La Chaux-de-Fonds
26 giugno 1960
La Chaux-de-Fonds 3 – 1
(2–0)
Alessandria Centre Sportif de la Charrière
Arbitro Italia Righi

Zurigo
26 giugno 1960
YF Zurigo 1 – 1
(1–0)
Verona Utogrund
Arbitro Italia Annoscia

San Gallo
26 giugno 1960
Brühl 0 – 0
(0–0)
Catanzaro Paul-Grüninger-Stadion

Napoli
26 giugno 1960
Napoli 3 – 3
(2–2)
Bienne Stadio San Paolo
Arbitro Svizzera Huber

Catania
26 giugno 1960
Catania 7 – 2
(7–0)
Friburgo Stadio Cibali
Arbitro Svizzera Schnicker

Trieste
26 giugno 1960
Triestina 2 – 1
(1–1)
Lucerna Stadio Giuseppe Grezar

Palermo
26 giugno 1960
Palermo 2 – 2
(2–0)
Zurigo Stadio La Favorita
Arbitro Svizzera Mellet

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

La Coppa delle Alpi.
Squadra Pt G V N P GF GS DR
Italia Italia 19 16 7 5 4 35 25 +10
Svizzera Svizzera 13 16 4 5 7 25 35 -10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiali gli accoppiamenti per la «Coppa delle Alpi», in Corriere dello Sport, 24 maggio 1960, p. 4.
  2. ^ CorSport
  3. ^ Almanacco internazionale illustrato della Fiorentina 1926-2008, p. 89.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]