Dario Zuffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dario Zuffi
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 176 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1985Winterthur56 (18)
1985-1991Young Boys186 (81)
1991-1993Lugano65 (23)
1993-1998Basilea149 (37)
1998-2000Winterthur24 (6)
Nazionale
1986-1997 Svizzera Svizzera 19 (6)
Carriera da allenatore
2004-2011WinterthurU21
2007-WinterthurVice
2013-2014Svizzera Svizzera U-21Vice
2015WinterthurInterim
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2015

Dario Zuffi (Winterthur, 7 dicembre 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svizzero, di ruolo attaccante.

Suo figlio, Luca, è anch'egli calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera Dario Zuffi ha giocato 395 partite nella massima divisione di calcio svizzero realizzando 122 reti. Inoltre ha anche giocato nella serie cadetta in 88 occasioni e segnando 39 gol. Con la maglia del BSC Young Boys è stato campione elvetico e ha vinto la coppa svizzera, ripetendosi con il Lugano. Al termine della stagione 1990-1991 conquista il titolo di capocannoniere dopo aver segnato 17 reti in 32 partite.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2004 al 2011 allena la squadra U21 del Winterthur e dal 2007 assume la funzione di vice allenatore della prima squadra. Dal 2013 diventa l'assistente di Pierluigi Tami alla guida della Svizzera Under-21, proseguendo la sua attività a Winterthur.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Young Boys: 1985-1986
Young Boys: 1986-1987
Lugano: 1992-1993

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1990-1991

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Dario Zuffi: "Tami? Abbiamo vinto insieme, la filosofia è la stessa", tio.ch, 9 gennaio 2013. URL consultato il 21 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]