Lega Nazionale A 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lega Nazionale A 1961-1962
Lega Nazionale A
Competizione Lega Nazionale A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 64ª
Organizzatore ASF-SFV
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 14
Risultati
Vincitore Servette
(13º titolo)
Retrocessioni Sciaffusa
Friburgo
Statistiche
Miglior marcatore Svizzera Fatton (25)
Incontri disputati 182
Gol segnati 741 (4,07 per incontro)
Pubblico 1 062 400
(5 837 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1960-1961 1962-1963 Right arrow.svg

L'edizione 1961-1962 della Lega Nazionale A vide la vittoria finale del Servette. Capocannoniere del torneo fu Jacques Fatton (Servette), con 25 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Lega Nazionale A 1960-1961 sono stati retrocessi in Lega Nazionale B il Winterthur e il Chiasso, mentre dalla Lega Nazionale B 1960-1961 sono stati promossi il Lugano e lo Sciaffusa.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 1960-1961
Basilea Basilea Landhof-Stadion 5º posto in Lega Nazionale A
Bienne Bienne Stadion Gurzelen 10º posto in Lega Nazionale A
Friburgo Friburgo Stade St. Leonard 12º posto in Lega Nazionale A
Grasshoppers Zurigo Hardturm Stadion 6º posto in Lega Nazionale A
Grenchen Grenchen Stadion Brühl 4º posto in Lega Nazionale A
La Chaux-de-Fonds La Chaux-de-Fonds Stade de la Charrière 6º posto in Lega Nazionale A
Losanna Losanna Stade de la Pontaise 9º posto in Lega Nazionale A
Lucerna Lucerna Stadion Allmend 8º posto in Lega Nazionale A
Lugano Lugano Stadio comunale di Cornaredo 1º posto in Lega Nazionale B (Neopromosso)
Sciaffusa Sciaffusa Stadion Breite 2º posto in Lega Nazionale B (Neopromosso)
Servette Ginevra Stade Charmilles 1º posto in Lega Nazionale A (Campione di Svizzera)
Young Boys Berna Wankdorfstadion 2º posto in Lega Nazionale A
YF Zurigo Zurigo Letzigrund Stadion 11º posto in Lega Nazionale A
Zurigo Zurigo Letzigrund Stadion 3º posto in Lega Nazionale A

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore
(tra parentesi le giornate di permanenza)
Giocatore più presente
(tra parentesi il numero delle presenze)
Cannoniere
(tra parentesi il numero dei gol segnati)
Basilea Cecoslovacchia Jiri Sobotka Svizzera Bruno Michaud
SvizzeraHans Weber (26)
Svizzera Markus Pfirter (9)
Bienne Austria Josef Artimovics (15)
Austria Wilhelm Hahnemann (10)
Austria Walter Presch (1)
Svizzera Remo Quattropani
Svizzera Gerhard Studer (26)
Svizzera Rolf Schmid
Svizzera Godi Stäuble (10)
Friburgo Jugoslavia Branislav Sekulic Svizzera Emile Brosi(26) Svizzera Bernard Laroche (5)
Grasshoppers Jugoslavia Branislav Vukosavljevic Svizzera Istvàn Szabò (26) Svizzera Raimond Duret (11)
Grenchen Germania Franz Linken Svizzera Marcel Mauron
Svizzera Karl Stutz (25)
Svizzera Karl Srutz (12)
La Chaux des Fonds Germania Kurt Sommerlatt Svizzera Leo Eichmann
Svizzera Roberto Frigerio (25)
Svizzera Roberto Frigerio (22)
Losanna Svizzera Charles Marmier Svizzera Kurt Hunziker
Svizzera Andrè Grobety
Svizzera Richard Dürr (26)
Svizzera Miodrag Glisovic (17)
Lucerna Svizzera Josef Brun (22)
Germania Rudi Gutendorf (1)
Germania Heinz Lettl (3)
Svizzera Erwin Lustenberger
Svizzera Walter Schumacher
Germania Heinz Lettl (26)
Svizzera Walter Wüest (11)
Lugano Italia Volturno Diotallevi Italia Antonio Panizzolo (26) Italia Walter Ciani (9)
Sciaffusa Germania Jupp Derwall Svizzera Othmar Iten
Svizzera Hans Berger (26)
Svizzera Heinz Akeret (12)
Servette Francia Jean Snella Ungheria Valer Nemeth (26) Svizzera Jacques Fatton (25)
Young Boys Germania Albert Sing Svizzera Paul Marti(25) Svizzera Geni Meier (18)
Young Fellows Austria Adolf Patek Svizzera Helmut Rüegg
Svizzera Peter Wespe
Svizzera Hans Reutlinger (26)
Svizzera Edy Zimmermann (17)
Zurigo Germania Georg Wurzer Svizzera Köbi Kuhn (25) Svizzera Bruno Brizzi
Svizzera Hansruedi Fäh (12)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coat of Arms of Switzerland (Pantone).svg 1. Servette 40 26 18 4 4 93 30 +63
Coppa svizzera.png 2. Losanna 35 26 15 5 6 63 38 +25
3. La Chaux-de-Fonds 34 26 16 2 8 72 45 +27
4. Grasshoppers 31 26 12 7 7 61 52 +9
5. Young Boys 29 26 13 3 10 61 51 +10
6. Lucerna 28 26 11 6 9 45 38 +7
7. Basilea 28 26 10 8 8 51 54 -3
8. Bienne 24 26 7 10 9 45 49 -4
9. Zurigo 22 26 8 6 12 53 57 -4
10. Lugano 22 26 6 10 10 32 60 -28
11. Grenchen 21 26 7 7 12 39 59 -20
12. YF Zurigo 20 26 7 6 13 53 63 -10
1downarrow red.svg 13. Sciaffusa 19 26 6 7 13 40 65 -25
1downarrow red.svg 14. Friburgo 11 26 2 7 17 33 80 -47

Legenda:

      Campione di Svizzera e qualificata in Coppa dei Campioni 1962-1963
      Vincitore della Coppa Svizzera 1961-1962 e qualificato in Coppa delle Coppe 1962-1963
      Retrocesse in Lega Nazionale B 1962-1963.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

BAS BIE FRI GRA GRE LCF LOS LUC LUG SCI SER YOB YFE ZUR
Basilea –––– - - - - - - - - - - - - -
Bienne - –––– - - - - - - - - - - - -
Friburgo - - –––– - - - - - - - - - - -
Grasshoppers - - - –––– - - - - - - - - - -
Grenchen - - - - –––– - - - - - - - - -
La Chaux-de-Fonds - - - - - –––– - - - - - - - -
Losanna - - - - - - –––– - - - - - - -
Lucerna - - - - - - - –––– - - - - - -
Lugano - - - - - - - - –––– - - - - -
Sciaffusa - - - - - - - - - –––– - - - -
Servette - - - - - - - - - - –––– - - -
Young Boys - - - - - - - - - - - –––– - -
Young Fellows - - - - - - - - - - - - –––– -
Zurigo - - - - - - - - - - - - - ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (14ª)
20 ago. 4-2 Basilea-Bienne 4-4 10 dic.
3-2 Grenchen-Friburgo 4-0
0-3 La Chaux de Fonds-Lugano 3-1
3-1 Servette-Lucerna 1-0
4-1 Young Boys-Losanna 4-0
1-3 Young Fellows-Grasshopper 2-2
2-2 Zurigo-Sciaffusa 4-1
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (15ª)
27 ago. 2-3 Bienne-La Chaux de Fonds 2-3 17 dic.
0-3 Friburgo-Servette 2-9
3-4 Grasshopper-Zurigo 2-1
6-1 Losanna-Basilea 0-0
3-0 Lucerna-Young Fellows 0-0
0-0 Lugano-Grenchen 2-0
4-2 Sciaffusa-Young Boys 0-4


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (16ª)
2 set. 4-2 Basilea-Sciaffusa 2-1 31 dic.
4-7 Young Boys-Grasshopper 1-3
3 set. 2-3 Bienne-Losanna 0-0
2-0 La Chaux de Fonds-Grenchen 3-1
5-0 -Servette-Lugano 4-0
7-2 Young Fellows-Friburgo 5-0
0-2 Zurigo-Lucerna 2-6
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (17ª)
9 set. 4-3 Grasshopper-Basilea 1-1 25 mar.
10 set. 2-2 Friburgo-Zurigo 1-2
2-2 Grenchen-Servette 2-11 7 gen.
3-2 Losanna-La Chaux de Fonds 3-2
2-1 Lucerna-Young Boys 1-3
3-2 Lugano-Young Fellows 2-2 25 mar.
2-1 Sciaffusa-Bienne 1-2 7 gen.


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (18ª)
16 set. 1-2 Basilea-Lucerna 1-1 25 feb.
3-3 Bienne-Grasshopper 2-2
0-2 La Chaux de Fonds-Servette 3-3
6-0 Losanna-Sciaffusa 0-3
5-1 Young Boys-Friburgo 2-2
2-3 Young Fellows-Grenchen 0-2
11-0 Zurigo-Lugano 1-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (19ª)
24 set. 1-1 Friburgo-Basilea 3-4 4 mar.
2-1 Grasshopper-Losanna 0-3 19 apr.
2-3 Grenchen-Zurigo 4-3 4 mar.
1-2 Lucerna-Bienne 2-2
1-1 Lugano-Young Boys 0-1
0-5 Sciaffusa-La Chaux de Fonds 0-4 28 mar.
4-2 Servette-Young Fellows 5-2 4 mar.


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (20ª)
1 ott. 0-2 Basilea-Lugano 2-2 11 mar.
2-1 Bienne-Friburgo 0-0
1-3 Losanna-Lucerna 4-1
2-2 Sciaffusa-Grasshopper 0-4
2-0 Young Boys-Grenchen 9-2
3-7 Young Fellows-La Chaux de Fonds 0-3
1-1 Zurigo-Servette 0-4
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (21ª)
7 ott. 4-3 Young Fellows-Zurigo 4-1 18 mar.
8 ott. 0-6 Friburgo-Losanna 2-3
0-1 Grenchen-Basilea 1-2
4-3 Lucerna-Sciaffusa 3-1
3-2 Lugano-Bienne 1-1
3-0 Servette-Young Boys 1-2
1 nov. 3-2 La Chaux de Fonds-Grasshopper 1-0


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (22ª)
15 ott. 1-1 Basilea-Servette 1-5 1 apr.
1-0 Bienne-Grenchen 2-2
1-1 Grasshopper-Lucerna 2-1
4-1 Losanna-Lugano 1-1
2-2 Sciaffusa-Friburgo 1-0
0-3 Young Boys-Young Fellows 2-1
2-3 Zurigo-La Chaux de Fonds 2-1
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (23ª)
18 ott. 4-1 Servette-Bienne 0-1 8 apr.
5 nov. 2-1 Friburgo-Grasshopper 1-3
1-2 Grenchen-Losanna 1-1
1-3 La Chaux de Fonds-Lucerna 2-1
1-1 Lugano-Sciaffusa 2-2
1-0 Young Fellows-Basilea 2-2
2-1 Zurigo-Young Boys 0-1


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (24ª)
11 nov. 4-2 Basilea-Zurigo 1-4 15 apr.
19 nov. 3-3 Bienne-Young Fellows 2-3
4-0 Grasshopper-Lugano 5-2
4-0 Losanna-Servette 2-4
0-0 Lucerna-Friburgo 2-1
4-0 Sciaffusa-Grenchen 2-2
2-1 Young Boys-La Chaux de Fonds 2-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (25ª)
12 nov. 4-0 Servette-Sciaffusa 0-5 29 apr.
26 nov. 2-0 Grenchen-Grasshopper 2-2
6-1 La Chaux de Fonds-Friburgo 6-3
2-1 Lugano-Lucerna 1-3
1-4 Young Boys-Basilea 2-6
1-3 Young Fellows-Losanna 1-2
0-0 Zurigo-Bienne 0-3


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (26ª)
3 dic. 3-2 Basilea-La Chaux de Fonds 0-3 5 mag.
1-4 Bienne-Young Boys 2-0
1-1 Friburgo-Lugano 3-0 6 mag.
3-2 Grasshopper-Servette 0-7 5 mag.
2-2 Losanna-Zurigo 2-0 6 mag.
1-1 Lucerna-Grenchen 0-2
6-1 Sciaffusa-Young Fellows 1-1

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Rigori Giocatore Squadra
25 - Svizzera Jacques Fatton Servette
22 1 Svizzera Roberto Frigerio La Chaux-de-Fonds
19 2 Svizzera Eugen Meier Young Boys
19 1 Svizzera Peter von Burg Grasshoppers
18 1 Svizzera Heinz Bertschi La Chaux-de-Fonds
17 - Jugoslavia Miodrag Glišović Losanna
16 - Svizzera Pierre Georgy Servette
16 3 Svizzera Edy Zimmermann YF Zurigo
14 1 Svizzera Richard Niggeler YF Zurigo
13 - Germania Ernst Wechselberger Young Boys

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gazette de Lausanne, annate 1961 e 1962;
  • Gazzetta Ticinese, annate 1961 e 1962;
  • Popolo e Libertà, annate 1961 e 1962;
  • Archivio storico del L'Express, annate 1961 e 1962;
  • Archivio storico del L'Impartial, annate 1961 e 1962;
  • Archivio storico del Le Temps, annate 1961 e 1962;

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]