Lega Nazionale A 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lega Nazionale A 1964-1965
Lega Nazionale A
Competizione Lega Nazionale A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 67ª
Organizzatore ASF-SFV
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 14
Risultati
Vincitore Losanna
(7º titolo)
Retrocessioni Bellinzona
Chiasso
Statistiche
Miglior marcatore Svizzera Blättler (19)
Paesi Bassi Kerkhoffs (19)
Incontri disputati 182
Gol segnati 587 (3,23 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1963-64 1965-66 Right arrow.svg

L'edizione 1964-1965 della Lega Nazionale A vide la vittoria finale del Losanna. Capicannonieri del torneo furono Rolf Blättler (Grasshoppers) e Pierre Kerkhoffs (Losanna), con 19 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Lega Nazionale A 1963-1964 sono stati retrocessi in Lega Nazionale B lo Sciaffusa e il Cantonal Neuchâtel, mentre dalla Lega Nazionale B 1963-1964 sono stati promossi il Lugano e il Bellinzona.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 1963-1964
Basilea Basilea Landhof-Stadium 7º posto in Lega Nazionale A
Bellinzona Bellinzona Stadio Comunale di Bellinzona 2º posto in Lega Nazionale B (Neopromosso)
Bienne Bienne Stadion Gurzelen 12º posto in Lega Nazionale A
Chiasso Chiasso Campo di via Maestri Comacini 8º posto in Lega Nazionale A
Grasshoppers Zurigo Hardturm Stadion 11º posto in Lega Nazionale A
Grenchen Grenchen Stadion Brühl 2º posto in Lega Nazionale A
La Chaux-de-Fonds La Chaux-de-Fonds Stade de la Charrière 1º posto in Lega Nazionale A (Campione di Svizzera)
Losanna Losanna Stade de la Pontaise 5º posto in Lega Nazionale A
Lucerna Lucerna Stadion Allmend 8º posto in Lega Nazionale A
Lugano Lugano Stadio comunale di Cornaredo 1º posto in Lega Nazionale B (Neopromosso)
Servette Ginevra Stade Charmilles 4º posto in Lega Nazionale A
Sion Sion Parc des Sports 10º posto in Lega Nazionale A
Young Boys Berna Wankdorfstadion 6º posto in Lega Nazionale A
Zurigo Zurigo Letzigrund Stadion 2º posto in Lega Nazionale A

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coat of Arms of Switzerland (Pantone).svg 1. Losanna 36 26 15 6 5 61 32 +29
2. Young Boys 32 26 14 4 8 59 43 +16
3. Servette 31 26 14 3 9 59 30 +29
4. Grasshoppers 29 26 11 7 8 54 47 +7
5. Lugano 29 26 9 11 6 29 30 -1
6. La Chaux-de-Fonds 27 26 12 3 11 52 39 +13
7. Lucerna 27 26 9 9 8 33 38 -5
8. Basilea 27 26 11 5 10 44 54 -10
Coppa svizzera.png 9. Sion 25 26 10 5 11 42 34 +8
10. Zurigo 23 26 8 7 11 41 38 +3
11. Grenchen 21 26 6 9 11 35 43 -8
12. Bienne 21 26 8 5 13 35 56 -21
1downarrow red.svg 13. Bellinzona 19 26 5 9 12 21 42 -21
1downarrow red.svg 14. Chiasso 17 26 6 5 15 22 61 -39

Legenda:

      Campione di Svizzera e qualificata in Coppa dei Campioni 1965-1966
      Vincitore della Coppa Svizzera 1964-1965 e qualificato in Coppa delle Coppe 1965-1966
      Qualificata in Coppa delle Fiere 1965-1966
      Retrocessa in Lega Nazionale B 1965-1966.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (14ª)
22 ago. 4-0 Losanna-Lucerna 0-0 21 feb.
2-3 Lugano-Grasshopper 1-1 14 mar.
23 ago. 2-3 Bienne-Basilea 3-4 21 feb.
2-0 La Chaux-de-Fonds-Bellinzona 1-2 20 feb.
1-0 Sion-Servette 0-2 21 feb.
3-1 Young Boys-Grenchen 1-1 28 apr.
1-1 Zurigo-Chiasso 4-1 21 feb.
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (15ª)
29 ago. 1-0 Servette-Zurigo 3-1 28 feb.
30 ago. 2-0 Basilea-Grenchen 1-5
0-0 Bellinzona-Lugano 0-0
2-2 Bienne-Sion 1-0
1-6 Chiasso-La Chaux-de-Fonds 1-3 17 apr.
2-4 Grasshopper-Losanna 0-0 28 feb.
3-2 Lucerna-Young Boys 1-5


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (16ª)
5 set. 2-0 Losanna-Bellinzona 4-0 7 mar.
5-2 Young Boys-Grasshopper 3-1
6 set. 1-2 La Chaux-de-Fonds-Servette 3-2
0-0 Grenchen-Lucerna 0-3
6-0 Sion-Basilea 0-4 14 mar.
3-1 Zurigo-Bienne 0-1 7 mar.
4 ott. 1-0 Lugano-Chiasso 0-1 5 mag.
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (17ª)
13 set. 2-2 Basilea-Lucerna 1-2 21 mar.
2-1 Bellinzona-Young Boys 0-0
3-2 Bienne-La Chaux-de-Fonds 1-2 14 apr.
1-4 Chiasso-Losanna 1-2 20 mar.
3-3 Grasshopper-Grenchen 1-1 21 mar.
4-1 Servette-Lugano 1-4
2-0 Sion-Zurigo 2-2


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (18ª)
19 set. 3-0 Grenchen-Bellinzona 1-3 28 mar.
2-1 La Chaux-de-Fonds-Sion 0-2
1-1 Losanna-Servette 0-3
2-1 Lucerna-Grasshopper 1-1
1-1 Lugano-Bienne 3-0
3-1 Young Boys-Chiasso 0-2
2-2 Zurigo-Basilea 0-1
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (19ª)
27 set. 5-4 Basilea-Grasshopper 1-3 4 apr.
0-0 Bellinzona-Lucerna 0-2
3-6 Bienne-Losanna 1-3
0-0 Chiasso-Grenchen 0-0
4-1 Servette-Young Boys 5-1
1-1 Sion-Lugano 0-0
2-1 Zurigo-La Chaux-de-Fonds 1-2


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (20ª)
17 ott. 3-0 Young Boys-Bienne 4-0 25 apr.
18 ott. 3-1 Grasshopper-Bellinzona 2-0
3-2 Grenchen-Servette 0-4
6-0 La Chaux-de-Fonds-Basilea 1-1
2-1 Losanna-Sion 0-1
1-1 Lucerna-Chiasso 1-2
2-2 Lugano-Zurigo 0-0
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (21ª)
25 ott. 3-0 Basilea-Bellinzona 0-0 9 mag.
1-1 Bienne-Grenchen 5-2
0-5 Chiasso-Grasshopper 2-4
0-1 La Chaux-de-Fonds-Lugano 0-1
2-1 Servette-Lucerna 0-1
2-0 Sion-Young Boys 0-3
2-1 Zurigo-Losanna 2-3


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (22ª)
8 nov. 3-0 Bellinzona-Chiasso 1-1 16 mag.
1-0 Grasshopper-Servette 1-2 15 apr.
0-2 Grenchen-Sion 1-2 16 mag.
3-1 Losanna-La Chaux-de-Fonds 4-2
4-2 Lucerna-Bienne 0-3
2-0 Lugano-Basilea 0-2
2-1 Young Boys-Zurigo 3-2
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (23ª)
22 nov. 2-1 Basilea-Chiasso 1-0 23 mag.
2-2 Bienne-Grasshopper 0-3
4-2 La Chaux-de-Fonds-Young Boys 3-4 22 mag.
0-5 Lugano-Losanna 0-0
1-1 Servette-Bellinzona 2-2 23 mag.
1-2 Sion-Lucerna 0-0
1-2 Zurigo-Grenchen 1-1


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (24ª)
29 nov. 1-1 Bellinzona-Bienne 1-2 30 mag.
1-0 Chiasso-Servette 0-10 29 mag.
2-1 Grasshopper-Sion 3-1 30 mag.
1-1 Grenchen-La Chaux-de-Fonds 2-0 29 mag.
2-1 Lucerna-Zurigo 1-3 30 mag.
1-1 Young Boys-Lugano 0-2 29 mag.
16 dic. 1-2 Losanna-Basilea 3-3 30 mag.
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (25ª)
13 dic. 2-3 Basilea-Servette 2-0 5 giu.
0-1 Bienne-Chiasso 1-0
2-1 La Chaux-de-Fonds-Lucerna 1-1
2-2 Losanna-Young Boys 2-3
1-0 Lugano-Grenchen 1-6
6-2 Sion-Bellinzona 0-2
1-1 Zurigo-Grasshopper 4-2


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (26ª)
20 dic. 0-1 Basilea-Young Boys 1-6 12 giu.
0-2 Bellinzona-Zurigo 0-3 13 giu.
1-0 Chiasso-Sion 2-8
2-1 Grasshopper-La Chaux-de-Fonds 1-4 12 giu.
1-2 Grenchen-Losanna 0-3 13 giu.
1-1 Lucerna-Lugano 1-3 12 giu.
5-0 Servette-Bienne 0-1 13 giu.

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
19 Svizzera Rolf Blättler Grasshoppers
19 Paesi Bassi Pierre Kerkhoffs Losanna
17 Svizzera André Daina Servette
16 Svizzera René Quentin Sion
14 Svizzera Heinz Bertschi La Chaux-de-Fonds
13 Svizzera Roberto Frigerio Basilea
12 Germania Ernst Wechselberger Lucerna
12 Svizzera Valer Nemeth Servette
11 Svizzera Kurt Grünig Young Boys
10 Germania Werner Ipta Grasshoppers
10 Svizzera Georg Kunz Grasshoppers
10 Svizzera Norbert Eschmann Losanna

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gazette de Lausanne, annate 1964 e 1965;
  • Gazzetta Ticinese, annate 1964 e 1965;
  • Popolo e Libertà, annate 1964 e 1965;
  • Archivio storico del L'Express, annate 1964 e 1965;
  • Archivio storico del L'Impartial, annate 1964 e 1965;
  • Archivio storico del Le Temps, annate 1964 e 1965;

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]