Promotion League

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prima Lega Promotion
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneAssociazione Svizzera di Football
PaeseSvizzera Svizzera
OrganizzatorePrima Lega
TitoloPromozione in SFL
CadenzaAnnuale
Aperturaagosto
Chiusuragiugno
Partecipanti16
FormulaGirone all'italiana a/r.
Promozione inChallenge League
Retrocessione in1ª Lega
Sito Internetfootball.ch
Storia
Fondazione2012
DetentoreSC Kriens
Edizione in corsoPromotion League 2018-2019

La Promotion League è il massimo torneo di base del campionato svizzero di calcio e il terzo nell'organigramma generale. La manifestazione è stata inaugurata nella stagione 2012-2013.

La sua nascita è stata decisa il 12 novembre 2010 nel quadro della riforma della Swiss Football League[1] ed è stata ufficializzata il 21 maggio 2011[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo torneo venne formato da 16 squadre: alle 5 compagini retrocesse dalla Challenge League 2011-2012, si aggiunsero le 7 migliori squadre provenienti dalla 1ª Lega e le 4 migliori rappresentative U-21. La prima squadra ad aggiudicarsi il titolo della nuova Prima Lega Promotion fu lo Sciaffusa che conquistò in seguito la promozione in Challenge League.[3]

Evoluzione futura[modifica | modifica wikitesto]

A giugno 2014 vennero proposte nuove modifiche al regolamento che prevedeva un ampliamento della Promotion League da 16 a 18 squadre. Decisione in seguito rigettata durante l'assemblea della Prima Lega.

Denominazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1901-1922: Serie C
  • 1922-1930: Serie B
  • 1930-1944: Serie A
  • 1944-2012: Prima Lega
  • 2012-2014: Prima Lega Promotion
  • dal 2014: Promotion League

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato nacque per la necessità di smagrire il settore professionistico del calcio svizzero, che con i suoi allora 26 club appariva troppo ingente per un paese di soli sette milioni di abitanti, e al contempo mantenere le società escluse in una competizione di livello nazionale.

Alla Prima Lega Promotion partecipano 16 club. Le cinque retrocesse dalla Challenge League 2011-2012, le vincitrici, le seconde classificate e la migliore terze dei tre gironi di Prima Lega 2011-2012 e 4 squadre Under-21 di club della Swiss Football League.

Il campionato si svolge con la formula del girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 30 giornate. La vincitrice viene promossa in Challenge League, mentre le ultime due classificate retrocedono in Prima Lega Classic.

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Organico odierno[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capienza
Basilea II Basilea Rankhof 7 000
Bavois Bavois Stade des Peupliers 1 000
Breitenrain Berna Spitalacker 1 500
Brühl San Gallo Paul Grüninger 4 200
Cham Cham Eizmoos 1 600
Köniz Köniz Sportplatz Liebefeld 1 000
Münsingen Münsingen Sportplatz Sandreutenen 2 200
La Chaux-de-Fonds La Chaux-de-Fonds Stade de La Charrière 12 700
Bellinzona Bellinzona Stadio Comunale di Bellinzona 5 000
Wohlen Wohlen Stadion Niedermatten 3 734
Sion II Sion Stade Tourbillon 15 000
Stade Nyonnais Nyon Centre sportif de Colovray 7 200
Yverdon Yverdon Stade Municipal Yverdon-les-Bains 8 200
Stade Lausanne-Ouchy Losanna Centre sportif de Vidy 2 000
YF Juventus Zurigo Utogrund 2 800
Zurigo II Zurigo Heerenschürli 1 120

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) SFL-Klubs haben der Reform der ChL zugestimmt, football.ch. URL consultato il 25 maggio 2012.
  2. ^ (DE) Challenge League wird reduziert, football.ch. URL consultato il 25 maggio 2012.
  3. ^ (DE) tagesanzeiger.ch, 25 maggio 2013, http://www.tagesanzeiger.ch/sport/agenturen-ticker/FC-Schaffhausen-zurueck-in-der-Challenge-League/story/20000566. URL consultato il 21 maggio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]