Vtoraja Liga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima divisione del campionato russo di calcio (nota con tale nome fino al 1997), vedi Vtoroj divizion.
Vtoraja Liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione UEFA
Paese URSS URSS
Cadenza annuale
Apertura Primavera
Chiusura Autunno
Formula Tre gironi A/R
Promozione in Pervaja Liga
Retrocessione in Vtoraja Nizšaja Liga
Storia
Fondazione 1936
Soppressione 1991

La Vtoraja Liga (in lingua russa вторая лига cioè Seconda Lega) era la terza categoria per importanza del Campionato sovietico di calcio.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ultima stagione (1991) le squadre partecipanti erano 66 divisi in tre gironi (Ovest, Centro, Est) da 22: le squadre si incontrarono tra di loro in partite di andata e ritorno, per un totale di 42 match, con la formula dei due punti per vittoria, uno per il pareggio e zero per le sconfitte. Le prime due erano promosse in Pervaja Liga le ultime quattro retrocesse in Vtoraja Nizšaja Liga.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni il campionato ha cambiato formula e denominazione numerose volte.

Il primo campionato fu disputato nel 1936 come Gruppa B (in russo группа Б, cioè Gruppo B), con solo 7 partecipanti: le edizioni furono due, una primaverile ed una autunnale (come nelle prime due serie). Un'unica edizione fu giocata nel 1937, mentre fino al 1962 il campionato prevedeva solo due livelli.

Nel 1963 la Klass B (in russo класс Б, cioè Classe B), fino ad allora secondo livello, divenne la terza serie: il torneo era diviso su basi geografiche in zone a loro volta divise in gironi: Zona Russa, Zona Ucraina e Zona delle Repubbliche con vari gironi e turni di play-off per stabilire le promozioni. Questa formula, con l'introduzione di nuove zone, rimase sostanzialmente immutata fino al 1969.

Dal 1970 vi fu un cambio di denominazione: la Vtoraja Gruppa A (in russo вторая группа A, cioè Secondo Gruppo A), fin lì secondo livello del campionato, divenne la terza serie: i gironi furono ridotti, passando a soli tre da ventidue squadre e promozioni diretti. Dall'anno successivo assunse la denominazione finale di Vtoraja Liga (in russo вторая лига, cioè Seconda Lega) con un forte aumento dei gironi (divenuti sei) e la reintroduzione dei play-off promozione.

La formula rimase sostanzialmente immutata fino agli anni settanta. Negli anni ottanta i gironi salirono fino a nove, con vari turni di play-off. Nelle ultime due stagioni (1990 e 1991) i gironi scesero a tre con promozioni dirette per le prime due classificate.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitore Altre Squadre Promosse Note
Primavera 1936 Dinamo Rostov-sul-Don Stroiteli Baku
Autunno 1936 Dinamo Kazan
1937 Dinamo Odessa Stachanovec Stalino
Lokomotiv kiev
Lokomotiv Tbilisi
Spartak Kharkov
Selmash Kharkov
[1]
1938-1962 Il livello non esisteva.
Anno Promosse Vincitrici dei gironi Note
1963 Rostsel'maš
Terek Groznyj
Tekstilščik Ivanovo
Lokomotiv Tbilisi
SKA Odessa
Zvezda Serpukhov
Tekstilščik Ivanovo
Sokol Saratov
Dinamo Kirov
Temp Barnaul
Lokomotyv Vinnycja
SKA Odessa
Dinamo Batumi
Lokomotiv Tbilisi
5 gironi per la Russia, 2 per l'Ucraina e 2 per tutte le altre repubbliche.
1964 Lokomotyv Vinnycja
Rostsel'maš
Terek Groznyj
Tekstilščik Ivanovo
Granitas Klaipėda
Zvezda Serpuhov
Temp Barnaul
Znamya Truda Orehovo-Zuevo
Dinamo Batumi
Uralec Nižnij Tagil
Polissya Zhytomyr
SKA Kiev
Tavrija
6 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 3 per l'Ucraina.
1965 Spartak Nal'čik
Rubin Kazan'
Sokol Saratov
Stroitel' Ufa
Dinamo Kirovobad
Neftyanik Fergana
SKA Karpaty
SKA Kiev
Tavrija
Avtomobilist Leningrado
Spartak Ryazan'
Sokol Saratov
Spartak Nal'čik
Irtyš Omsk
Luč Vladivostok
SKA Kiev
SKA Karpaty
Tavrija
6 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 3 per l'Ucraina; play-off separati per squadre russe, squadre ucraine e squadre di tutte le altre repubbliche; numerosi ripescaggi.
1966 ... ... 6 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 3 per l'Ucraina, uno per Kazakistan e l'Asia Centrale.
1967 ... ... 7 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 2 per l'Ucraina, uno per Kazakistan e l'Asia Centrale.
1968 ... ... 9 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 2 per l'Ucraina, uno per Kazakistan e uno per l'Asia Centrale.
1969 [2] ... 9 gironi per la Russia e per tutte le altre repubbliche, 2 per l'Ucraina, uno per Kazakistan, uno per la Transcaucasia e uno per l'Asia Centrale.
1970 Metalurh Zaporižžja
Šinnik
Kuzbass Kemerovo
[3] Tre gironi
1971 ... ... Sei gironi, con due gruppi di play-off
1972 ... ... Sette gironi, con due gruppi di play-off
1973 ... ... Sette gironi, con un gruppo di play-off
1974 ... ... Sei gironi, con due fasi di play-off
1975 ... ... Sei gironi, con due fasi di play-off
1976 ... ... Sei gironi, con un gruppo di play-off
1977 ... ... Sei gironi, con un gruppo di play-off
1978 ... ... Sei gironi, con un gruppo di play-off
1979 Iskra Smolensk
Kolos Nikopol'
Dinamo Stavropol'
Guria Lanchkhuti
Buston Džizak
SKA-Chabarovsk
[4] Sei gironi
1980 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1981 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1982 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1983 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1984 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1985 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1986 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1987 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1988 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
1989 ... ... Nove gironi, con tre gruppi di play-off
Anno Vincitore Altre Squadre Promosse Note
1990 Bukovyna Černivci
Uralmaš
Neftyanik Fergana
Bukovyna Černivci
Daugava Rīga
Uralmaš
Tekstil'ščik Kamyšin
Neftyanik Fergana
Novbahor Namangan
Tre gironi, due promozioni per girone
1991 Karpaty
Asmaral
Okean
[5] Tre gironi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il livello fu soppresso e l'intero campionato riorganizzato.
  2. ^ Non erano previste promozioni.
  3. ^ Venivano promosse tutte e tre le vincitrici.
  4. ^ Venivano promosse tutte e sei le vincitrici.
  5. ^ Con la dissoluzione dell'Unione Sovietica le squadre furono dirottate nei rispettivi campionati nazionali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio