Professional'nyj Futbol'nyj Klub Spartak-Nal'čik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PFK Spartak-Nal'čik
Calcio Football pictogram.svg
инопланетяне (alieni)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali красно-белые (bianco-rossi)

simboli =

Dati societari
Città Nal'čik
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Fondazione 1935
Presidente Chazratli Berdov
Stadio Stadio Spartak
(14.400 posti)
Sito web www.spartak-nalchik.ru
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Spartak-Nal'čik, ufficialmente Professional'nyj Futbol'nyj Klub Spartak-Nal'čik (in russo: Профессиональный футбольный клуб Спартак-Нальчик?), è una società calcistica russa con sede nella città di Nal'čik.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1935; partecipò al Campionato sovietico di calcio solo a partire dal 1959, quando fu iscritto in Klass B, la seconda serie (il campionato era strutturato su soli due livelli). Con la riforma del 1963 e l'introduzione del terzo livello, il club fu retrocesso, ma già nel 1965, vinse il suo girone e le finali russe, tornando in seconda serie. L'ulteriore riforma del 1970 costrinse di nuovo il club alla retrocessione; ma ancora una volta dopo appena due stagioni il club vinse il proprio girone e i play-off, tornando in seconda serie. Tra il 1969 e il 1972 il club fu noto come Avtomobilist.

Nel 1976 finì ultimo retrocedendo in terza serie; già l'anno seguente la squadra vinse il proprio girone, ma perse i play-off, mentre nel 1978 dopo aver vinto il proprio girone, vinse anche i play-off, tornando in seconda serie. Dopo due stagioni in seconda serie, il penultimo posto del 1980 sancì la definitiva retrocessione in terza serie, categoria mantenuta fino al 1991.

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, il club fu ammesso al secondo livello del campionato, ma già nel 1993 la squadra retrocesse. Già nel 1995, però, lo Spartak Nal'čik vinse il proprio girone, tornando il seconda serie. Dopo diversi campionati dal rendimento altalenante il club riuscì a raggiungere la massima serie grazie al secondo posto nel 2005. Ha ottenuto la migliore prestazione in Prem'er-Liga nel 2010, quando finì sesto. Dopo la retrocessione del 2012 in seconda serie, il club rinunciò anche a questa categoria dopo aver prima sfiorato la promozione e poi aver raggiunto il decimo posto. Dal 2014-2015 è ripartito dalla terza serie. Nella successiva stagione 2015-2016 ha ottenuto la promozione in seconda serie.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dello Spartak-Nal'čik
  • 1935: Fondazione del club con il nome di Spartak.

  • 1959: 10° nel Girone 3 di Klass B.
Semifinali della Zona 3 di Kubok SSSR 1959-1960.
  • 1960: 11° nel Girone 3 russo di Klass B.
  • 1961: 12° nel Girone 4 russo di Klass B.
Primo turno in Kubok SSSR 1961.
  • 1962: 11° nel Girone 3 russo di Klass B. Retrocesso in Klass B che diventa la terza serie del campionato.
Semifinali della Zona Russia 3 di Kubok SSSR 1962.
  • 1963: 15° nel Girone 3 russo di Klass B.
Ottavi di finale della Zona Russia 3 di Kubok SSSR 1963.
  • 1964: 6° nel Girone 3 russo di Klass B.
Ottavi di finale della Zona Russia 4 di Kubok SSSR 1964.
  • 1965: 1° nel Girone 4 russo di Klass B, 1° nel Girone semifinale di Nal'čik, 1° nel Girone finale Russo, promosso in Vtoraja Gruppa A.
Quarti di finale della Zona Russia 4 di Kubok SSSR 1965-1966.
3º turno in Kubok SSSR 1966-1967.
3º turno in Kubok SSSR 1967-1968.
15° nel Gruppo 1 di Vtoraja Gruppa A. Retrocesso in Vtoraja Gruppa A che diventa la terza serie del campionato.
1º turno in Kubok SSSR 1969.
2º turno in Kubok SSSR 1970.
2º turno in Kubok SSSR 1972.
  • 1973: cambia nome in Spartak.
16° in Pervaja Liga.
2º turno in Kubok SSSR 1973.
2º turno in Kubok SSSR 1974.
1º turno in Kubok SSSR 1975.
  • 1976: cambia nome in Elbrus.
20° in Pervaja Liga. Retrocesso in Vtoraja Liga.
1º turno in Kubok SSSR 1976.
  • 1977: cambia nome in Spartak.
1° nel Gruppo 4 di Vtoraja Liga, perde lo spareggio promozione con lo Žalgiris Vilnius.
  • 1978: 1° nel Gruppo 3 di Vtoraja Liga, vince lo spareggio promozione con l'Alga Frunze.
1º turno in Kubok SSSR 1978.
6º posto nel Girone 6 di Kubok SSSR 1979.
5º posto nel Girone 2 di Kubok SSSR 1980.
1º turno in Kubok SSSR 1986-1987.
1º turno in Kubok SSSR 1988-1989.
2º turno in Kubok SSSR 1989-1990.
  • 1990: 8° nel Girone Ovest di Vtoraja Liga.
  • 1991: 17° nel Girone Ovest di Vtoraja Liga. Ammesso nella neonata Pervaja Liga russa
3º turno in Kubok SSSR 1991-1992.
4º turno in Coppa di Russia.
  • 1993: 16° nel Girone Ovest di Pervaja liga. Retrocesso in Vtoraja Liga.
3º turno in Coppa di Russia.
2º turno in Coppa di Russia.
  • 1995: 1° nel Girone Ovest di Vtoraja Liga. Promosso in Pervaja liga.
1º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
2º turno in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
  • 2007: cambia nome in Spartak-Nal'čik.
12° in Prem'er-Liga.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
  • 2011-2012: 15° in Prem'er-Liga, 16º posto finale. Retrocesso in PFN Ligi.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
  • 2012-2013: 3° in PFN Ligi, perde lo spareggio promozione con il Kryl'ja Sovetov Samara.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
  • 2013-2014: 10° in PFN Ligi. Rinuncia alla categoria per iscriversi in Vtoroj divizion.
4º turno in Coppa di Russia.
  • 2014-2015: 4° nel Gruppo 2 - Girone Sud di Vtoroj divizion, 8° nel Girone A finale.
3º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stadio Spartak, che ospita le partite interne, ha una capacità di 14.400 spettatori.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Russia D Aslan Zaseev
3 Russia D Yevgeni Ovsiyenko
5 Bosnia ed Erzegovina C Adnan Zahirović
8 Georgia A David Siradze
9 Russia A Arsen Goshokov
10 Colombia A Daniel Buitrago
11 Russia A Ruslan Bolov
14 Russia C Vladimir Tatarchuk
15 Russia D Valeri Safonov
16 Russia P Anton Kochenkov
17 Russia D Mikhail Bagayev
18 Russia A Denis Dorozhkin
19 Russia C Alikhan Shavayev
20 Montenegro D Miodrag Džudović
21 Moldavia C Eugeniu Cebotaru
N. Ruolo Giocatore
22 Russia C Gudzha Rukhaia
24 Russia C Igor Koronov
25 Russia C Rustam Balov
26 Russia D Igor Chernyshov
28 Russia C Marat Shogenov
30 Russia P Aleksei Stepanov
35 Russia P Timur Khaniev
37 Russia C Reziuan Mirzov
51 Russia C Azamat Gurfov
55 Russia C Zalim Makoyev
57 Russia D Ruslan Abazov
88 Russia C Marat Ksanaev
91 Russia D Kirill Suslov
95 Russia A Ilya Kukharchuk
Russia C Nail Zamaliev

Rosa 2008[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Bosnia ed Erzegovina C Ricardo Lago
3 Russia D Dmitrij Ivanovič Jatčenko
4 Russia D Zalim Arsenovič Otarov
5 Georgia D Aleksandr Amisulashvili
6 Ucraina D Vitalij Leonidovič Šumejko
7 Georgia C Gogita Gogua
8 Russia C Oleg Ivanovič Samsonov
9 Russia A Rasim Inal'evič Chutov
10 Russia A Nazir Jur'evič Kažarov
11 Uzbekistan C Marat Bikmaev
13 Russia P Dmitrij Nikolaevič Chomič
15 Russia C Aslan Vladimirovič Mašukov
17 Russia D Valentin Vladimirovič Filatov
18 Russia D Vladimir Sergeevič Kisenkov
N. Ruolo Giocatore
19 Russia A Marat Sergeevič Dzachmišev
20 Montenegro D Miodrag Džudović
21 Russia C Aslan Ruslanovič Dyšekov
22 Serbia P Dejan Radić
24 Ucraina C Oleg Stanislavovič Patjak
25 Russia C Rustam Vladimirovič Balov
27 Russia C Kirill Aleksandrovič Kočubej (in prestito dall'Anži)
33 Russia C Kazbek Chazizovič Geteriev
35 Russia P Sergej Vladimirovič Kraščenko
39 Russia C Azamat Zaurovič Balkarov
43 Georgia A David Siradze
84 Russia A Rustem Pašitovič Kalimullin
99 Brasile A Felipe

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1965 (Girone 4 e Girone Finale Russo), Vtoraja Liga 1977 (Girone 4), 1978 (Girone 3)
1995

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]