Nazionale di calcio femminile della Svizzera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Svizzera Svizzera
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione ASF-SFV
Confederazione UEFA
Codice FIFA SUI
Soprannome La Nati
Selezionatore Germania Martina Voss-Tecklenburg
Record presenze Lara Dickenmann (38)
Capocannoniere Martina Moser (97)
Caroline Abbé (97)
Ranking FIFA 15º
Esordio internazionale
Svizzera Svizzera 2-2 Francia Francia
Basilea, Svizzera, 4 maggio 1972
Migliore vittoria
Svizzera Svizzera 11-0 Malta Malta
Zugo, Svizzera, 5 aprile 2014
Peggiore sconfitta
Germania Germania 11-0 Svizzera Svizzera
Weingarten, Germania, 25 settembre 1994
Campionato del mondo
Partecipazioni 1 (esordio: 2015)
Miglior risultato Ottavi di finale, 2015
Campionato d'europa
Partecipazioni 1 (esordio: 2017)
Cyprus Cup
Partecipazioni 6 (esordio: 2010)
Miglior risultato Campione, 2017
Algarve Cup
Partecipazioni 1 (esordio: 2015)
Miglior risultato 8º posto, 2015
Torneo Olimpico
Partecipazioni N/A

La nazionale di calcio femminile della Svizzera è la rappresentativa calcistica femminile internazionale della Svizzera, gestita dall'Associazione Svizzera di Football (ASF-SFV).

In base alla classifica emessa dalla Fédération Internationale de Football Association (FIFA) il 24 giugno 2016, la nazionale femminile occupa il 15º posto del FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking, guadagnandone quattro rispetto alla classifica redatta il 25 marzo 2016[1].

Come membro dell'Union of European Football Associations (UEFA), partecipa a vari tornei di calcio internazionali, come al Campionato mondiale FIFA, Campionato europeo UEFA, ai Giochi olimpici estivi e ai tornei a invito come l'Algarve Cup o la Cyprus Cup.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima partita non ufficiale di una squadra nazionale che rappresentava la Svizzera nel calcio femminile venne giocata nel 1970, quando si iscrisse alla prima edizione della Coppa del Mondo femminile.[2] L'incontro, giocato a Salerno l'8 luglio di quello stesso anno e valido per il "Gruppo Sud", vide contrapporsi la Svizzera alla Nazionale italiana, con la vittoria di quest'ultima per 2-1, con reti di Mella al 15' e Claudia Avon al 68' per le azzurre, e Ripamonti per il parziale 1-1 delle rossocrociate al 40'.[3]

La Nazionale femminile venne ufficialmente istituita nel 1972 e la sua prima partita internazionale riconosciuta da FIFA e ASF venne disputata a Basilea il 4 maggio 1972, nell'incontro pareggiato con la Francia con due reti per parte.[2]

Da allora la squadra ha disputato numerose partite contro le nazionali avversarie, partecipando regolarmente al Campionato europeo di calcio femminile istituito dalla UEFA fin dalla sua istituzione, l'edizione 1984. Nelle sue undici edizioni la Nazionale svizzera non è mai riuscita a qualificarsi per la fase finale.

Anche il Campionato mondiale di calcio femminile istituito dalla FIFA rimase fuori dalla portata della nazionale per le sue prime sei edizioni, obiettivo centrato nelle qualificazioni della zona UEFA all'edizione 2015, dove inserita nel Gruppo 3 della fase a gironi, si classificò alla prima posizione del girone con 28 punti, 9 sulla seconda classificata Islanda.

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni al Campionato mondiale[modifica | modifica wikitesto]

  • 1991: Non qualificata
  • 1995: Non qualificata
  • 1999: Non qualificata
  • 2003: Non qualificata
  • 2007: Non qualificata
  • 2011: Non qualificata
  • 2015: Ottavi di finale

Partecipazioni al Campionato europeo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1969: sconosciuto (competizione non ufficiale)
  • 1979: sconosciuto (competizione non ufficiale)
  • 1984: Non qualificata
  • 1987: Non qualificata
  • 1989: Non qualificata
  • 1991: Non qualificata
  • 1993: Non qualificata
  • 1995: Non qualificata
  • 1997: Non qualificata
  • 2001: Non qualificata
  • 2005: Non qualificata
  • 2009: Non qualificata
  • 2013: Non qualificata
  • 2017: Qualificata

Partecipazioni ai Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996: non qualificata
  • 2000: non qualificata
  • 2004: non qualificata
  • 2008: non qualificata
  • 2012: non qualificata
  • 2016: non qualificata

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali femminili[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale femminile FIFA 2015
Thalmann, 2 Remund, 3 Betschart, 4 Rinast, 5 Maritz, 6 Kuster, 7 Moser, 8 Zehnder, 9 Wälti, 10 Bachmann, 11 Dickenmann, 12 Michel, 13 Crnogorčević, 14 Kiwic, 15 Abbé, 16 Humm, 17 Ismaili, 18 Bürki, 19 Aigbogun, 20 Schwarz, 21 Oehrli, 22 Bernauer, 23 Deplazes, CT: Voss-Tecklenburg


Europei femminili[modifica | modifica wikitesto]

Campionato europeo femminile UEFA 2017
Thalmann, 2 Brunner, 3 Terchoun, 4 Rinast, 5 Maritz, 6 Reuteler, 7 Moser, 8 Zehnder, 9 Crnogorčević, 10 Bachmann, 11 Dickenmann, 12 Michel, 13 Wälti, 14 Kiwic, 15 Abbé, 16 Humm, 17 Betschart, 18 Calligaris, 19 Aigbogun, 20 Mauron, 21 Friedli, 22 Bernauer, 23 Bürki, CT: Voss-Tecklenburg


Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa della formazione che parteciperà al campionato europeo 2017, annunciata il 3 luglio 2017[4].

Selezionatrice: Martina Voss-Tecklenburg

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Gaëlle Thalmann 18 gennaio 1986 (31 anni) 53 0 Italia Verona
2 D Jana Brunner 20 gennaio 1997 (20 anni) 4 0 Svizzera Basilea
3 C Meriame Terchoun 27 ottobre 1995 (21 anni) 9 0 Svizzera Basilea
4 D Rachel Rinast 2 giugno 1991 (26 anni) 20 0 Germania Bayer Leverkusen
5 D Noëlle Maritz 23 dicembre 1995 (21 anni) 48 1 Germania Wolfsburg
6 A Géraldine Reuteler 21 aprile 1999 (18 anni) 4 2 Svizzera Lucerna
7 C Martina Moser 9 aprile 1986 (31 anni) 126 20 Germania Hoffenheim
8 C Cinzia Zehnder 4 agosto 1997 (19 anni) 18 0 Germania Friburgo
9 D Ana-Maria Crnogorčević 3 ottobre 1990 (26 anni) 89 47 Germania 1. FFC Francoforte
10 A Ramona Bachmann 25 dicembre 1990 (26 anni) 80 42 Inghilterra Chelsea
11 C Lara Dickenmann 27 novembre 1985 (31 anni) 119 46 Germania Wolfsburg
12 P Stenia Michel 23 ottobre 1987 (29 anni) 18 0 Svizzera Basilea
13 C Lia Wälti 19 aprile 1994 (23 anni) 62 4 Germania Turbine Potsdam
14 D Rahel Kiwic 5 gennaio 1991 (26 anni) 50 8 Germania MSV Duisburg
15 D Caroline Abbé 13 gennaio 1988 (29 anni) 126 10 Svizzera Zurigo
16 C Fabienne Humm 20 dicembre 1986 (30 anni) 56 21 Svizzera Zurigo
17 D Sandra Betschart 30 marzo 1989 (28 anni) 67 2 Germania MSV Duisburg
18 C Viola Calligaris 17 marzo 1996 (21 anni) 6 0 Svizzera Young Boys
19 A Eseosa Aigbogun 23 maggio 1993 (24 anni) 38 3 Germania Turbine Potsdam
20 C Sandrine Mauron 19 dicembre 1996 (20 anni) 7 2 Svizzera Zurigo
21 P Seraina Friedli 20 marzo 1993 (24 anni) 2 0 Svizzera Zurigo
22 C Vanessa Bernauer 23 marzo 1988 (29 anni) 65 5 Germania Wolfsburg
23 A Vanessa Bürki 1º aprile 1986 (31 anni) 78 10 Germania Bayern Monaco

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Nr. Partite Vittorie Nulle Sconfitte Reti Fatte Reti Subite
Ospitate 122 42 18 62 206 232
Campo neutro 9 1 3 5 8 11
Ospite 140 40 21 79 164 301
Totale 273 83 42 146 378 544

Dati riguardanti tutte le partite della Svizzera, aggiornate al 28 maggio 2015[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking, in FIFA.com, http://www.fifa.com/index.html, 24 giugno 2016. URL consultato il 2 luglio 2016.
  2. ^ a b Sapevi che...?, su Associazione Svizzera di Football, 17 maggio 2015. URL consultato il 4 giugno 2015.
  3. ^ (EN) Erik Garin, Coppa del Mondo (Women) 1970, su RSSSF -- The Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 26 febbraio 2015. URL consultato il 4 giugno 2015.
  4. ^ La rosa dei 23 convocati per gli europei femminili 2017, su football.ch, 3 luglio 2017. URL consultato il 3 luglio 2017.
  5. ^ football.ch, - Bilanci partite internazionali http://www.football.ch/it/ASF/Squadre-nazionali/Nazionale-A-Femminile/Statistiche-e-risultati-Nazionale-A-Femminile.aspx - Bilanci partite internazionali. URL consultato il 5 giugno 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]