Delémont

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Delémont
città
Delémont – Stemma
Delémont – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Jura matt.svg Giura
DistrettoDelémont
Amministrazione
SindacoPierre Kohler (PPD)
Lingue ufficialifrancese
Territorio
Coordinate47°21′55″N 7°20′37″E / 47.365278°N 7.343611°E47.365278; 7.343611 (Delémont)Coordinate: 47°21′55″N 7°20′37″E / 47.365278°N 7.343611°E47.365278; 7.343611 (Delémont)
Altitudine435 m s.l.m.
Superficie22,03 km²
Abitanti12 625 (2017)
Densità573,08 ab./km²
FrazioniBellerive, Vorbourg
Comuni confinantiBourrignon, Courrendlin, Courroux, Courtételle, Develier, Mettembert, Pleigne, Rossemaison, Soyhières
Altre informazioni
Cod. postale2800
Prefisso032
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6711
TargaJU
Nome abitantidelemontains
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Delémont
Delémont
Delémont – Mappa
Sito istituzionale

Delémont (toponimo francese; in tedesco Delsberg[1], in italiano Delemonte, desueto, in romancio Delemunt, desueto[senza fonte]) è un comune svizzero di 12 625 abitanti del Canton Giura, nel distretto di Delémont; ha lo status di città ed è capitale del cantone e capoluogo del distretto.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Marcello
  • Chiesa cattolica di San Marcello, attestata dal 1255 e ricostruita nel 1762-1767 da Pierre-François Paris[1];
  • Chiesa di Nostra Signora (già di Saint-Imier) in località Vorbourg, ricostruita nel 1586[1].

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello vescovile, eretto nel XIV secolo e ricostruito nel 1716-1721 da Pierre Racine[1];
  • Castello di Telsberg[1];
  • Fontane monumentali[1] (alcune risalenti al 1500: Fontaine de la Vierge (o de Notre Dame), Fontaine de St-Maurice (o du Guerrier romain), Fontaine du Sauvage, Fontaine du Lion, Fontaine de la Boule)[senza fonte];
  • Porte monumentali (Porte aux Loups e Porte de Porrentruy), che consentono l'accesso al centro storico[1].

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

* Sito archeologico di Béridier[senza fonte].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è ben collegata sia dalla ferrovia (stazione di Delémont, lungo le linee del Jura, linea S3 della rete celere di Basilea, e Delémont–Delle), sia dall'autostrada (A16 Transgiurassiana).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del comune patriziale che ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h François Kohler, Delémont, in Dizionario storico della Svizzera, 25 giugno 2009. URL consultato il 18 agosto 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN163177235 · LCCN (ENn82075245 · GND (DE4266795-1 · BNF (FRcb119866447 (data) · WorldCat Identities (ENn82-075245
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera