Lega Nazionale A 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lega Nazionale A 1960-1961
Lega Nazionale A
Competizione Lega Nazionale A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 63ª
Organizzatore ASF-SFV
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 14
Risultati
Vincitore Servette
(12º titolo)
Retrocessioni Winterthur
Chiasso
Statistiche
Miglior marcatore Svizzera Robbiani (27)
Incontri disputati 182
Gol segnati 726 (3,99 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1959-1960 1961-1962 Right arrow.svg

L'edizione 1960-1961 della Lega Nazionale A vide la vittoria finale del Servette. Capocannoniere del torneo fu Giuliano Robbiani (Grasshoppers), con 27 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Lega Nazionale A 1959-1960 sono stati retrocessi in Lega Nazionale B il Lugano e il Bellinzona, mentre dalla Lega Nazionale B 1959-1960 sono stati promossi il Friburgo e lo Young Fellows Zurigo.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coat of Arms of Switzerland (Pantone).svg 1. Servette 46 26 23 0 3 77 29 +48
2. Young Boys 36 26 15 6 5 70 37 +33
3. Zurigo 35 26 15 5 6 74 43 +31
4. Grenchen 30 26 12 6 8 68 49 +19
5. Basilea 28 26 13 2 11 42 36 +6
6. Grasshoppers 26 26 10 6 10 60 53 +7
Coppa svizzera.png 7. La Chaux-de-Fonds 26 26 11 4 11 65 64 +1
8. Lucerna 24 26 9 6 11 37 45 -8
9. Losanna 23 26 9 5 12 57 58 -1
10. Bienne 23 26 8 7 11 43 47 -4
11. YF Zurigo 22 26 8 6 12 48 63 -15
12. Friburgo 20 26 7 6 13 30 55 -25
1downarrow red.svg 13. Winterthur 17 26 8 1 17 33 66 -33
1downarrow red.svg 14. Chiasso 8 26 2 4 20 22 81 -59

Legenda:

      Campione di Svizzera e qualificata in Coppa dei Campioni 1961-1962
      Vincitore della Coppa Svizzera 1960-1961 e qualificato in Coppa delle Coppe 1961-1962
      Retrocesse in Lega Nazionale B 1961-1962.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
27 Svizzera Giuliano Robbiani Grasshoppers
26 Svizzera Eugen Meier Young Boys
26 Germania Erwin Waldner Zurigo
23 Svizzera René Hamel Grenchen
20 Germania Ernst Wechselberger Young Boys
19 Svizzera Bruno Brizzi Zurigo
17 Svizzera Josef Hügi Basilea
16 Germania Jupp Derwall Bienne
16 Jugoslavia Miodrag Glišović Grenchen
16 Svizzera Walter Heuri Servette

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]