Coppa Svizzera 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa Svizzera.

Coppa Svizzera 2015-2016
Schweizer Cup 2015-2016
Coupe de Suisse 2015-2016
Competizione Coppa Svizzera
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 91ª
Organizzatore ASF/SFV
Date dal 15 agosto 2015
al 29 maggio 2016
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 64
Formula Eliminazione diretta
Sito web football.ch
Risultati
Vincitore Zurigo
(9º titolo)
Secondo Lugano
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La Coppa Svizzera del 2015-2016 è stata la 91ª edizione della manifestazione calcistica. È iniziata il 15 agosto 2015 e si è conclusa il 29 maggio 2016 con la finale. Lo Zurigo ha vinto la Coppa per la nona volta nella sua storia.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 9 squadre di Super League (il Vaduz non ha il diritto di partecipare poiché partecipa già alla Coppa del Liechtenstein) e le 10 della Challenge League sono qualificate direttamente alla competizione. A queste società se ne aggiungono 45 provenienti dalle serie inferiori, qualificate in base al campionato a cui appartengono attraverso apposite gare disputate al termine della stagione precedente[1].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Super League Challenge League Promotion League
Basilea
Grasshoppers
Lucerna
Lugano
San Gallo
Sion
Thun
Young Boys
Zurigo
Aarau
Bienne
Chiasso
Losanna
Le Mont
Neuchâtel Xamax
Wil
Sciaffusa
Winterthur
Wohlen
Breitenrain
Brühl
Cham
Köniz
Kriens
Old Boys Basilea
Stade Nyonnais
Servette
YF Juventus
1ª Lega 2. Lega interregionale Associazioni Regionali
Azzurri 90
Bavois
Buochs
Delémont
La Chaux-de-Fonds
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Martigny Sports
Münsingen
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Oberwallis Naters
Soletta
Wettswil-Bonstetten
United Zurigo
Zugo
Bellinzona
Bulle
Castello
Dardania Losanna
Konolfingen
Meyrin
Muttenz
Red Star Zurigo
Sierre
Tavannes Tramelan
Uzwil
2. Lega
Arbon
Rosso e blu (strisce) 2.svg Brunnen
Verde e Bianco.png Gontenschwil
600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Grand-Saconnex
Verde e Bianco.png Härkingen
Küsnacht
Blu e Giallo.svg Matran
Blu e Giallo.svg Pied du Jura
Pratteln
3. Lega
Verde e Bianco.png Hausen
600px Giallo e Blu.svg Länggasse
Rosso e blu (strisce) 2.svg Rheineck
Rosso e blu (strisce) 2.svg Ticino

Date[modifica | modifica wikitesto]

Turno Data
Trentaduesimi di finale 15-16 agosto 2015
Sedicesimi di finale 18-19-20 settembre 2015
Ottavi di finale 28-29 ottobre 2015
Quarti di finale 12-13 dicembre 2015
Semifinali 2 marzo 2016
Finale 29 maggio 2016

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

I club della Super League e della Challenge League non possono incontrarsi. Le squadre delle leghe inferiori giocano in casa.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
15 agosto 2015
Red Star Zürich Verde e Bianco.png 1 - 0 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Oberwallis Naters
Konolfingen Giallo e Rosso.svg 1 - 1 (1-4 d.t.r.) Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Martigny Sports
Bulle 2 - 1 600px Rosso e Nero.svg Dardania Lausanne
Castello Bisection vertical White HEX-FF0000.svg 0 - 2 Lugano
Pied du Jura Blu e Giallo.svg 1 - 3 Münsingen
Uzwil 0 - 0 (4-5 d.t.r.) Sierre
Kriens 1 - 2 Young Boys
Bavois 1 - 3 Wil
La Chaux-de-Fonds 3 - 1 (d.t.s.) Zugo
Hausen Verde e Bianco.png 0 - 9 San Gallo
Küsnacht 2 - 9 Wohlen
Meyrin 0 - 4 Basilea
Rheineck Rosso e blu (strisce) 2.svg 1 - 7 Köniz
Pratteln 2 - 3 Muttenz
Länggasse 600px Giallo e Blu.svg 1 - 2 Wettswil-Bonstetten
Solothurn Bisection vertical White HEX-FF0000.svg 0 - 4 Thun
Buochs 0 - 2 (d.t.s.) Le Mont
16 agosto 2015
BrunnenRosso e blu (strisce) 2.svg 0 - 2 Sion
Cham 1 - 4 Grasshoppers
Härkingen Verde e Bianco.png 0 - 4 Breitenrain
Tavannes-Tramelan Giallo e Rosso.svg 1 - 6 Zurigo
Matran Blu e Giallo.svg 1 - 4 Bellinzona
Stade Nyonnais 2 - 2 (1-4 d.t.r.) Chiasso
United Zurigo 600px Azzurro e Bianco (Strisce).svg 0 - 5 Aarau
Servette 2 - 5 Lucerna
Arbon 1 - 5 YF Juventus
Brühl 1 - 5 Neuchâtel Xamax
Delémont 0 - 1 Winterthur
Gontenschwil Verde e Bianco.png 0 - 2 Azzurri 90
Grand-Saconnex 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg 1 - 10 Bienne
Old Boys Basilea 1 - 2 Sciaffusa
Ticino Rosso e blu (strisce) 2.svg 0 - 3 Losanna

Squadre qualificate ai sedicesimi[modifica | modifica wikitesto]

Super League Challenge League Promotion League 1ª Lega 2. Lega interregionale
Basilea
Grasshoppers
Lucerna
Lugano
San Gallo
Sion
Thun
Young Boys
Zurigo
Aarau
Bienne
Chiasso
Losanna
Le Mont
Neuchâtel Xamax
Wil
Sciaffusa
Winterthur
Wohlen
Breitenrain
Köniz
YF Juventus
Azzurri 90
La Chaux-de-Fonds
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Martigny Sports
Münsingen
Wettswil-Bonstetten
Bellinzona
Bulle
Muttenz
Verde e Bianco.png Red Star Zürich
Sierre

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

I club della Super League non possono incontrarsi. Le squadre delle leghe inferiori giocano in casa, ad eccezione di Basilea - YF Juventus che hanno invertito il campo su richiesta dello YF Juventus a causa degli eccessivi costi legati alla sicurezza. Il sorteggio è stato fatto il 16 agosto 2015.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
18 settembre 2015
Losanna 0 - 1 Thun
Köniz 3 - 1 Grasshoppers
19 settembre 2015
Breitenrain 0 - 2 San Gallo
Bellinzona 2 - 3 (d.t.s.) Lugano
Wohlen 0 - 1 Zurigo
La Chaux-de-Fonds 0 - 3 Aarau
Sciaffusa 2 - 1 (d.t.s.) Wil
Winterthur 1 - 1 (5-4 d.t.r.) Bienne
Red Star Zürich Verde e Bianco.png 1 - 1 (4-3 d.t.r.) Azzurri 90
Sierre 0 - 3 Wettswil-Bonstetten
20 settembre 2015
Münsingen 0 - 2 Sion
Basilea 4 - 1 YF Juventus
Neuchâtel Xamax 2 - 4 Lucerna
Chiasso 0 - 2 Young Boys
Bulle 0 - 3 Muttenz
Martigny Sports Bisection vertical White HEX-FF0000.svg 0 - 1 Le Mont

Squadre qualificate agli ottavi[modifica | modifica wikitesto]

Super League Challenge League Promotion League 1ª Lega 2. Lega interregionale
Basilea
Lucerna
Lugano
San Gallo
Sion
Thun
Young Boys
Zurigo
Aarau
Le Mont
Sciaffusa
Winterthur
Köniz
Wettswil-Bonstetten
Muttenz
Verde e Bianco.png Red Star Zürich

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre delle leghe inferiori giocano in casa. Il sorteggio è stato effettuato il 20 settembre 2015.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
28 ottobre 2015
Red Star Zürich Verde e Bianco.png 1 - 2 Köniz
Wettswil-Bonstetten 1 - 2 Thun
Muttenz 1 - 5 Basilea
San Gallo 2 - 3 Lucerna
29 ottobre 2015
Aarau 2 - 0 Le Mont
Winterthur 0 - 2 Lugano
Sciaffusa 2 - 3 (d.t.s.) Sion
Young Boys 1 - 3 Zurigo

Squadre qualificate ai quarti[modifica | modifica wikitesto]

Super League Challenge League Promotion League
Basilea
Lucerna
Lugano
Sion
Thun
Zurigo
Aarau
Köniz

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio è stato effettuato il primo novembre 2015.

Tabella[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
12 dicembre 2015
Aarau 3 - 4 Lucerna
Thun 1 - 4 Zurigo
13 dicembre 2015
Lugano 2 - 0 Köniz
Sion 2 - 2 (4-3 d.t.r.) Basilea

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Aarau
12 dicembre 2015, ore 18:00 CET
Quarti di finale
Aarau3 – 4LucernaStadion Brügglifeld (5 724 spett.)
Arbitro:  Bieri

Thun
12 dicembre 2015, ore 18:30 CET
Quarti di finale
Thun1 – 4ZurigoStockhorn Arena (4 917 spett.)
Arbitro:  Erlachner

Lugano
13 dicembre 2015, ore 14:30 CET
Quarti di finale
Lugano2 – 0
(d.t.s.)
KönizStadio Cornaredo (1 849 spett.)
Arbitro:  Pache

Sion (Svizzera)
13 dicembre 2015, ore 15:30 CET
Quarti di finale
Sion2 – 2
(d.t.s.)
BasileaStade Tourbillon (9 200 spett.)
Arbitro:  Klossner

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio è stato effettuato il 13 dicembre 2015.

Tabella[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
2 marzo 2016
Lucerna 1 – 2 Lugano
Sion 0 – 3 Zurigo

Partite[modifica | modifica wikitesto]

Lucerna
2 marzo 2016, ore 19:00 CET
Semifinale
Lucerna1 – 2LuganoSwissporarena (11 107 spett.)
Arbitro:  Schärer

Sion
2 marzo 2016, ore 20:45 CET
Semifinale
Sion0 – 3ZurigoStade Tourbillon (9 800 spett.)
Arbitro:  Jaccottet

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la finale si disputi a Zurigo, per il sorteggio, il Lugano gioca la partita in casa e ha quindi potuto decidere con quale maglietta giocare: ha scelto di giocare con la maglia Bianca.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo
29 maggio 2016, ore 16:15 CEST
Finale
Lugano0 – 1
referto
ZurigoLetzigrund (21'500 spett.)
Arbitro:  Bieri

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Lugano
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Zurigo

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Lugano (4-3-3)
POR 23 Svizzera Salvi
DD 13 Albania Veseli
DC 20 Croazia Datković
DC 6 Italia Urbano
DS 3 Croazia Jozinović
CC 14 Uruguay Sabbatini Uscita al 60’ 60’
CC 18 Italia Picchinocchi
CC 19 Svizzera Rey (C)
AS 7 Macedonia del Nord Alioski Uscita al 56’ 56’
AC 22 Grecia Donis Uscita al 70’ 70’
AD 10 Svizzera Bottani
A disposizione:
POR 1 Italia Valentini
DIF 12 Uruguay Malvino
CEN 8 Croazia Pušić
ATT 11 Svizzera Rossi Ingresso al 70’ 70’
CEN 12 Svizzera Milosavljevic
AD 17 Svizzera Tosetti Ingresso al 56’ 56’
CEN 33 Slovenia Črnigoj Ingresso al 60’ 60’
Allenatore:
Rep. Ceca Zdeněk Zeman
Zurigo (3-4-2-1)
POR 32 Svizzera Favre
DC 13 Svizzera Nef
DC 25 Montenegro Kecojevic
DC 20 Svizzera Kukeli Uscita al 20’ 20’
CDIF 16 Svizzera Koch Uscita al 77’ 77’
CD 29 Senegal Sarr Gol 41’
CC 37 Costa d'Avorio Yapi(C) Uscita al 52’ 52’
CC 17 Brasile Vinícius
CS 15 Svizzera Buff
AC 33 Svizzera Bua
AC 72 Russia Keržakov
A disposizione
POR 31 Svizzera Baumann
CEN 10 Svizzera Chiumiento Ingresso al 74’ 74’
CEN 22 Svizzera Grgic Ingresso al 20’ 20’
CEN 6 Svizzera Cabral Ingresso al 54’ 54’
CEN 23 Armenia Symonian
CEN 4 Senegal Kone
ATT 30 Svizzera Turkes
Allenatore:
Svizzera Uli Forte

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]