Coppa Svizzera 1944-1945

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Svizzera 1944-1945
Competizione Coppa Svizzera
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 21ª
Organizzatore SFV-ASF
Date dal 15 ottobre 1944
al 2 aprile 1945
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 64
Formula Turni ad eliminazione diretta in gara unica.
Risultati
Vincitore Young Boys
(3º titolo)
Secondo San Gallo
Statistiche
Incontri disputati 154
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1943-1944 1945-1946 Right arrow.svg

La Coppa Svizzera 1944-1945 è stata la 21ª edizione della manifestazione calcistica. È iniziata nell'agosto 1944 e si è conclusa il 2 aprile 1945. Questa edizione della coppa vide la vittoria finale del Young Boys.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Turni ad eliminazione diretta in gara unica. In caso di paritá al termine dei tempi supplementari, la partita veniva ripetuta a campo invertito.

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
3 dicembre 1944
Aarau 4 - 1 non conosciuta Sporting Club Aarau
Adliswil 1 - 3 Grasshoppers
Allschwil 0 - 6 Basilea
Amical-Abattoirs GE non conosciuta 0 - 1 International Ginevra
Berna 7 - 1 Langnau
Bienne 2 - 1 Nidau
Binningen 2 - 9 Nordstern
Blue Stars Zurigo 2 - 1 Zurigo
Brühl 1 - 2 (d.t.s.) Amriswil
Étoile-Sporting 6 - 3 Concordia Yverdon
Gardy-Jonction GE non conosciuta 1 - 8 Servette
Gerlafingen 0 - 3 Derendinger
Helvetia 0 - 1 Grenchen
La Chaux-de-Fonds 3 - 0 Fleurier
La Tour-de-Peilz 0 - 14 Losanna
Locarno 5 - 2 Bodio
Lugano 5 - 0 Uster
Luzerner SC 2 - 0 Wipkingen
Porrentruy 0 - 1 (d.t.s.) Moutier
Pro Daro 3 - 0 Mendrisio
San Gallo 8 - 1 Ems
Soletta 4 - 0 Wacher Grenchen
Thun 0 - 5 Young Boys
Turgi 1 - 2 Lucerna
Urania Ginevra 2 - 0 Stade Nyonnais
Vevey 0 - 1 Cantonal Neuchâtel
Winterthur 1 - 3 Bellinzona
YF Zurigo 3 - 2 (d.t.s.) Sciaffusa
Zofingen 2 - 1 Langenthal
FC Zugo 5 - 0 Wohlen
Sion 0 - 0 (d.t.s.) Monthey
Stade Lausanne 0 - 0 (d.t.s.) Friburgo
10 dicembre 1944 (spareggi)
Friburgo 0 - 1 Stade Lausanne
Monthey 2 - 3 Sion

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
24 dicembre 1944
Aarau 2 - 0 Pro Daro
Amriswil 0 - 2 Locarno
Basilea 3 - 1 Zofingen
Bienne 0 - 2 (d.t.s.) Cantonal Neuchâtel
Derendinger 2 - 3 Urania Ginevra
Grasshoppers 4 - 1 Blue Stars Zurigo
La Chaux-de-Fonds 0 - 1 Grenchen
Losanna 2 - 1 Moutier
Luzerner SC 0 - 4 San Gallo
Servette 0 - 3 International Ginevra
Sion 2 - 4 Young Boys
Soletta 2 - 3 Stade Lausanne
YF Zurigo 2 - 0 Nordstern
FC Zugo 2 - 1 (d.t.s.) Lucerna
Bellinzona 2 - 2 (d.t.s.) Lugano
Berna 1 - 1 (d.t.s.) Étoile-Sporting
14 gennaio 1945 (spareggi)
Étoile-Sporting 4 - 1 Berna
Lugano 3 - 2 Bellinzona

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
21 gennaio 1945
Grenchen 4 - 1 Urania Ginevra
Losanna 0 - 3 International Ginevra
Locarno 2 - 1 FC Zugo
San Gallo 3 - 0 Basilea
Stade Lausanne 0 - 2 (d.t.s.) Cantonal Neuchâtel
28 gennaio 1945
Aarau 2 - 3 (d.t.s.) YF Zurigo
19 febbraio 1945
Grasshoppers 1 - 2 Lugano
Young Boys 10 - 0 Étoile-Sporting

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
26 febbraio 1945
Grenchen 0 - 2 Young Boys
Locarno 0 - 1 YF Zurigo
Lugano 1 - 2 International Ginevra
San Gallo 3 - 1 Cantonal Neuchâtel

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
11 marzo 1945
San Gallo 1 - 0 (d.t.s.) International Ginevra
YF Zurigo 1 - 1 (d.t.s.) Young Boys
25 marzo 1945 (ripetizione)
Young Boys 0 - 0 (d.t.s.) YF Zurigo
31 marzo 1945 (2a ripetizione)
YF Zurigo 2 - 4 Young Boys

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Berna
2 aprile 1945, ore 15:00 UTC+2
Young Boys 600px Nero e Giallo (Strisce Orizzontali).png2 – 0
(d.t.s.)
San GalloWankdorfdtadion (14900 spett.)
Arbitro:  Lutz (Ginevra)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Giornali

  • Gazzetta Ticinese, annate 1944 e 1945.
  • L'Express, annate 1944 e 1945.
  • L'Impartial, annate 1944 e 1945.
  • Le Temps, annate 1944 e 1945.
  • Tribune de Lausanne, annate 1944 e 1945.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]