Fudbalski Klub Sarajevo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FK Sarajevo
Calcio Football pictogram.svg
Bordo-Bijeli (Bordeaux-Bianchi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px vertical HEX-7BLC20 White.svg bordeaux-bianco
Dati societari
Città Sarajevo
Nazione Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Bosnia and Herzegovina.svg FSBiH
Campionato Premijer Liga
Fondazione 1946
Proprietario Malaysia Vincent Tan
Presidente Macedonia Valentin Ilievski
Allenatore Bosnia ed Erzegovina Husref Musemić
Stadio Stadio Asim Ferhatović Hase
(35 630 posti)
Sito web fksarajevo.ba/
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati jugoslavi
3 Campionato bosniaco
Trofei nazionali 5 Coppe di Bosnia

1 Supercoppa di Bosnia

Si invita a seguire il modello di voce

Il Fudbalski klub Sarajevo, noto semplicemente come Sarajevo, è una società calcistica bosniaca con sede nella città di Sarajevo, capitale della Bosnia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata il 24 ottobre 1946, il Sarajevo è stata la squadra bosniaca di maggior successo dell'ex Jugoslavia, vincendo due titoli della First League, classificandosi seconda in altre due occasioni e finendo sesta nella classifica di tutti i tempi della competizione. Il club entrò nella First League jugoslava nella stagione 1948-49 e alla fine partecipò a tutte le stagioni tranne due. Dopo che la Bosnia ed Erzegovina ottenne l'indipendenza dalla Jugoslavia, il Sarajevo divenne uno dei più grandi ambasciatori del paese. Partendo, durante la guerra bosniaca, per un grande tour mondiale con l'obiettivo di ottenere il sostegno internazionale per la causa del paese.

Oggi il Sarajevo è uno delle squadre più importanti della Premier League della Bosnia, dove ha vinto tre campionati, cinque coppe bosniache e una supercoppa bosniaca. Il Sarajevo è la squadra di calcio più popolare del paese, insieme all’'FK Željezničar, con cui condivide una forte rivalità che si manifesta nel derby di Sarajevo.

Il club gioca le partite casalinghe allo stadio Asim Ferhatović Hase, dal nome dell'attaccante del club Asim Ferhatović. Lo stadio ha una capacità di 34 500. Da dicembre 2013, il Sarajevo è gestito da un uomo d'affari malese, investitore ed ex presidente del gruppo Berjaya, Vincent Tan.

La società si posiziona al 6º posto nella classifica perpetua della Prva Liga Jugoslava.

Nella Champions League 2007-08 il Sarajevo è riuscito ad arrivare fino al terzo ed ultimo turno preliminare. Infatti, dopo essere partito ed aver superato i primi due turni, è stato eliminato all'ultimo, con un punteggio totale di 4-0, dalla Dinamo di Kiev. Se avesse superato anche quest'ultimo turno, sarebbe entrata, per la prima volta nella storia, nella fase a gironi.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Sarajevo

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F.K. Sarajevo

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1966-1967, 1984-1985
1972
1948-1949
1998-1999, 2006-2007, 2014-2015
1996-1997, 1997-1998, 2001-2002, 2004-2005, 2013-2014
1997

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

1975-1976
1988

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1964-1965, 1979-1980
Finalista: 1966-1967, 1982-1983
Semifinalista: 1947, 1952, 1979-1980
Terzo posto: 1970, 1971
Secondo posto: 1994-1995, 1996-1997, 1997-1998, 2005-2006, 2010-2011, 2012-2013
Terzo posto: 2000-2001, 2002-2003, 2003-2004, 2013-2014, 2016-2017, 2017-2018
Finalista: 1998-1999, 2000-2001, 2016-2017
Semifinalista: 1995-1996
Finalista: 1998, 1999

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 7 luglio 2018.

N. Ruolo Giocatore
2 Bosnia ed Erzegovina D Dušan Hodžić
4 Bosnia ed Erzegovina D Halid Šabanović
5 Serbia C Miloš Stanojević
7 Bosnia ed Erzegovina D Ševkija Resić
8 Bosnia ed Erzegovina A Benjamin Tatar
9 Bosnia ed Erzegovina A Mersudin Ahmetović
10 Bosnia ed Erzegovina C Amar Rahmanović
11 Macedonia A Krste Velkoski (capitano)
12 Bosnia ed Erzegovina P Vladan Kovačević
13 Bosnia ed Erzegovina C Anel Hebibović
15 Bosnia ed Erzegovina C Samir Radovac
17 Bosnia ed Erzegovina D Numan Kurdić
N. Ruolo Giocatore
18 Bosnia ed Erzegovina D Nihad Mujakić
19 Bosnia ed Erzegovina D Almir Bekić
21 Croazia C Ljuban Crepulja
22 Montenegro D Aleksandar Šofranac
22 Bosnia ed Erzegovina C Aladin Šišić
23 Bosnia ed Erzegovina C Alen Mustafić
24 Bosnia ed Erzegovina C Sanjin Lelić
25 Ghana D Joachim Adukor
26 Bosnia ed Erzegovina C Emir Halilović
28 Bosnia ed Erzegovina A Haris Handžić
29 Bosnia ed Erzegovina D Amer Dupovac
30 Serbia P Bojan Pavlović

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio