Mario Vrančić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Vrančić
Vrančić, Mario SCP 13-14 WP.JPG
Nazionalità Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Germania Germania
Altezza 187 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Norwich City
Carriera
Giovanili
1996-2004 VfR Kesselstadt
2002-2006 Magonza
Squadre di club1
2006-2009Magonza9 (0)
2006-2009Magonza II33 (16)
2009-2010Rot Weiss Ahlen12 (0)
2010-2011Magonza II12 (0)
2011-2012Borussia Dortmund II47 (16)
2012-2015Paderborn 0793 (12)
2015-2017Darmstadt45 (6)
2017-Norwich City71 (11)
Nazionale
2006Germania Germania U-175 (0)
2007-2008Germania Germania U-1912 (1)
2008-2009Germania Germania U-2011 (2)
2015-Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina6 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 luglio 2017

Mario Vrančić (Slavonski Brod, 23 maggio 1989) è un calciatore bosniaco con cittadinanza tedesca, centrocampista del Norwich City e della nazionale bosniaca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mario ha un fratello, Damir, che gioca nell'E. Braunschweig.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Interno di centrocampo, gioca spesso nel ruolo di regista, avendo in dote un buon passaggio.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 giugno 2009 Mario è passato in prestito dal Magonza al Rot-Weiß Ahlen[2].

Vrančić ha giocato in passato con la Nazionale tedesca Under-17 e con l'Under-19. Con quest'ultima ha anche vinto l'Europeo del 2008. Attualmente gioca nell'Under-20 tedesca.

Nel mercato invernale del 2011 passa a parametro zero al Borussia Dortmund dove ritrova il suo vecchio allenatore Jürgen Klopp.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Norwich City: 2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vrancic, 5 gol e 10 assist per la festa del Paderborn, in Il Corriere dello Sport, 15 maggio 2014. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  2. ^ Mainz: Vrancic nach Ahlen Archiviato il 16 agosto 2012 in WebCite.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]