Slavonski Brod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Slavonski Brod
città
Slavonski Brod – Stemma
Slavonski Brod – Veduta
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneBrod-Posavina County coat of arms.png Brod e Posavina
Territorio
Coordinate45°10′N 18°01′E / 45.166667°N 18.016667°E45.166667; 18.016667 (Slavonski Brod)Coordinate: 45°10′N 18°01′E / 45.166667°N 18.016667°E45.166667; 18.016667 (Slavonski Brod)
Altitudine96 m s.l.m.
Superficie51,09 km²
Abitanti60 742 (2005)
Densità1 188,92 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale35000
Prefisso035
Fuso orarioUTC+1
TargaSB
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Slavonski Brod
Slavonski Brod
Sito istituzionale

Slavonski Brod è una città della Croazia e un porto sul fiume Sava nella regione storico-geografica della Slavonia. La città è il capoluogo della contea di Brod e della Posavina.

Slavonski Brod vuol dire "Brod slavona" (la nave [guado] della Slavonia), in opposizione a Bosanski Brod ("Brod bosniaca") che è la città della Bosnia ed Erzegovina al di là del fiume. Nelle lingue slave in generale, la parola brod vuol dire "guado" e compare sovente nei nomi delle città sorte nei pressi di un fiume. Fino al 1934, la città si chiamava Brod na Savi ("Brod presso il fiume Sava").

Slavonski Brod è famosa per la sua fortezza barocca (in lingua tedesca: "Festung") attualmente in ristrutturazione. Durante la seconda guerra mondiale, la fortezza fu utilizzata come campo di transito (dulag 404) per i militari italiani catturati nell'ambito dell'operazione "Achse"[1].

La città è un importante nodo per il traffico commerciale è infatti nodo ferroviario e stradale oltre a disporre di un porto fluviale.

In epoca jugoslava era importante per le sue industrie (specialmente la ditta "Đuro Đaković"), distrutte però nel corso della guerra degli anni '90.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Gerhard Schreiber, Die italienischen Militärinternierten im deutschen Machtbereich, 1943 bis 1945, Oldenbourg, 1990, p. 246, ISBN 978-3-486-55391-8 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN244612024 · ISNI (EN0000 0004 0466 7785 · GND (DE4219545-7