Emiliano Sala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emiliano Sala
Emiliano Sala.jpg
Sala nel 2017
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 189 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
2000-2010 Proyecto Crecer Proyecto Crecer
2010-2012 Bordeaux
Squadre di club1
2012Bordeaux0 (0)
2012-2013Orléans37 (19)
2013-2014Niort37 (18)
2014-2015Bordeaux11 (1)
2015Caen13 (5)
2015-2019Nantes120 (42)
2019Cardiff City0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 gennaio 2019

Emiliano Sala (Cululú, Santa Fe, 31 ottobre 1990Canale della Manica, 21 gennaio 2019) è stato un calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Cululú, in provincia di Santa Fe, si era trasferito con la famiglia a Progreso.[1] Aveva un fratello, Dario, e una sorella, Romina.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante impiegato anche trequartista, posizione che gli consentiva di prendere la profondità ed essere decisivo in zona gol. Il suo modello di riferimento era Gabriel Batistuta.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Bordeaux e vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Proyecto Crecer, club argentino partner del Bordeaux, nel 2010 approdò in Francia ai girondini.

Il 17 luglio 2012 venne ceduto in prestito all'Orléans.[4] Nel Championnat National disputa 37 partite, mettendo a segno 19 gol.

Il 3 luglio 2013 venne prestato al Niort.[5] Debuttò in Ligue 2 il 2 agosto nella partita pareggiata 1-1 contro il Troyes. Il 23 settembre realizzò contro il Metz il suo primo gol da professionista. Terminò la stagione con 37 presenze e 18 gol, quarto miglior marcatore del campionato a pari merito con Christian Bekamenga del Laval.

Giocò la prima parte della stagione 2014-2015 al Bordeaux. Fece il suo esordio con i girondini il 9 agosto 2014 nella vittoriosa trasferta a Montpellier. La settimana successiva realizzò il suo primo gol in Ligue 1 nel 4-1 rifilato al Monaco e questa fu l'unica rete messa a segno con la maglia Bordeaux. Il 28 gennaio 2015 venne infatti prestato al Caen, restando sempre nel massimo campionato.[6] Dopo aver debuttato con i bretoni contro il Saint-Étienne, il 14 febbraio andò in rete contro il Paris Saint-Germain al Parco dei Principi, nel match terminato 2-2. Si ripeté negli incontri successivi contro il Lens, mettendo a segno una doppietta, ed Olympique Marsiglia. Chiuse la stagione a quota 24 presenze e 6 reti in campionato, tra Bordeaux e Caen.

Nantes[modifica | modifica wikitesto]

Sala (a destra) durante una partita con il Nantes nel 2015.

Il 20 luglio 2015 venne acquistato a titolo definitivo dal Nantes con cui firmò un contratto di cinque anni.[7] L'esordio con i Canarini avvenne l'8 agosto nella prima di campionato contro il Guingamp. Il 5 dicembre mise a segno il primo gol sul campo del Gazélec Ajaccio, ripetendosi la settimana successiva alla Beaujoire contro il Tolosa. Il primo campionato a Nantes si chiuse con 31 presenze e 6 gol.

Nella stagione 2016-2017 si sbloccò alla settima giornata contro il Marsiglia. Il 14 maggio 2017 realizzò la prima doppietta con il Nantes contro il Guingamp. Furono 12 le marcature in campionato in 34 presenze.

La stagione 2017-2018 vide Sala realizzare il primo gol alla terza giornata contro il Troyes. Anche in questo campionato segnò 12 gol in 36 presenze.

Nella stagione 2018-2019 Sala andò a segno alla prima giornata nella sconfitta interna contro il Monaco. Il 20 ottobre 2018 realizzò la sua prima tripletta con la maglia del Nantes nel 4-0 contro il Tolosa.

Cardiff City[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 gennaio 2019 venne acquistato a titolo definitivo dal Cardiff City, con cui firmò un contratto fino al 2022[8]; il costo dell'operazione, che secondo i media sarebbe pari a 15 milioni di sterline (circa 17 milioni di euro), ne fece l'acquisto più costoso nella storia della società gallese.

La scomparsa e la morte[modifica | modifica wikitesto]

Il tributo riservato a Sala all'esterno del Cardiff City Stadium dopo la notizia della sua scomparsa.
Foto del ritrovamento del Piper su cui si è inabissato Emiliano Sala.

Il 21 gennaio 2019 l'aereo privato che lo trasportava da Nantes a Cardiff, un Piper PA-46 Malibu del 1984 con codice di registrazione N-264DB,[9] scomparve dai radar mentre stava sorvolando il canale della Manica, al largo di Alderney nelle Isole del Canale.[10][11][12] L'aereo era partito da Nantes alle 20:15 locali[13] ed ebbe l'ultimo contatto con il controllo del traffico aereo del Baliato di Jersey alle 20.30 locali ad un'altitudine di 700 m a 7 miglia nautiche a nord ovest di Alderney.[13]

Il 30 gennaio venne annunciato che il lunedì precedente sono state rinvenute delle probabili parti dell'aereo in Francia, nei pressi della costa della Normandia. Furono rinvenuti due cuscini da sedile, in una spiaggia vicino Surtainville, a 40 km dall'isola britannica di Alderney.[14] Il 3 febbraio il velivolo venne identificato a 67 metri di profondità sul fondale del canale della Manica, circa 20 miglia nautiche a nord di Guernsey grazie all'ausilio di un sonar. Il giorno seguente venne ritrovato un corpo all'interno del relitto,[15][16][17] che il 7 febbraio venne confermato dalla polizia del Dorset essere quello del calciatore.[18][19] L'11 febbraio i risultati dell'autopsia hanno comunicato che Sala è deceduto per le "ferite alla testa e al tronco".[20]

Dopo la notizia della sua morte, tanti sono stati i messaggi di cordoglio e le commemorazioni della sua scomparsa.[21][22] Il Nantes, l'ultima squadra in cui aveva militato, ha deciso di ritirare per sempre la maglia numero 9.[21] Dopo la morte di Sala, il Nantes ha richiesto il pagamento del cartellino.[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 gennaio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Francia Bordeaux L1 0 0 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 1 0
2012-2013 Francia Orléans CN 37 19 CF+CdL 2+0 0 - - - - - - 39 19
2013-2014 Francia Niort L2 37 18 CF+CdL 3+1 3+0 - - - - - - 41 21
2014-gen. 2015 Francia Bordeaux L1 11 1 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 12 1
gen.-giu. 2015 Francia Caen L1 13 5 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 13 5
Totale Bordeaux 11 1 2 0 - - - - 13 1
2015-2016 Francia Nantes L1 31 6 CF+CdL 3+1 0 - - - - - - 35 6
2016-2017 L1 34 12 CF+CdL 2+3 0+3 - - - - - - 39 15
2017-2018 L1 36 12 CF+CdL 2+0 2+0 - - - - - - 38 14
2018-gen. 2019 L1 19 12 CF+CdL 0+2 0+1 - - - - - - 21 13
Totale Nantes 120 42 13 6 - - - - 133 48
gen. 2019 Inghilterra Cardiff City PL - - FACup+CdL - - - - - - - - - -
Totale carriera 218 85 21 9 - - - - 239 94

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Emiliano Sala: Quand je Veux Quelque Chose je Me Bats, su sofoot.com, 5 marzo 2017.
  2. ^ (ES) Darío, hermano de Sala: “Lo único que ha hecho toda su vida es estar con la pelota, su mundodeportivo.com, 22 gennaio 2019.
  3. ^ Emiliano Sala, l'anima del Nantes di Ranieri, in Numero-diez.com, 18 dicembre 2017.
  4. ^ (FR) Orléans: officiel pour Sala, in Mercato365.fr, 17 luglio 2012.
  5. ^ (FR) Sala (22 ans) prêté pour un an à Niort (L2), in Madeingirondins.com, 3 luglio 2013.
  6. ^ (FR) Bordeaux: Emiliano Sala, l'attaquant des Girondins, en partance pour Caen, in 20minutes.fr, 28 gennaio 2015.
  7. ^ (FR) Emiliano SALA rejoint le FC Nantes!, in Fcnantes.com, 20 luglio 2015.
  8. ^ (EN) Emiliano Sala is a Bluebird, Record signing, in cardiffcityfc.co.uk, 19 gennaio 2019.
  9. ^ FAA Registry - Aircraft - N-Number Inquiry, su registry.faa.gov. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  10. ^ Un aereo turistico con a bordo il calciatore argentino Emiliano Sala è scomparso nel canale della Manica, ilpost.it. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  11. ^ Aereo disperso nella Manica: a bordo l'attaccante Emiliano Sala, gazzetta.it. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  12. ^ Emiliano Sala, scomparso l’aereo con a bordo il neo calciatore del Cardiff: il secondo giorno di ricerche, su sport.sky.it, 23 gennaio 2019.
  13. ^ a b (EN) Search for footballer's plane suspended, 22 gennaio 2019. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  14. ^ (EN) Seat cushions found 'likely' from missing Sala plane, su news.yahoo.com. URL consultato il 30 gennaio 2019.
  15. ^ (EN) Steven Morris, Emiliano Sala: missing Premier League footballer’s plane found, in The Guardian, 3 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  16. ^ Sala: aereo ritrovato nei fondali del Canale della Manica, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  17. ^ Trovato il relitto dell'aereo del calciatore disperso Emiliano Sala - Sport, su Agenzia ANSA, 4 febbraio 2019. URL consultato il 4 febbraio 2019.
  18. ^ (EN) Update regarding body recovered at Portland Port, dorset.police.uk. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  19. ^ (FR) Le corps repêché est celui d'Emiliano Sala, L'Équipe. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  20. ^ Katie Sands, Live updates as missing pilot's family see donations reach £200k, su walesonline, 13 febbraio 2019. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  21. ^ a b Sala, il Nantes ritira la numero 9. Dolore e cordoglio del mondo dello sport, su corrieredellosport.it, 8 febbraio 2019.
  22. ^ Il calcio saluta Sala: "Per sempre nel cuore". I messaggi social dal mondo, su tuttomercatoweb.com, 8 febbraio 2019.
  23. ^ (EN) Emiliano Sala: Nantes demand transfer fee from Cardiff City, su bbc.co.uk, 6 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6904154983555567860004 · GND (DE1177399733