Malcom Filipe Silva de Oliveira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Malcom Filipe Silva de Oliveira
Malcom 7 (cropped).jpg
Malcom nel 2018
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 171 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Barcellona
Carriera
Giovanili
2008-2014Corinthians
Squadre di club1
2014-2016Corinthians54 (7)[1]
2016-2018Bordeaux96 (24)
2018-Barcellona29 (7)
Nazionale
2015Brasile Brasile U-2011 (1)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Argento Nuova Zelanda 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 febbraio 2019

Malcom Filipe Silva de Oliveira, noto semplicemente come Malcom (San Paolo, 26 febbraio 1997), è un calciatore brasiliano, attaccante del Barcellona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Deve il suo nome a Malcolm X.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino naturale, ma abile anche col destro, trova la propria collocazione in campo da ala su entrambe le fasce o come seconda punta. Molto rapido e tecnico, sopperisce ad una struttura fisica non imponente con un'abilità innata nel dribbling e nella progressione palla al piede.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in prima squadra al Corinthians a soli 17 anni: tra il 2014 e il 2015 colleziona 51 presenze e 7 reti nella massima serie brasiliana.

Bordeaux[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2016 passa al Bordeaux per 5 milioni di euro. Trova il primo gol con la nuova maglia il successivo 10 febbraio in Coppa di Francia contro il Nantes, mentre il 7 maggio va per la prima volta a segno in Ligue 1 in casa contro il Lorient.

Nella stagione 2016-2017 scende in campo 37 volte su 38 in campionato con un bottino finale di 7 reti, migliorato notevolmente nella stagione successiva, in cui mette a segno 12 gol.

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 luglio 2018, nonostante il giorno prima Bordeaux e Roma avessero annunciato di aver trovato un principio di accordo per il trasferimento del giocatore in giallorosso[5], viene ufficializzato il suo passaggio al Barcellona per 41 milioni di euro più uno di bonus.[6] Segna la sua prima rete con la maglia del Barcellona nella partita di Champions League contro l’Inter a San Siro, terminata 1-1.[7] Dopo un mercato di gennaio in cui sembrava dovesse lasciare i blaugrana[8][9] rimane nelle file del club e il 6 febbraio 2019 segna il goal del definitivo 1-1 contro il Real Madrid di Coppa del Re.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 arriva secondo ai Mondiali Under-20 con la nazionale brasiliana.

Nell'ottobre 2018 riceve la sua prima chiamata con la nazionale maggiore del Brasile.[11][12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014 Brasile Corinthians A1/SP+A 1+20 0+2 CB 3 0 - - - - - - 24 2
2015 A1/SP+A 10+31 3+5 CB 2 0 CL 3 0 - - - 46 8
Totale Corinthians 11+51 3+7 5 0 3 0 - - 70 10
gen.-giu. 2016 Francia Bordeaux L1 12 1 CF+CdL 1+0 1 - - - - - - 13 2
2016-2017 L1 37 7 CF+CdL 4+4 2+0 - - - - - - 45 9
2017-2018 L1 35 12 CF+CdL 1+0 0 UEL 2[13] 0 - - - 38 12
Totale Bordeaux 84 20 10 3 2 0 - - 96 23
2018-2019 Spagna Barcellona PD 10 1 CR 5 2 UCL 2 1 - - - 17 4
Totale carriera 156 31 20 5 7 1 - - 183 37

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 62 (10) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  2. ^ (EN) Meet Malcom, the wonderkid Tottenham, Liverpool and Arsenal are all chasing, su The Independent, 25 gennaio 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  3. ^ Massimiliano Palma, Malcom: 1997 - Brasile, su generazioneditalenti.it, 4 novembre 2014. URL consultato il 7 agosto 2017.
  4. ^ I migliori talenti del calcio mondiale: Malcom, su spaziocalcio.it, 25 marzo 2016. URL consultato il 7 agosto 2017.
  5. ^ Roma, giallo Malcom: prima l'annuncio poi l'inserimento del Barcellona, su repubblica.it, 23 luglio 2018. URL consultato il 25 luglio 2018.
  6. ^ Agreement with Girondins de Bordeaux for the transfer of Malcom, su fcbarcelona.com, 24 luglio 2018. URL consultato il 25 luglio 2018.
  7. ^ Champions, Inter-Barcellona 1-1: gol di Malcom e pari di Icardi, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  8. ^ Barcellona, Malcom vuole partire e attende una chiamata dalla Cina - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  9. ^ Barcellona, Malcom può partire ma ancora mancano le offerte - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  10. ^ Sky Sport, Malcom risponde a Vázquez: 1-1 nel Clásico di Copa, su sport.sky.it. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  11. ^ (EN) Malcom, Pablo get first call-ups for Brazil, in Reuters, 21 settembre 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  12. ^ (PT) Novidade na seleção, Malcom já fez Tite chorar quando resolveu ir embora do Corinthians, su ESPN.com, 21 settembre 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  13. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]