Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Prem'er-Liga 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prem'er-Liga 2013-2014
Competizione Prem'er-Liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 22ª
Organizzatore RFS
Date dal 14 luglio 2013
al 15 maggio 2014
Luogo Russia Russia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore CSKA Mosca
(5º titolo)
Retrocessioni Tom' Tomsk
Kryl'ja Sovetov
Volga N. Novgorod
Anži
Statistiche
Miglior marcatore Costa d'Avorio Doumbia (18)
Incontri disputati 240
Gol segnati 613 (2,55 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012-2013 2014-2015 Right arrow.svg

La Prem'er-Liga 2013-2014 è stata la ventiduesima edizione della massima serie del campionato russo di calcio, la dodicesima con l'attuale denominazione. La stagione è iniziata il 14 luglio 2013: per la terza volta nella storia del calcio russo termina in primavera, e per la seconda si svolge con il ritmo autunno-primavera usato dai maggiori campionati europei. La stagione è terminata il 15 maggio 2014. Il CSKA Mosca ha vinto il titolo per la quinta volta, la seconda consecutiva. Capocannoniere del torneo è stato Seydou Doumbia, calciatore del CSKA Mosca, con 18 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Prem'er-Liga 2012-2013 erano stati retrocessi il Mordovija e l'Alanija Vladikavkaz, mentre dalla PFN Ligi 2012-2013 erano stati promossi l'Ural e il Tom' Tomsk.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le sedici squadre partecipanti si sono affrontate in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 30 giornate. La prima classificata al termine della stagione regolare era designata campione di Russia e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2014-2015. La seconda classificata veniva ammessa al terzo turno di qualificazione della UEFA Champions League. Le squadre terza, quarta e quinta classificate venivano ammessa in UEFA Europa League 2014-2015, rispettivamente per il turno di play-off, il terzo e il secondo turno di qualificazione, assieme alla vincitrice della Coppa di Russia, ammessa direttamente alla fase a gironi. Le ultime due classificate erano retrocesse in Pervenstvo Futbol'noj Nacional'noj Ligi, mentre tredicesima e quattordicesima classificate venivano ammesse agli spareggi promozione/retrocessione contro terza e quarta classificate della PFN Ligi per due posti in massima serie.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Stagione Città Stadio Stagione 2012-2013
Amkar Perm' dettagli Perm' Stadio Zvezda 11º posto in Prem'er-Liga
Anži dettagli Machačkala Anži-Arena 3º posto in Prem'er-Liga
CSKA Mosca dettagli Mosca Arena Chimki
Stadio Ėduard Strel'cov
Campione di Russia
Dinamo Mosca dettagli Mosca Arena Chimki
Stadio Rodina
8º posto in Prem'er-Liga
Krasnodar dettagli Krasnodar Stadio Kuban' 10º posto in Prem'er-Liga
Kryl'ja Sovetov dettagli Samara Stadio Metallurg 14º posto in Prem'er-Liga
Kuban' dettagli Krasnodar Stadio Kuban' 5º posto in Prem'er-Liga
Lokomotiv Mosca dettagli Mosca Stadio Lokomotiv 9º posto in Prem'er-Liga
Rostov dettagli Rostov sul Don Stadio Olimp-2 13º posto in Prem'er-Liga
Rubin Kazan' dettagli Kazan' Stadio Centrale di Kazan' 6º posto in Prem'er-Liga
Spartak Mosca dettagli Mosca Stadio Lokomotiv 4º posto in Prem'er-Liga
Terek Groznyj dettagli Groznyj Achmat-Arena 7º posto in Prem'er-Liga
Tom' Tomsk dettagli Tomsk Stadio Trud 1º posto in PFN Ligi
Ural dettagli Ekaterinburg Stadio Centrale 2º posto in PFN Ligi
Volga N. Novgorod dettagli Nižnij Novgorod Stadio Lokomotiv 12º posto in Prem'er-Liga
Zenit S. Pietroburgo dettagli San Pietroburgo Stadio Petrovskij 2º posto in Prem'er-Liga

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. CSKA Mosca 64 30 20 4 6 49 26 +23
2. Zenit S. Pietroburgo 63 30 19 6 5 63 32 +31
3. Lokomotiv Mosca 59 30 17 8 5 51 23 +28
4. Dinamo Mosca 52 30 15 7 8 54 37 +17
5. Krasnodar 50 30 15 5 10 46 39 +7
6. Spartak Mosca 50 30 15 5 10 46 36 +10
7. Rostov[1] 39 30 10 9 11 40 40 0
8. Kuban' 38 30 10 8 12 40 42 -2
9. Rubin Kazan' 38 30 9 11 10 36 30 +6
10. Amkar Perm' 38 30 9 11 10 36 37 -1
11. Ural 34 30 9 7 14 28 46 -18
12. Terek Groznyj 33 30 8 9 13 27 33 -6
Noatunloopsong (nuvola).svg 13. Tom' Tomsk 31 30 8 7 15 23 39 -16
Noatunloopsong (nuvola).svg 14. Kryl'ja Sovetov 29 30 6 11 13 27 46 -19
1downarrow red.svg 15. Volga N. Novgorod 21 30 6 3 21 22 65 -43
1downarrow red.svg 16. Anži 20 30 3 11 16 25 42 -17

Legenda:

      Campione di Russia e ammessa alla UEFA Champions League 2014-2015.
      Ammessa alla UEFA Champions League 2014-2015.
      Ammessa alla UEFA Europa League 2014-2015.
Noatunloopsong (nuvola).svg Ammessa ai play-off promozione/retrocessione.
      Retrocesse in PFN Ligi 2014-2015.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Amk Anž CSK DiM Kra Kry Kub LoM Ros Rub SpM Ter Tom Ura Vol Zen
Amkar Perm' ––– 1-0 1-3 2-1 2-2 0-0 3-1 0-0 1-0 0-0 2-1 0-1 2-0 0-2 5-1 1-2
Anži 2-2 ––– 0-3 4-0 1-2 0-1 0-0 2-2 0-1 1-0 0-1 3-0 0-2 0-1 0-0 1-2
CSKA Mosca 2-1 0-0 ––– 0-2 5-1 2-1 1-0 1-0 1-0 2-1 1-0 4-1 2-0 1-0 3-0 1-0
Dinamo Mosca 2-0 2-1 4-2 ––– 1-2 2-0 3-1 1-3 1-1 0-0 1-4 1-0 1-0 3-0 2-2 1-1
Krasnodar 2-1 1-0 1-0 1-1 ––– 1-1 1-2 1-3 0-2 1-0 4-0 3-2 4-0 0-1 3-0 1-2
Kryl'ja Sovetov 2-2 1-1 1-3 1-2 1-0 ––– 0-0 2-2 0-2 0-4 1-2 1-1 1-0 1-1 2-2 1-4
Kuban' 0-3 2-0 0-4 1-1 1-3 4-0 ––– 1-3 2-2 1-1 2-2 3-1 2-0 3-2 4-0 1-4
Lokomotiv Mosca 4-0 0-0 1-2 1-0 3-1 2-1 1-0 ––– 5-0 0-0 0-0 2-1 0-0 3-0 3-0 1-1
Rostov 3-3 1-1 0-0 2-3 2-2 1-2 0-0 2-0 ––– 0-0 0-1 2-1 3-0 1-1 4-0 0-4
Rubin Kazan' 3-0 5-1 0-0 2-2 0-1 1-1 0-2 1-2 1-2 ––– 2-1 1-1 1-2 1-0 3-1 2-1
Spartak Mosca 1-0 2-2 3-0 3-2 3-2 1-0 0-2 1-3 2-0 0-0 ––– 0-0 2-1 0-1 6-1 4-2
Terek Groznyj 1-1 1-1 2-0 1-0 0-1 0-1 2-1 0-1 3-0 0-0 1-0 ––– 2-0 1-1 2-0 1-1
Tom' Tomsk 0-0 2-2 1-2 1-3 1-1 2-0 1-2 2-0 3-2 0-1 2-1 0-0 ––– 1-2 1-0 0-3
Ural 0-0 2-1 2-2 1-4 0-2 1-1 2-1 0-3 1-4 0-3 0-2 2-1 0-0 ––– 1-2 1-2
Volga Nižnij Novgorod 0-2 2-1 1-2 0-5 0-1 1-2 1-0 1-2 2-1 2-1 0-1 1-0 0-1 1-2 ––– 1-3
Zenit San Pietroburgo 1-1 3-0 2-0 0-3 4-1 2-1 1-1 2-1 0-2 6-2 4-2 2-0 0-0 2-1 2-0 –––

Spareggi promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Torpedo Mosca 2 - 0 Kryl'ja Sovetov Mosca, 18 maggio 2014
Kryl'ja Sovetov 0 - 0 Torpedo Mosca Samara, 22 maggio 2014
Ufa 5 - 1 Tom' Tomsk Ufa, 18 maggio 2014
Tom' Tomsk 3 - 1 Ufa Tomsk, 22 maggio 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
18 Costa d'Avorio Seydou Doumbia CSKA Mosca
17 Russia Artëm Dzjuba Rostov
17 Brasile Hulk Zenit S. Pietroburgo
16 Armenia Yura Movsisyan Spartak Mosca
13 Senegal Dame N'Doye Lokomotiv Mosca
13 Portogallo Danny Zenit S. Pietroburgo
13 Venezuela Salomón Rondón Rubin Kazan' (6)
Zenit S. Pietroburgo (7)
12 Bulgaria Georgi Peev Amkar Perm'
11 Serbia Zoran Tošić CSKA Mosca
10 Russia Aleksandr Kokorin Dinamo Mosca
9 Bulgaria Wanderson Krasnodar
9 Russia Spartak Gogniev Ural
8 Brasile Aílton Almeida Terek Groznyj
8 Spagna José Manuel Jurado Spartak Mosca
8 Germania Kevin Kurányi Dinamo Mosca
8 Russia Roman Širokov Zenit S. Pietroburgo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rostov ammesso alla UEFA Europa League 2014-2015 in qualità di vincitore della Coppa di Russia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]