Superkubok Rossii 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Supercoppa di Russia 2013
Superkubok Rossii 2013
Competizione Superkubok Rossii
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 11ª
Organizzatore RFS
Date 13 luglio 2013
Luogo Russia Russia
Partecipanti 2
Risultati
Vincitore CSKA Mosca
(5º titolo)
Secondo Zenit S. Pietroburgo
Statistiche
Incontri disputati 1
Gol segnati 3 (3 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

La Supercoppa di Russia 2013 (ufficialmente in russo: Суперкубок России 2013?, traslitterato: Superkubok Rossii 2013) è stata l'undicesima edizione della Supercoppa di Russia.

Si è svolta il 13 luglio 2013 allo Stadio Olimp-2 di Rostov sul Don tra il CSKA Mosca, vincitore della Prem'er-Liga 2012-2013 e della Coppa di Russia 2012-2013, e lo Zenit San Pietroburgo, secondo classificato nella Prem'er-Liga 2012-2013.

A conquistare il titolo è stato il CSKA Mosca che ha vinto per 3-0 con reti di Keisuke Honda (doppietta) e Sergej Ignaševič.

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Rostov sul Don
10 luglio 2013, ore 21:30 MSK
CSKA Mosca 600px blu e rosso con stella.png 3 – 0
referto
Blu Azzurro e Bianco.png Zenit San Pietroburgo Stadio Olimp-2
Arbitro Egorov (Saransk)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
CSKA Mosca
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Zenit

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

CSKA Mosca:
P 35 Russia Igor' Akinfeev (c)
D 6 Russia Aleksej Berezuckij
D 24 Russia Vasilij Berezuckij
D 4 Russia Sergej Ignaševič
D 42 Russia Georgij Ščennikov Uscita al 73’ 73’
C 3 Svezia Pontus Wernbloom
C 10 Russia Alan Dzagoev
C 7 Giappone Keisuke Honda Uscita al 85’ 85’
C 9 Brasile Vágner Love
C 8 Svizzera Steven Zuber Ammonizione al 51’ 51’ Uscita al 70’ 70’
A 18 Nigeria Ahmed Musa
A disposizione:
P 1 Russia Sergej Čepčugov
D 5 Russia Viktor Vasin
D 14 Russia Kirill Nababkin Ingresso al 73’ 73’
C 11 Cile Mark González
C 15 Russia Dmitrij Efremov
C 17 Russia Pavel Mamaev Ingresso al 85’ 85’
C 20 Svezia Rasmus Elm Ingresso al 70’ 70’
A 71 Russia Konstantin Bazeljuk
Allenatore:
Russia Leonid Sluckij
Zenit S. Pietroburgo:
P 1 Grecia Jurij Lodygin
D 22 Russia Aleksandr Anjukov
D 13 Portogallo Luís Neto Ammonizione al 34’ 34’
D 14 Slovacchia Tomáš Hubočan
D 24 Serbia Aleksandar Luković Uscita al 42’ 42’
C 44 Ucraina Anatolij Tymoščuk
C 18 Russia Konstantin Zyrjanov (c) Uscita al 79’ 79’
C 28 Belgio Axel Witsel
C 23 Russia Andrej Aršavin Uscita al 55’ 55’
C 10 Portogallo Danny
A 11 Russia Aleksandr Keržakov
A disposizione:
P 71 Russia Egor Baburin
D 6 Belgio Nicolas Lombaerts
D 21 Serbia Milan Rodić
D 57 Russia Džamaldin Chodžanijazov
C 20 Russia Viktor Fajzulin Ingresso al 55’ 55’
C 34 Russia Vladimir Bystrov Ingresso al 42’ 42’
C 85 Russia Pavel Mogilevec
A 9 Russia Aleksandr Bucharov Ammonizione al 85’ 85’ Ingresso al 79’ 79’
A 48 Russia Aleksej Gasilin
A 62 Russia Stepan Rebenko
A 77 Montenegro Luka Đorđević
Allenatore:
Italia Luciano Spalletti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio