Futbol'nyj Klub Kuban'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FK Kuban'
Calcio Football pictogram.svg
Kuban' FK.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali желто-зеленые (giallo-verdi)
Dati societari
Città Krasnodar
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato PFN Ligi
Fondazione 1928
Presidente Russia Alexander Tkachev
Allenatore Russia Nikolay Yuzhanin
Stadio Stadio Kuban'
(32.000 posti)
Sito web www.fckuban.ru
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Kuban' (in russo: Футбольный клуб Кубань?), noto semplicemente come Kuban' e internazionalmente come Kuban' Krasnodar, è una società calcistica russa con sede nella città di Krasnodar. Oggi milita in PFN Ligi, la seconda serie del campionato russo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Unione sovietica[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato con il nome di Dinamo nel 1928 e venne ridenominato Neftyanik nel 1954, Kuban nel 1958 e Spartak nel 1960, prima di assumere la denominazione attuale nel 1963.

Ha preso parte alla prima coppa sovietica nel 1936, per poi prendere parte al campionato solo a partire dal 1949.

Giocò per lo più in seconda serie, riuscendo ad arrivare alla massima serie nel triennio 1980-1982, raggiungendo il miglior risultato nel 1981 con un tredicesimo posto.

Russia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica nel 1992, il club venne iscritto nella seconda divisione del nuovo campionato russo, venendo immediatamente retrocesso in terza divisione. Dal 2004 al 2007 la squadra ha giocato in Prem'er-Liga, ritornandoci nel 2009. In tale stagione la squadra è stata retrocessa insieme al Khimki totalizzando 28 punti.

Già nella stagione seguente, però, vinse il campionato di seconda serie, tornando immediatamente in Prem'er-Liga. Nella stagione 2014/2015 è arrivata per al prima volta a disputarsi la finale della Coppa di Russia, persa contro la Lokomotiv Mosca ai supplementari[1].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Kuban'
  • 1928: fondazione del club col nome di Dinamo Krasnodar.



Semifinali della Zona Russia 1 in Coppa dell'URSS.

  • 1954: cambia nome in Neftjanik Krasnodar.
10° nel girone 3 di Klass B.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1955: 5° nel girone 2 di Klass B.
1º turno nella zona 4 di Coppa dell'URSS.
  • 1956: 4° nel girone 2 di Klass B.
  • 1957: 4° nel girone 1 di Klass B.
Semifinale nella zona 1 di Coppa dell'URSS.
  • 1958: cambia nome in Kuban'.
3° nel girone 4 di Klass B.
Quarti di finale nella zona 1 di Coppa dell'URSS.
  • 1959: 5° nel girone 3 di Klass B.
Semifinale nella zona 3 di Coppa dell'URSS.
  • 1960: cambia nome in Spartak Krasnodar.
3° nel girone 3 russo di Klass B.
  • 1961: 8° nel girone 4 russo di Klass B.
  • 1962: 1° nel girone 3 russo di Klass B, 1° nel girone finale russo. Ammesso alla Vtoraja Gruppa A.
Ottavi di finale nella zona Russia 3 di Coppa dell'URSS.
  • 1963: cambia nome in Kuban'.
10° in Vtoraja Gruppa A.
1º turno in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS 1965.
2º turno in Coppa dell'URSS 1965-1966.
1º turno in Coppa dell'URSS 1965-1966.
4º turno in Coppa dell'URSS 1965-1966.
1º turno in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
3° nel Girone 6 di Coppa dell'URSS.
5° nel Girone 1 di Coppa dell'URSS.
4° nel Girone 1 di Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS 1984.
2º turno in Coppa dell'URSS 1984-1985.
  • 1985: 10° nel Girone Ovest di Pervaja Liga, 18º posto finale.
3º turno in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1987: 1° nel Girone 3 di Vtoraja Liga, 1° nel Girone finale C. Promosso in Pervaja Liga.
1º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1991: 21° in Pervaja Liga. Collocato nella neonata Vysšaja Liga russa.
1º turno in Coppa dell'URSS.

  • 1992: 9° nel Gruppo B di Vysšaja Liga, 18º posto finale. Retrocesso in Pervaja Liga.
5º turno in Coppa di Russia.
1º turno in Coppa di Russia.
3º turno in Coppa di Russia.
  • 1995: 2° nel Girone Ovest di Vtoraja liga. Promosso in Pervaja liga.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
1º turno in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
3º turno in Coppa di Russia.
4º turno in Coppa di Russia.
  • 2000: 1° nel Girone Sud di Vtoroj divizion, vince i play-off. Promosso in Pervyj divizion.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
  • 2004: 15° in Prem'er-Liga. Retrocesso in Pervyj divizion.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
  • 2007: 15° in Prem'er-Liga. Retrocesso in Pervyj divizion.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
  • 2009: 15° in Prem'er-Liga. Retrocesso in Pervyj divizion.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Fase a gironi in Europa League.
Finalista in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Kuban'.

Lo Stadio Kuban', che ne ospita le partite interne, ha una capacità di 28.800 spettatori.

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Kuban'
Allenatori del Kuban'

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Russia P Yevgeni Frolov
2 Moldavia D Igor Armaș
5 Russia C Evgenij Gapon
7 Russia A Maksim Zhitnev
8 Russia C Oleg Aleynik
9 Russia A Vladimir Iljin
10 Russia C Nikita Malyarov
13 Russia P Evgenij Pomazan
15 Russia D Georgi Zotov
18 Uzbekistan D Nikolaj Markov
19 Ucraina C Oleksiy Gai
20 Russia A Vladimir Obukhov
21 Russia D Mikhail Smirnov
22 Russia P Yuri Dyupin
25 Ucraina C Igor Zhurakhovsky
N. Ruolo Giocatore
26 Russia D Sergey Bendz
28 Russia D Azat Bairyev
31 Russia A Yuri Zavezen
43 Russia D Roman Bugaev
71 Russia D Artem Shchadin
72 Russia C Igor Konovalov
73 Russia D Denis Yakuba
77 Russia C Vladimir Lobkarev
78 Russia C Arsen Khubulov
83 Russia A Maksim Mayrovich
84 Russia D Aleksandr Kleshchenko
88 Uganda C Moses Oloya
90 Russia C Ilmir Nurisov
91 Moldavia P Dumitru Stajilă
99 Russia A Spartak Gogniev

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Russia P Yevgeni Frolov
2 Moldavia D Igor Armaș
4 Brasile D Xandão
5 Ghana C Mohammed Rabiu
7 Russia C Vladislav Kulik
8 Russia C Artur Tlisov
9 Russia A Roman Pavljučenko
11 Romania A Gheorghe Bucur
14 Russia C Roman Kontsedalov
15 Russia D Georgi Zotov
16 Bulgaria C Stanislav Manolev
18 Uzbekistan D Nikolaj Markov
20 Russia C Sergey Karetnik
21 Russia D Vladimir Lobkaryov
N. Ruolo Giocatore
22 Brasile D Apodi
23 Russia P Aleksandr Belenov
27 Brasile D Felipe Santana
30 Ucraina C Igor Zhurakhovsky
43 Russia D Roman Bugaev
72 Russia C Igor Konovalov
73 Russia D Denis Yakuba
78 Russia C Arsen Khubulov
84 Russia D Aleksandr Kleshchenko
91 Moldavia P Dumitru Stajilă
99 Senegal A Ibrahima Baldé
Ucraina A Jevhen Selezn'ov
Russia C Svyatoslav Georgievskiy
Russia A Maxim Mayrovich

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1962 (Girone 3 russo e Girone finale russo)
1973 (Girone 3), 1977 (Girone 3 e finale), 1987 (Girone 3 e finale C)
2010
1999 (Girone Sud), 2000 (Girone Sud)

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Finale, footballfacts.ru. URL consultato il 19 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]