Professional'nyj Futbol'nyj Klub Kryl'ja Sovetov Samara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
bussola Disambiguazione – "Kryl'ja Sovetov" e "Krylya Sovetov" reindirizzano qui. Se stai cercando altri significati vedi Krylya Sovetov (disambigua)
PFK Kryl'ja Sovetov Samara
Calcio Football pictogram.svg
Kryl'ja Sovetov.png
Perya
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Celeste e Nero.png Celeste, nero
Dati societari
Città Samara
Nazione Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato Prem'er-Liga
Fondazione 1942
Presidente Russia Denis Maslov
Allenatore Russia Andrej Tichonov
Stadio Cosmos Arena
(41.970 posti)
Sito web www.kc-camapa.ru
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Kryl'ja Sovetov Samara, ufficialmente Professional'nyj Futbol'nyj Klub Kryl'ja Sovetov Samara (in russo: Профессиональный футбольный клуб Крылья Советов Самара?), è una società calcistica russa con sede nella città di Samara. Milita nella Prem'er-Liga, la massima serie del campionato russo.

La Cosmos Arena, che ospita le partite interne, ha una capacità di 41.970 spettatori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Periodo sovietico[modifica | modifica wikitesto]

Il club venne fondato nel 1942, e in piena seconda guerra mondiale disputò la prima gara della sua storia valida per la Kubok SSSR: il 30 luglio 1944 perse, ai sedicesimi di finale, contro il Lokomotiv Mosca per 1-5. Il 4 giugno 1945 disputò anche la prima partita, nella seconda divisione, la Vtoraja Gruppa, contro il Torpedo di Nižnij Novgorod. Al termine della stagione il club venne promosso nella massima serie, disputando la prima gara, ad Almaty contro lo Zenit Leningrado.

Mantenne la massima serie fino al 1955, ottenendo come miglior risultato un quarto posto nel 1951. Dopo la retrocessione, vinse immediatamente la seconda serie, ottenendo un'immediata promozione. Nel 1960, dopo 5 anni in posizioni basse di classifica, fu retrocesso anche a causa della riforma dei campionati, ma ottenne una nuova immediata promozione.

Rimasto fino al 1969 in massima serie, ottenendo come miglior risultato un 10º posto, la successiva retrocessione portò ad un periodo di crisi con l'addio quasi definitivo alla massima serie, che fu riconquistata in due occasioni (al termine delle annate 1975 e 1978), ma mantenuta solo nel 1976. Alla fine del 1980 arrivò, addirittura la retrocessione in terza serie, in cui rimase (salvo che nel 1985 e nel 1987) fino allo scioglimento dell'unione Sovietica.

Nella Coppa nazionale raggiunse la finale in due occasioni: nel 1953 (battuta dalla Dinamo Mosca) e nel 1964 (battuta dalla Dinamo Kiev).

Periodo russo[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 luglio 2002 il club ha disputato la prima competizione a livello europeo, la Coppa Intertoto 2002.

Nel campionato 2016-17 retrocede nella PFN Ligi.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Kryl'ja Sovetov Samara
1º turno in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Semifinale in Coppa dell'URSS.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1953: cambia nome in Zenit Kujbyšev.
7° in Klass A.
Finale in Coppa dell'URSS.
  • 1954: cambia nome in Kryl'ja Sovetov Kujbyšev.
11° in Klass A.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
  • 1960: 7º nel girone 2 di Klass A, 16º posto finale, retrocesso in Klass B.
  • 1961: 1º nel girone 3 di Klass B, 1º nel girone finale russo, promosso in Klass A.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
Finalista in Coppa dell'URSS.
Semifinalista in Coppa dell'URSS 1965.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS 1965-1966.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
Sedicesimi di finale in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
Ottavi di finale in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.
6° nel Girone 1 di Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1985: 9º nel girone Est di Pervaja Liga, 20º posto finale, 4º nel girone 2 di spareggio retrocesso in Vtoraja Liga.
2º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1986: 1º nel girone 2 di Vtoraja Liga, 1º nel girone A finale, promosso in Pervaja Liga.
2º turno in Coppa dell'URSS.
2º turno in Coppa dell'URSS.
3º turno in Coppa dell'URSS.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.
1º turno in Coppa dell'URSS.
  • 1991: 3º nel girone Centro di Vtoraja Liga. Collocata nella nuova Vysšaja Liga russa.
Quarti di finale in Coppa dell'URSS.

5º turno in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Semifinale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Semifinale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
3º turno in Coppa Intertoto.
Finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
1º turno in Coppa UEFA.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
5º turno in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Terzo turno preliminare in Europa League.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.
Quarti di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia.
Ottavi di finale in Coppa di Russia:
Sedicesimi di finale in Coppa di Russia.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del P.F.K. Kryl'ja Sovetov Samara
Aleksandr Aver'janov, allenatore del club tra il 1994 e il 1998
Dinamo Moskva.png
Allenatori del Kryl'ja Sovetov Samara
Aleksandr Tarchanov, allenatore del club tra il 1999 e il 2003

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 28 febbraio 2020.

N. Ruolo Giocatore
1 Russia P Sergej Ryžikov Captain sports.svg
2 Russia D Vladimir Polujachtov
3 Russia D Nikita Černov
5 Russia D Vitalij Ljscov
7 Iraq C Safaa Hadi
8 Moldavia C Alexandru Gațcan
9 Croazia A Dejan Radonjić
10 Russia A Anton Terechov
11 Slovenia C Denis Popović
15 Russia C Maksim Glušenkov
17 Russia A Anton Zin'kovskij
18 Algeria D Mehdi Zeffane
20 Serbia C Srđan Mijailović
22 Russia D Aleksandr Anjukov
N. Ruolo Giocatore
23 Serbia D Dmitri Kombarov
28 Romania C Paul Anton
30 Russia C Sergej Ivanov
33 Russia P Evgenij Konjuchov
39 Russia P Evgenij Frolov
40 Russia C Artëm Timofeev
44 Russia D Nikita Čičerin
50 Russia D Maksim Karpov
52 Russia C Danila Smirnov
69 Russia A Egor Golenkov
77 Russia C Dmitrij Kabutov
81 Russia P Bogdan Ovsjanikov
90 Russia D Taras Burlak
99 Russia A Maksim Kanunnikov

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Russia D Evgeni Bashkirov
3 Russia D Dmitrij Jatčenko
4 Russia D Ivan Taranov
5 Russia D Ali Gadžibekov
6 Brasile D Nadson
7 Russia C Pavel Golyšev
8 Bielorussia A Sjarhej Karnilenka
9 Russia C Alan Chochiyev
10 Russia C Azer Aliev
14 Russia P Yevgeni Konyukhov
15 Russia D Georgi Zotov
20 Serbia C Srđan Mijailović
21 Russia C Vyacheslav Zinkov
N. Ruolo Giocatore
22 Russia A Sergey Samodin
23 Ucraina D Dmytro Nemchaninov
24 Russia D Kirill Gotsuk
27 Russia C Danil Klenkin
28 Russia P Artyom Leonov
31 Russia C Denis Tkačuk
42 Russia C Mikhail Tikhonov
49 Russia C Nikita Kireev
64 Russia C Oleg Lanin
77 Russia C Svyatoslav Georgievsky
88 Russia P Vitali Shilnikov
90 Russia D Taras Burlak
98 Russia A Ilya Viznovich

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1945, 1956 (Girone 1), 1961 (Girone 3 e finale russo), 1975, 1978

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 1953, 1964
Semifinalista: 1950, 1965
Terzo posto: 2004
Finalista: 2003-2004
Semifinalista: 1996-1997, 2000-2001
Secondo posto: 2017-2018

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]