Malcom (calciatore 1997)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Malcom
Malcom in 2021.jpg
Malcom allo Zenit San Pietroburgo nel 2021
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 171 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Squadra Zenit San Pietroburgo
Carriera
Giovanili
2008-2014Corinthians
Squadre di club1
2014-2016Corinthians54 (7)[1]
2016-2018Bordeaux84 (20)
2018-2019Barcellona15 (1)
2019-Zenit San Pietroburgo46 (10)
Nazionale
2015-2016Brasile Brasile U-2013 (2)
2021Brasile Brasile olimpica6 (1)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Argento Nuova Zelanda 2015
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Tokyo 2020
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 novembre 2021

Malcom Filipe Silva de Oliveira, noto semplicemente come Malcom (San Paolo, 26 febbraio 1997), è un calciatore brasiliano, attaccante o centrocampista dello Zenit San Pietroburgo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Deve il suo nome a Malcolm X.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino naturale, ma abile anche col destro, trova la propria collocazione in campo da ala su entrambe le fasce o come seconda punta. Molto rapido e tecnico, sopperisce ad una struttura fisica non imponente con un'abilità innata nel dribbling e nella progressione palla al piede.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in prima squadra al Corinthians a soli 17 anni: tra il 2014 e il 2015 colleziona 51 presenze e 7 reti nella massima serie brasiliana.

Il 31 gennaio 2016 passa al Bordeaux per 5 milioni di euro. Trova il primo gol con la nuova maglia il successivo 10 febbraio in Coppa di Francia contro il Nantes, mentre il 7 maggio va per la prima volta a segno in Ligue 1 in casa contro il Lorient. Nella stagione 2016-2017 scende in campo 37 volte su 38 in campionato con uno score di 7 reti, migliorato notevolmente nella stagione successiva, in cui mette a segno 12 gol.

Il 24 luglio 2018, nonostante il giorno prima Bordeaux e Roma avessero annunciato di aver trovato un accordo per il trasferimento del giocatore in giallorosso[5], viene ufficializzato il suo passaggio al Barcellona per 41 milioni di euro più bonus.[6] Segna la sua prima rete con la maglia catalana nella partita di UEFA Champions League contro l’Inter a San Siro, terminata 1-1.[7] Il 6 febbraio 2019 segna il gol del definitivo 1-1 contro il Real Madrid nel Clásico valevole come semifinale di Coppa del Re.[8]

Il 2 agosto 2019 passa allo Zenit San Pietroburgo a titolo definitivo per 40 milioni di euro più 5 di bonus. Esordisce in campionato contro il Krasnodar al 71' subentrando a Sutormin.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 arriva secondo ai Mondiali Under-20 con la nazionale brasiliana.

Nell'ottobre 2018 riceve la sua prima chiamata con la nazionale maggiore del Brasile.[10][11]

Il 7 agosto 2021 vince la medaglia d'oro al torneo olimpico di Tokyo 2020, segnando il gol decisivo del 2-1 al 108' dei tempi supplementari nella finale contro la Spagna.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 novembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014 Brasile Corinthians A1/SP+A 1+20 0+2 CB 3 0 - - - - - - 24 2
2015 A1/SP+A 10+31 3+5 CB 2 0 CL 3 0 - - - 46 8
Totale Corinthians 11+51 3+7 5 0 3 0 - - 70 10
gen.-giu. 2016 Francia Bordeaux L1 12 1 CF+CdL 1+0 1 - - - - - - 13 2
2016-2017 L1 37 7 CF+CdL 4+4 2+0 - - - - - - 45 9
2017-2018 L1 35 12 CF+CdL 1+0 0 UEL 2[12] 0 - - - 38 12
Totale Bordeaux 84 20 10 3 2 0 - - 96 23
2018-2019 Spagna Barcellona PD 15 1 CR 5 2 UCL 2 1 - - - 22 4
2019-2020 Russia Zenit San Pietroburgo PL 12 4 KR 3 0 UCL 0 0 SR - - 15 4
2020-2021 PL 21 3 KR 0 0 UCL 3 0 SR 1 0 25 3
2021-2022 PL 13 3 KR 0 0 UCL 6+1 0+1 SR 1 0 21 4
Totale Zenit 46 10 3 0 10 1 2 0 61 11
Totale carriera 205 41 23 5 17 2 2 0 249 48

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2018-2019
Zenit San Pietroburgo: 2019-2020, 2020-2021, 2021-2022
Zenit San Pietroburgo: 2019-2020
Zenit San Pietroburgo: 2020, 2021

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tokyo 2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 62 (10) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Paulista.
  2. ^ (EN) Meet Malcom, the wonderkid Tottenham, Liverpool and Arsenal are all chasing, su The Independent, 25 gennaio 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  3. ^ Massimiliano Palma, Malcom: 1997 - Brasile, su generazioneditalenti.it, 4 novembre 2014. URL consultato il 7 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2017).
  4. ^ I migliori talenti del calcio mondiale: Malcom, su spaziocalcio.it, 25 marzo 2016. URL consultato il 7 agosto 2017.
  5. ^ Roma, giallo Malcom: prima l'annuncio poi l'inserimento del Barcellona, su repubblica.it, 23 luglio 2018. URL consultato il 25 luglio 2018.
  6. ^ (EN) Agreement with Girondins de Bordeaux for the transfer of Malcom, su fcbarcelona.com, 24 luglio 2018. URL consultato il 25 luglio 2018.
  7. ^ Champions, Inter-Barcellona 1-1: gol di Malcom e pari di Icardi, su gazzetta.it. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  8. ^ Malcom risponde a Vázquez: 1-1 nel Clásico di Copa, su sport.sky.it. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  9. ^ (EN) Agreement with Zenit Saint Petersburg for the transfer of Malcom, su fcbarcelona.com, 2 agosto 2019.
  10. ^ (EN) Malcom, Pablo get first call-ups for Brazil, in Reuters, 21 settembre 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  11. ^ (PT) Novidade na seleção, Malcom já fez Tite chorar quando resolveu ir embora do Corinthians, su ESPN.com, 21 settembre 2018. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  12. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Malcom, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Malcom, su Transfermarkt, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Malcom, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Malcom, su smr.worldfootball.net, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Malcom, su soccerbase.com, Racing Post. Modifica su Wikidata
  • (FR) Malcom, su lequipe.fr, L'Équipe 24/24. Modifica su Wikidata
  • (ENESCA) Malcom, su BDFutbol.com. Modifica su Wikidata
  • (EN) Malcom, su Olympedia. Modifica su Wikidata
  • (ES) Malcom, su AS.com. Modifica su Wikidata