Marlon Santos da Silva Barbosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marlon
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 185 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Monza
Carriera
Giovanili
2009-2014Fluminense
Squadre di club1
2013-2016Fluminense44 (0)[1]
2016-2017Barcellona B22 (0)[2]
2017Barcellona2 (0)
2017-2018Nizza23 (5)
2018-2021Sassuolo65 (1)
2021-2022Šachtar12 (0)
2022-Monza0 (0)
Nazionale
2014-2015Brasile Brasile U-2013 (0)
2015Brasile Brasile U-232 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di calcio Under-20
Argento Nuova Zelanda 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2022

Marlon Santos da Silva Barbosa, noto semplicemente come Marlon Santos o Marlon (Duque de Caxias, 7 settembre 1995), è un calciatore brasiliano, difensore del Monza, in prestito dallo Šachtar.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fidanzata Maria ha avuto due figli di nome Pedro e João Miguel Santos.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fluminense[modifica | modifica wikitesto]

Santos è entrato a far parte dell'Accademia Fluminense all'età di 14 anni, ha debuttato per Fluminense all'età di 18 anni, nel Campeonato Brasileiro Série A, contro il San Paolo in una vittoria per 5-2. Marlon ha concluso con 51 presenze la sua esperienza alla Fluminense fino a quando è andato in prestito per una stagione nel Barcellona B.

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

L'8 giugno 2016, Marlon Santos è passato al Barcellona e ha esordito con il Barcellona il 23 novembre 2016 in una partita del Gruppo C di Champions League contro il Celtic, sostituendo al 72' Gerard Piqué. Ha fatto il suo debutto in La Liga contro Las Palmas.

Dopo aver terminato il prestito al Barcellona, Marlon Santos passa a titolo definitivo ai blaugrana per 5 milioni di euro firmando un contratto di 4 anni. Dopo essere andato negli Stati Uniti con il Barcellona durante la tournee pre-stagionale, passa in prestito al club francese di Nizza.

Nizza[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2017, passa al Nizza con un prestito di 2 anni con un'opzione di acquisto alla fine del prestito per 20 milioni di euro. Ha fatto il suo debutto con i rossoneri contro il Monaco nella vittoria per 4-0. Tuttavia, il suo prestito si è concluso alla fine della stagione 2017-18, quando Patrick Vieira ha annunciato che Marlon non avrebbe fatto parte della sua squadra.

Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 agosto 2018, passa al Sassuolo per € 6 milioni con una clausola di ricompra per il Barcellona e ulteriori 6 milioni di bonus se il giocatore effettua 50 presenze con la maglia neroverde.[4][5]

Ottiene la sua prima convocazione in vista di Cagliari-Sassuolo, seconda giornata di campionato 2018-2019, in programma il 26 agosto 2018[6]. Nella stessa partita esordisce da titolare nella formazione di Roberto De Zerbi, ricevendo anche la sua prima espulsione al 90' a seguito di una doppia ammonizione[7].

Il 28 ottobre seguente trova la prima rete con i neroverdi, nel pareggio per 2-2 contro il Bologna.

Šachtar[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 giugno 2021 viene ufficializzato il suo trasferimento per 12 milioni di euro allo Šachtar, con cui firma un contratto quinquennale.[8][9] In Ucraina ritrova Roberto De Zerbi, suo allenatore nel triennio al Sassuolo.[10]

Monza[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 agosto 2022 fa ritorno in Italia accasandosi al Monza.[11]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'11 dicembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014 Brasile Fluminense A/RJ+A 0+20 0 CB 0 0 CS 2 0 - - - 22 0
2015 A/RJ+A 10+24 0 CB 6 0 - - - - - - 40 0
2016 A/RJ+A+PL 7+0+1 0 CB 0 0 - - - - - - 8 0
Totale Fluminense 17+44+1 0 6 0 2 0 - - 70 0
2016-2017 Spagna Barcellona B SDB 22+5[12] 0 - - - - - - - - - 27 0
2016-2017 Spagna Barcellona PD 2 0 CR 0 0 UCL 1 0 SS 0 0 3 0
2017-2018 Francia Nizza L1 23 0 CF+CdL 0+1 0 UCL+UEL 0+3 0 - - - 27 0
2018-2019 Italia Sassuolo A 18 1 CI 0 0 - - - - - - 18 1
2019-2020 A 23 0 CI 0 0 - - - - - - 23 0
2020-2021 A 24 0 CI 1 0 - - - - - - 25 0
Totale Sassuolo 65 1 1 0 - - - - 66 1
2021-2022 Ucraina Shakthar Donetsk PL 12 0 KU 0 0 UCL 9[13] 0 SU 1 0 22 0
2022-2023 Italia Monza A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale carriera 141+49+1 1 8 0 15 0 1 0 215 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Primeira Liga (Brasile): 1
Fluminense: 2016
Barcellona: 2016
Barcellona: 2016-2017
Šachtar: 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 62 (0) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Carioca.
  2. ^ 27 (0) se si comprendono i play-off.
  3. ^ Fiocco azzurro al Sassuolo Calcio: è nato João Miguel Santos!, su sassuolocalcio.it, 26 agosto 2020. URL consultato il 28 agosto 2020.
  4. ^ (EN) Agreement with US Sassuolo Calcio for the transfer of Marlon Santos, su FC Barcelona. URL consultato il 20 agosto 2018.
  5. ^ Calciomercato: il Sassuolo ingaggia Marlon dal Barcellona F.C., su sassuolocalcio.it. URL consultato il 20 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2019).
  6. ^ Gabriele Boscagli, Verso Cagliari-Sassuolo: assente Djuricic tra i convocati, su canalesassuolo.it, 25 agosto 2018. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  7. ^ Cagliari Calcio - US Sassuolo, 26 agosto 2018 - Serie A - Cronaca della Partita, su transfermarkt.it. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  8. ^ Calciomercato: Marlon ceduto allo Shakhtar Donetsk, su sassuolocalcio.it. URL consultato il 22 giugno 2021.
  9. ^ (UK) Марлон – гравець «Шахтаря», su shakhtar.com. URL consultato il 22 giugno 2021.
  10. ^ Calciomercato Sassuolo, ufficiale Marlon allo Shakhtar Donetsk, su corrieredellosport.it. URL consultato il 22 giugno 2021.
  11. ^ Marlon è del Monza, su acmonza.com. URL consultato il 5 agosto 2022.
  12. ^ Play-off.
  13. ^ 4 disputate nei preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]