Ganso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ganso
Paulo Henrique brazil.jpg
Ganso con la maglia del Brasile nel 2010
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 184 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Fluminense
Carriera
Giovanili
2004-2005Paysandu
2005-2008Santos
Squadre di club1
2008-2012Santos65 (10)[1]
2012-2016San Paolo106 (9)[2]
2016-2018Siviglia18 (4)
2018-2019Amiens12 (0)
2019-Fluminense68 (5)[3]
Nazionale
2009Brasile Brasile U-207 (1)
2012Brasile Brasile olimpica3 (0)
2010-2016Brasile Brasile8 (0)
Palmarès
Transparent.png Campionato mondiale di calcio Under-20
Argento Egitto 2009
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Londra 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 luglio 2022

Paulo Henrique Chagas de Lima, meglio noto come Ganso (Ananindeua, 12 ottobre 1989), è un calciatore brasiliano, centrocampista della Fluminense.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Trequartista dotato di un buon dribbling,[4] è abile nel rompere il gioco avversario.[4] All'occorrenza può esser schierato nel ruolo di regista (oltre che sulla fascia sinistra),[5] essendo dotato di una buona visione di gioco.[4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Santos[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nelle fila di Tuna Luso e Paysandu, nel 2005 entra a far parte del settore giovanile del Santos nel 2005.[6][7] Di rientro da una riabilitazione semestrale seguita ad un infortunio, nel 2007 vince il Campionato Paulista Under-20.[8] Nel 2008 prende inoltre parte alla Copa São Paulo de Futebol Júnior.[9]

Integrato nella squadra maggiore,[10] il 17 febbraio 2008 fa il suo esordio professionistico in occasione del match di Campionato Paulista perso contro il Rio Preto (2-1).[11] Nella Série A 2008 matura però solamente tre presenze complessive. Il 15 febbraio 2009, nella nuova edizione di Campionato Paulista, trova il suo primo centro da professionista, siglando la terza rete del Santos nel successo sul Guarani (3-1).[12] Le buone prestazioni in ambedue i campionati gli consentono di entrare nell'unidici titolare del Santos, a spese di Lúcio Flávio.[13] Conclude la stagione con la conquista del titolo di miglior esordiente dell'anno nella Série A 2009.[14]

Svolge la prima parte della stagione 2010 da protagonista del club di Rio de Janeiro,[15][16] conquistando con esso il Campionato Paulista e la Coppa del Brasile. Conclude tuttavia anticipatamente l'annata a causa di un intervento subito al ginocchio sinistro.[17] Nel 2011, dopo aver nuovamente vinto il Campionato Paulista, trascina il Santos alla vittoria della Coppa Libertadores.[18] Il 14 dicembre 2011 timbra la sua prima presenza ad una Coppa del mondo per club FIFA, in occasione del match vinto contro i nipponici del Kashiwa Reysol (3-1).[19] Nella stagione 2012 conquista per la terza volta in carriera il Campionato Paulista, nonché la Recopa Sudamericana. Si distingue inoltre per la realizzazione di una doppietta nel reboante successo contro il Club Bolívar (8-0), valido come gara di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Libertadores.[20][21]

San Paolo, Siviglia e Amiens[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 settembre 2012 si trasferisce a titolo definitivo al San Paolo, a fronte di un corrispettivo fisso pari a 9 milioni.[8] Il 26 gennaio 2013 va a segno per la prima volta con il nuovo club, firmando così il successo del club di Rio sull'Atlético Sorocaba (2-1) valido per il Campionato Paulista.[22]

Il 16 luglio 2016, dopo poco più di due stagioni con il San Paolo, si trasferisce al Siviglia, al prezzo di 10 milioni di euro.[23] Il 21 aprile 2017 realizza le sue prime due reti con gli iberici, decidendo così la gara di campionato contro il Granada (2-0).[24] Il 6 dicembre 2017 sigla la sua prima rete in UEFA Champions League, contro il Maribor (1-1).[25]

Il 31 agosto 2018 viene ceduto all'Amiens in prestito con diritto di riscatto.[26] Il 15 settembre successivo fa il suo debutto in Ligue 1, nella sconfitta contro il Lilla (2-3).[27]

Fluminense[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2019 il brasiliano conclude anticipatamente il prestito all'Amiens, rescinde con il Siviglia e sigla un accordo contrattuale quadriennale con il Fluminense.[28] Il 27 settembre 2019 si rende protagonista di una lite a bordocampo con il proprio allenatore Oswaldo de Oliveira, durante la ripresa del match di campionato contro il Santos (1-1): il tecnico viene esonerato l'indomani a causa dell'accaduto.[29]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la selezione verdeoro Under-20 prende parte al campionato del mondo Under-20 2009, classificandosi infine al secondo posto con la propria rappresentativa.[30]

Viene convocato per la prima volta in nazionale maggiore il 26 luglio 2010, su iniziativa di Mano Menezes.[31] Fa quindi il suo debutto ufficiale il 10 agosto successivo, contro gli Stati Uniti (0-2).[32] Nel giugno 2011 viene convocato per la Copa América, esordendo nella quale competizione il 3 luglio seguente, contro il Venezuela (0-0).[33] I verdeoro vengono poi eliminati ai quarti di finale.

Il 6 luglio 2012 viene convocato dalla selezione olimpionica brasiliana in concomitanza con lo svolgimento delle XXX Olimpiadi.[34] Esordice nell'amichevole preolimpica del 20 luglio vinta contro il Regno Unito (2-0). In virtù della sconfitta rimediata nella finale contro il Messico (2-1), Ganso viene insignito della medaglia d'argento.[35][36] Nel 2016 viene convocato per la Copa América Centenario, in sostituzione dell'infortunato Kaká,[37] senza tuttavia mai scendere in campo nel corso della manifestazione.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 luglio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008 Brasile Santos A1/SP+A 4+3 0 - - - CL 0 0 - - - 7 0
2009 A1/SP+A 11+31 2+8 CB 4 0 - - - - - - 46 10
2010 A1/SP+A 20+11 11+0 CB 10 2 CS 2 0 - - - 43 13
2011 A1/SP+A 9+13 2+2 - - - CL 7 1 Cmc 2 0 31 5
gen.-ago. 2012 A1/SP+A 16+5 4+1 - - - CL 13 3 RSA 1 0 35 8
Totale Santos 123 30 14 2 22 4 3 0 162 36
set.-dic. 2012 Brasile San Paolo A1/SP+A 3 0 CB 2 0 CS 2 0 - - - 7 0
2013 A1/SP+A 16+31 2+1 CB 2 0 CL+CS 9+4 0+1 - - - 62 4
2014 A1/SP+A 15+30 1+5 CB 6 0 CS+RS 3+2 1+0 - - - 56 7
Totale San Paolo 95 9 10 0 20 2 - - 125 11
2016-2017 Spagna Siviglia PD 10 2 CR 3 1 UCL 1 0 SU+SS 0+2 0 16 3
2017-2018 PD 8 2 CR 2 1 UCL 1[38] 1 - - - 11 4
lug.-ago. 2018 PD 0 0 CR - - UEL 1[38] 0 SS 0 0 1 0
Totale Siviglia 18 4 5 2 3 1 2 0 28 7
ago. 2018-gen. 2019 Francia Amiens L1 12 0 CF+CdL 0+1 0 - - - - - - 13 0
2019 Brasile Fluminense A+A/RJ 28+7 2+1 CB 6 2 CS 6 0 - - - 47 5
2020 A+A/RJ 18+7 1+0 CB 6 0 CS 1 0 - - - 32 1
2021 A+A/RJ 10+6 0+3 CB 3 0 CL 2 0 - - - 21 3
2022 A+A/RJ 12+9 2+0 CB 2 1 CS 5 1 - - - 28 4
Totale Fluminense 68+29 5+4 17 3 14 1 - - 128 13
Totale carriera 345 52 47 7 59 8 5 0 456 67

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-8-2010 East Rutherford Stati Uniti Stati Uniti 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 89’ 89’
3-7-2011 La Plata Brasile Brasile 0 – 0 Venezuela Venezuela Coppa America 2011 - 1º turno -
9-7-2011 Córdoba Brasile Brasile 2 – 2 Paraguay Paraguay Coppa America 2011 - 1º turno -
13-7-2011 Córdoba Brasile Brasile 4 – 2 Ecuador Ecuador Coppa America 2011 - 1º turno - Uscita al 77’ 77’
17-7-2011 La Plata Brasile Brasile 0 – 0 dts
(0 - 2 dtr)
Paraguay Paraguay Coppa America 2011 - Quarti di finale - Uscita al 99’ 99’
10-8-2011 Stoccarda Germania Germania 3 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 70’ 70’ Ammonizione al 74’ 74’
5-9-2011 Londra Brasile Brasile 1 – 0 Ghana Ghana Amichevole - Uscita al 10’ 10’
28-2-2012 San Gallo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
Totale Presenze 8 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-7-2012 Middlesbrough Regno Unito Regno Unito Olimpica 0 – 2 Brasile Brasile Olimpica Amichevole -
26-7-2012 Cardiff Egitto Egitto Olimpica 2 – 3 Brasile Brasile Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -
29-7-2012 Manchester Brasile Brasile Olimpica 3 – 1 Bielorussia Bielorussia Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Santos: 2010, 2011, 2012
Fluminense: 2022
Fluminense: 2022

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Santos: 2010

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Santos: 2011
Santos: 2012
San Paolo: 2012

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Londra 2012

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior debuttante dell'anno CBF: 1
2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 118 (29) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato paulista.
  2. ^ 159 (17) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato paulista.
  3. ^ 97 (9) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato carioca.
  4. ^ a b c Ganso il giovane, su L'Ultimo Uomo, 19 luglio 2016. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  5. ^ a b Febbre da Calciomercato, su L'Ultimo Uomo, 14 luglio 2016. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  6. ^ (PT) Foto do meia Santista Paulo Henrique Ganso, da época em que jogava nas divisões de base do Paysandu, marzo 2010. URL consultato l'11 agosto 2010 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2010).
  7. ^ (PT) PH Ganso assume que jogou na base da Tuna Luso, su dono-da-bola.blogspot.com, 17 marzo 2010. URL consultato l'11 agosto 2010.
  8. ^ a b Paulo Henrique Ganso é do São Paulo - SPFC, su saopaulofc.net. URL consultato il 28 settembre 2021.
  9. ^ (EN) Marcus Alves, Ganso and Neymar: 2 Great Friends, 2 Great Talents, 2 Different Careers, su Bleacher Report. URL consultato il 28 settembre 2021.
  10. ^ (PT) Menino da Vila quer seguir passos do ídolo, Globo Esporte.com, 24 gennaio 2008. URL consultato l'11 agosto 2010.
  11. ^ Rio Preto x Santos, su azscore.co.it. URL consultato il 28 settembre 2021.
  12. ^ (EN) Santos vs. Guarani SP - Football Match Summary - February 16, 2009, su ESPN. URL consultato il 28 settembre 2021.
  13. ^ (PT) Ganso brilha e recebe elogios de Vagner Mancini, su Extra Online. URL consultato il 28 settembre 2021.
  14. ^ (PT) Indicado a prêmio de revelação do Brasileiro, Ganso se mostra surpreso, Globo Esporte.com, 25 novembre 2009. URL consultato l'11 agosto 2010.
  15. ^ (PT) Romário vê Ganso com mais chances de ir à Copa que Neymar, Globo Esporte.com. URL consultato il 3 maggio 2010.
  16. ^ (PT) Ganso: o maestro da terceira geração, in Globo Esporte.com. URL consultato il 3 maggio 2010.
  17. ^ (EN) Santos' Ganso to have knee surgery, out for six months, Sports Illustrated, 27 agosto 2010. URL consultato il 19 marzo 2011.
  18. ^ La Libertadores al Santos di Neymar e Ganso, su ansa.it. URL consultato il 28 settembre 2021.
  19. ^ (EN) Kashiwa Reysol - Santos FC, Dec 14, 2011 - FIFA Club World Cup, su transfermarkt.com. URL consultato il 28 settembre 2021.
  20. ^ LIBERTADORES: SANTOS SHOW CON NEYMAR E GANSO, su sportmediaset.mediaset.it, sportmediaset.it, 11 maggio 2012. URL consultato l'11 maggio 2012.
  21. ^ Neymar sulle orme di Pelè Il Santos umilia il Bolivar, su repubblica.it. URL consultato l'11 maggio 2012.
  22. ^ (PT) São Paulo x Atlético Sorocaba - Campeonato Paulista 2013, su globoesporte.com. URL consultato il 28 settembre 2021.
  23. ^ (ES) EL SEVILLA FC Y EL SAO PAULO PACTAN EL TRASPASO DE GANSO, su sevillafc.es, 16 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2016).
  24. ^ (EN) Ganso scores twice to give Sevilla 2-0 win over Granada, su USA TODAY. URL consultato il 28 settembre 2021.
  25. ^ NK Maribor - Sevilla FC, su eurosport.com. URL consultato il 28 settembre 2021.
  26. ^ (EN) Ganso joins Amiens SC on loan | Sevilla FC, su sevillafc.es. URL consultato il 1º settembre 2018.
  27. ^ (ES) Ganso, en su debut con el Amiens: "Espero responder a las expectativas", su La Vanguardia, 16 settembre 2018. URL consultato il 28 settembre 2021.
  28. ^ (ES) Ganso ficha por el Fluminense, su AS.com, 31 gennaio 2019. URL consultato il 28 settembre 2021.
  29. ^ Fluminense, Oswaldo esonerato dopo la lite con Ganso: insulti durante l'ultima partita | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 28 settembre 2021.
  30. ^ (PT) Nos pênaltis, Gana se vinga de 1993 e conquista titolo em cima do Brasil, Globo Esporte.com, 16 ottobre 2009.
  31. ^ Por Thiago Lavinas e Fred Huber Rio de Janeiro, Com Neymar e Ganso, Mano convoca a seleção pela primeira vez, su globoesporte.com. URL consultato il 28 settembre 2021.
  32. ^ (PT) Thales Calipo, Com gols de Neymar e Pato, Brasil supera desentrosamento e vence na estreia de Mano, esporte.uol.com.br, 10 agosto 2010. URL consultato l'11 agosto 2010.
  33. ^ Coppa America, delusione Brasile: con il Venezuela finisce 0-0 Senza gol anche Paraguay-Ecuador Archiviato il 7 luglio 2011 in Internet Archive. ilmessaggero.it
  34. ^ (EN) Avi Wolfman-Arent, Brazil Olympic Men's Soccer Team 2012: Updated News, Roster and Analysis, su Bleacher Report. URL consultato il 28 settembre 2021.
  35. ^ Messico oro, battuto 2-1 il Brasile in finale, su tuttosport.com, 11 agosto 2012. URL consultato il 13 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2012).
  36. ^ (EN) Peralta nets match-winning brace for Mexico, su london2012.com. URL consultato il 13 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2012).
  37. ^ (PT) Dunga convoca os 23 da Seleção Brasileira, su selecao.cbf.com.br. URL consultato il 21 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2016).
  38. ^ a b Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ganso, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Ganso, su Transfermarkt, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Ganso, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Ganso, su smr.worldfootball.net, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Ganso, su soccerbase.com, Racing Post. Modifica su Wikidata
  • (FR) Ganso, su lequipe.fr, L'Équipe 24/24. Modifica su Wikidata
  • (ENESCA) Ganso, su BDFutbol.com. Modifica su Wikidata
  • (ENESFRPT) Ganso, su sambafoot.com, Sambafoot RCS Paris. Modifica su Wikidata
  • (EN) Ganso, su Olympedia. Modifica su Wikidata
  • (EN) Ganso, su sports-reference.com, Sports Reference LLC (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2017). Modifica su Wikidata
  • (ES) Ganso, su AS.com. Modifica su Wikidata
  • (PT) Ganso, su cob.org.br, Comitê Olímpico do Brasil. Modifica su Wikidata