Mano Menezes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mano Menezes
Sorteio das Eliminatórias - Copa 2014 (5990481103) (cropped).jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1992 - giocatore
Carriera
Giovanili
1979-198? Rosário-RS
Squadre di club1
1981-1992Guarani-VA? (?)
Carriera da allenatore
1997 Guarani-VA
1999 Guarani-VA
2002 Guarani-VA
2002 Brasil de Pelotas
2003 Iraty
2003 Guarani-VA
2003-2004 15 de Novembro
2004-2005 Caxias
2005-2007 Grêmio
2008-2010 Corinthians
2010-2012 Brasile Brasile
2012 Brasile Brasile Olimpica
2013 Flamengo
2014 Corinthians
2015 Cruzeiro
2016 Shandong Luneng
2016-2019 Cruzeiro
2019 Palmeiras
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Londra 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 agosto 2019

Luís Antônio Wenker de Menezes, meglio noto come Mano Menezes (Passo do Sobrado, 11 giugno 1962), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nel calcio come giocatore, ricoprendo il ruolo di difensore centrale nel Guarani de Venâncio Aires tra gli anni settanta e anni ottanta; conquistò anche un campionato amatori nel 1988, realizzando il calcio di rigore decisivo.[1] Terminò la carriera per dedicarsi allo studio dell'educazione fisica e alla carriera di allenatore, che iniziò nel 1986 con il SESI di Rio Grande do Sul e proseguì nelle giovanili di Guarani de Venâncio Aires, Juventude e Internacional (con un periodo anche al Cruzeiro nel 1997 insieme a Paulo Autuori).

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nel Guarani de Venâncio Aires il tecnico raggiunse la qualificazione alla Copa Sul-Minas nel 2002, vincendo il campionato statale; guadagnò ulteriore notorietà dopo la buona Coppa del Brasile 2004 alla guida del 15 de Novembro, con cui ottenne il terzo posto.[2]

Grêmio[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 aprile 2005 fu chiamato del Grêmio per riportare il club in Série A;[3] centrò l'obiettivo di vincere la Série B, in seguito alla cosiddetta "batalha dos Aflitos" contro il Náutico a Recife.[2] L’anno seguente lo portò alla vittoria del Campionato Gaúcho, battendo l'Internacional, aggiudicandosi il titolo che mancava al club tricolore dal 2001; Si classificò al terzo posto nel campionato, ottenendo così la qualificazione alla Coppa Libertadores. Il terzo anno alla guida del club vinse nuovamente il campionato statale e raggiunse la finale della Coppa Libertadores, perdendo poi nel doppio confronto con il Boca Juniors. Il 2 dicembre 2007 il club e il tecnico si separano.[4]

Corinthians[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 dicembre fu messo sotto contratto dal Corinthians,[5] con l'obiettivo di riportare il club in Série A, dopo la retrocessione in Série B.

Il 28 novembre 2007 ufficializzò il termine del suo contratto con il Grêmio, e in Copa do Brasil riuscì a raggiungere la finale contro lo Sport, perdendo. L'8 novembre 2008 portò il Corinthians alla vittoria del Campeonato Brasileiro Série B.

Nazionale brasiliana[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 luglio 2010 la Federazione nomina Muricy Ramalho ct della Nazionale brasiliana: Ramalho è però costretto a rinunciare a causa del suo vincolo con il Fluminense che si rifiuta di liberarlo.[6][7] Mano Menezes viene dunque scelto come nuovo commissario tecnico della Seleção[8] (al Corinthians gli subentra Adenor Leonardo Bacchi, detto Tite) e il 24 luglio accetta il nuovo ruolo.[9] Il 23 novembre 2012 il tecnico viene esonerato dal Brasile.[10][11]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Guarani-RS: Selezione 2002
Guarani-RS: 2002
Grêmio: 2006, 2007
Corinthians: 2009
Cruzeiro: 2018, 2019

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grêmio: 2005
Corinthians: 2008
Corinthians: 2009
Cruzeiro: 2017, 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Carlos Augusto Ferrari, Leandro Canônico, Zagueiro do presidente, Mano Menezes abreviou carreira no campo por limitação, globoesporte.globo.com, 29 giugno 2009. URL consultato il 25 luglio 2010.
  2. ^ a b (PT) .A trajetória de Mano Menezes: aos 48 anos, o comando da seleção brasileira, O Globo, 23 luglio 2010. URL consultato il 25 luglio 2010.
  3. ^ Mano Menezes é o novo técnico do Grêmio, terra.com, 21 de abril de 2005.
  4. ^ Após 31 meses, Grêmio anuncia saída do técnico Mano Menezes, su esportes.estadao.com.br, 28 de novembro de 2007.
  5. ^ (PT) Futebol Interior, su futebolinterior.com.br. URL consultato il 28 aprile 2009.
  6. ^ (PT) Thiago Lavinas, Muricy é o novo técnico da Seleção, GloboEsporte.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 23 luglio 2010.
  7. ^ (PT) Comunicado da CBF sobre convite a Muricy Ramalho Archiviato il 26 luglio 2010 in Internet Archive. cbf.com.br
  8. ^ (PT) Mano Menezes é convidado para ser o técnico da Seleção Brasileira Archiviato il 26 luglio 2010 in Internet Archive. cbf.com.br
  9. ^ (PT) Mano Menezes aceita o desafio de conquistar o hexacampeonato na Copa do Mundo do Brasil 2014 Archiviato il 28 luglio 2010 in Internet Archive. cbf.com.br
  10. ^ (PT) Mano Menezes não é mais técnico da Seleção Brasileira, CBF.com.br. URL consultato il 23 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2012).
  11. ^ (PT) CBF confirma saída de Mano Menezes do comando da seleção brasileira, Reuters Brasil, 23 novembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]