Coppa Sudamericana 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Copa Sudamericana 2012
Copa Bridgestone Sudamericana de Clubes 2012
Competizione Copa Sudamericana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione XI
Organizzatore CONMEBOL
Date 25 luglio - 12 dicembre 2012
Partecipanti 47
Risultati
Vincitore Brasile San Paolo
(1º titolo)
Secondo Argentina Tigre
Statistiche
Incontri disputati 92
Gol segnati 237 (2,58 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2013 Right arrow.svg

La Copa Sudamericana 2012 è l'undicesima edizione del torneo. Il Club Universidad de Chile è la squadra detentrice del trofeo. Il numero di squadre ammesse è salito da 39 a 47, permettendo a tutte le federazioni, tranne Argentina e Brasile, di iscrivere 4 squadre. La competizione è stata vinta per la prima volta dal club brasiliano del San Paolo.

Squadre qualificate[modifica | modifica sorgente]

Paese Squadra (posto) Metodo di qualificazione
Argentina Argentina
6 posti
Independiente Independiente (Argentina 1) 3ª migliore squadra non-campione nel totale 2011
Racing Club Racing Club (Argentina 2) 4ª migliore squadra non-campione nel totale 2011
Tigre Tigre (Argentina 3) 5ª migliore squadra non-campione nel totale 2011
Argentinos Jrs Argentinos Jrs (Argentina 4) 6ª migliore squadra non-campione nel totale 2011
Colon Colón (Argentina 5) 7ª migliore squadra non-campione nel totale 2011
Boca Juniors Boca Juniors (Argentina 6) Vincitrice della Copa Argentina 2011-2012
Bolivia Bolivia
3 posti
Oriente Petrolero Oriente Petrolero (Bolivia 1) 3º posto nell'Adecuación 2011
Univ. Sucre Univ. Sucre (Bolivia 2) 2º posto nell'Apertura 2011
Aurora Aurora (Bolivia 3) 4º posto nell'Apertura 2011
Blooming Blooming (Bolivia 3) 5º posto nella Clausura 2012
Brasile Brasile
8 posti
San Paolo San Paolo (Brasile 1) 6º posto nella Série A 2011
Figueirense Figueirense (Brasile 2) 7º posto nella Série A 2011
Coritiba Coritiba (Brasile 3) 8º posto nella Série A 2011
Botafogo Botafogo (Brasile 4) 9º posto nella Série A 2011
Palmeiras Palmeiras (Brasile 5) 11º posto nella Série A 2011
Gremio Grêmio (Brasile 6) 12º posto nella Série A 2011
Atletico Goianiense Atlético Goianiense (Brasile 7) 13º posto nella Série A 2011
Bahia Bahia (Brasile 8) 14º posto nella Série A 2011
Cile Cile
4 + 1 posti
Univ. de Chile Univ. de Chile (Campione in carica) Vincitrice della Copa Sudamericana 2011
Univ. Catolica Univ. Católica (Cile 1) Vincitrice della Copa Chile 2011
Cobreloa Cobreloa (Cile 2) 2º posto nella fase di classificazione della Clausura 2011
O'Higgins O'Higgins (Cile 3) 2º posto nella fase di classificazione della Apertura 2012
Deportes Iquique Deportes Iquique (Cile 4) 3º posto nella fase di classificazione della Apertura 2012
Colombia Colombia
4 posti
Millonarios Millonarios (Colombia 1) Vincitrice della Copa Colombia 2011
Envigado Envigado (Colombia 2) 3ª migliore squadra non-campione nella Categoría Primera A 2011
Deportes Tolima Deportes Tolima (Colombia 3) 4ª migliore squadra non-campione nella Categoría Primera A 2011
La Equidad La Equidad (Colombia 4) 5ª migliore squadra non-campione nella Categoría Primera A 2011
Ecuador Ecuador
4 posti
Barcelona SC Barcelona SC (Ecuador 1) Vincitrice della prima fase della Serie A 2012
LDU Loja LDU Loja (Ecuador 2) 2º posto nella prima fase della Serie A 2012
Deportivo Quito Deportivo Quito (Ecuador 3) Vincitrice della seconda fase della Serie A 2011
Emelec Emelec (Ecuador 4) 3º posto nella prima fase della Serie A 2012
Paraguay Paraguay
4 posti
Olimpia Olimpia (Paraguay 1) Campione con il miglior piazzamento nella Primera División 2011
Cerro Porteno Cerro Porteño (Paraguay 2) 2ª migliore squadra non-campione nella Primera División 2011
Tacuary Tacuary (Paraguay 3) 3ª migliore squadra non-campione nella Primera División 2011
Guarani Guaraní (Paraguay 4) 4ª migliore squadra non-campione nella Primera División 2011
Perù Perù
4 posti
Univ. San Martin Univ. San Martín (Perù 1) 4º posto nel Descentralizado 2011
Leon de Huanuco León de Huánuco (Perù 2) 5º posto nel Descentralizado 2011
Union Comercio Unión Comercio (Perù 3) 6º posto nel Descentralizado 2011
Inti Gas Deportes Inti Gas Deportes (Perù 4) 7º posto nel Descentralizado 2011
Uruguay Uruguay
4 posti
Nacional Nacional (Uruguay 1) Campione della Primera División 2011-2012
Cerro Largo Cerro Largo (Uruguay 2) 2ª migliore non-finalista della Primera División 2011-2012
Liverpool M. Liverpool M. (Uruguay 3) 3ª migliore non-finalista della Primera División 2011-2012
Danubio Danubio (Uruguay 4) 4ª migliore non-finalista della Primera División 2011-2012
Venezuela Venezuela
4 posti
Mineros Mineros (Venezuela 1) Vincitrice della Copa Venezuela 2011
Deportivo Lara Deportivo Lara (Venezuela 2) Miglior punteggio totale nella Primera División 2011-2012
Monagas Monagas (Venezuela 3) Vincitrice dei playoff
Deportivo Tachira Deportivo Táchira (Venezuela 4) Vincitrice dei playoff

Turni preliminari[modifica | modifica sorgente]

Primo turno[modifica | modifica sorgente]

Le partite di andata si giocano tra il 24 luglio e il 2 agosto 2012, quelle di ritorno tra il 7 e il 23 agosto.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Danubio Uruguay 1 – 2 Paraguay Olimpia 0 – 0 1 – 2
Club Deportivo Municipal Iquique Cile 2 – 4 Uruguay Nacional 2 – 0 0 – 4
Blooming Bolivia 1 – 4 Cile Universidad Católica 1 – 1 0 – 3
Guaraní Paraguay 2 – 2 (gfc) Bolivia Oriente Petrolero 0 – 1 2 – 1
Liverpool M. Uruguay 5 – 1 Bolivia Universitario Sucre 3 – 0 2 – 1
Aurora Bolivia 2 – 1 Uruguay Cerro Largo 2 – 1 0 – 0
Tacuary Paraguay 2 – 3 Cile Cobreloa 0 – 1 2 – 2
O'Higgins Cile 3 – 7 Paraguay Cerro Porteño 3 – 3 0 – 4
Inti Gas Deportes Perù 0 – 3 Colombia Millonarios 0 – 0 0 – 3
Emelec Ecuador 2 – 1 Perù Universidad San Martín 1 – 0 1 – 1
La Equidad Colombia 1 – 3 Venezuela Mineros 0 – 1 1 – 2
Deportivo Táchira Venezuela 1 – 5 Ecuador Barcelona SC 0 – 0 1 – 5
Deportes Tolima Colombia 3 – 1 Venezuela Deportivo Lara 3 – 1 0 – 0
Deportivo Quito Ecuador 4 – 2 Perù León de Huánuco 1 – 0 3 – 2
Unión Comercio Perù 0 – 2 Colombia Envigado 0 – 0 0 – 2
Monagas Venezuela 2 – 6 Ecuador LDU Loja 0 – 2 2 – 4

Secondo turno[modifica | modifica sorgente]

Le partite di andata si giocano tra il 31 luglio e il 30 agosto 2012, quelle di ritorno tra il 22 agosto e il 19 settembre.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Guaraní Paraguay 3 – 5 Colombia Millonarios 2 – 4 1 – 1
Bahia Brasile 0 – 4 Brasile San Paolo 0 – 2 0 – 2
Envigado Colombia 1 – 2 Uruguay Liverpool M. 1 – 1 0 – 1
Argentinos Juniors Argentina 2 – 6 Argentina Tigre 1 – 2 1 – 4
Mineros Venezuela 2 – 6 Paraguay Cerro Porteño 2 – 2 0 – 4
Atlético Goianiense Brasile 2 – 2 (4 – 2 dtr) Brasile Figueirense 1 – 1 1 – 1
Olimpia Paraguay 0 – 1 Ecuador Emelec 0 – 1 0 – 0
Grêmio Brasile 3 – 3 (gfc) Brasile Coritiba 1 – 0 2 – 3
Cobreloa Cile 3 – 4 Ecuador Barcelona SC 0 – 0 3 – 4
Universidad Católica Cile 3 – 3 (gfc) Colombia Deportes Tolima 2 – 0 1 – 3
Colón Argentina 5 – 2 Argentina Racing Club 3 – 1 2 – 1
Deportivo Quito Ecuador 5 – 2 Bolivia Aurora 2 – 1 3 – 1
Boca Juniors Argentina 3 – 3 (gfc) Argentina Independiente 3 – 3 0 – 0
LDU Loja Ecuador 2 – 2 (gfc) Uruguay Nacional 0 – 1 2 – 1
Palmeiras Brasile 3 – 3 (gfc) Brasile Botafogo 2 – 0 1 – 3

Fase finale[modifica | modifica sorgente]

Tabellone[modifica | modifica sorgente]

  Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                                       
1  Colombia Millonarios 1 3  
16  Brasile Palmeiras 3 0  
   Colombia Millonarios 0 3  
   Brasile Grêmio 1 1  
8  Brasile Grêmio 1 2
9  Ecuador Barcelona SC 0 1  
   Colombia Millonarios 0 1  
   Argentina Tigre 0 1  
5  Paraguay Cerro Porteño 2 2  
12  Argentina Colón 1 1  
   Paraguay Cerro Porteño 1 2
   Argentina Tigre 0 4  
4  Argentina Tigre 0 4
13  Ecuador Deportivo Quito 2 0  
   Argentina Tigre 0 0
   BrasileSan Paolo[1] 0 2
2  Brasile San Paolo 1 0  
15  Ecuador LDU Loja 1 0  
   Brasile San Paolo 2 5
   Cile Univ. de Chile 0 0  
7  Ecuador Emelec 2 0
10  Cile Univ. de Chile 2 1  
   Brasile San Paolo 1 0
   Cile Univ. Católica 1 0  
6  Brasile Atl. Goianiense 0 3  
11  Cile Univ. Católica 2 1  
   Cile Univ. Católica 2 2
   Argentina Independiente 2 1  
3  Uruguay Liverpool M. 1 1
14  Argentina Independiente 2 2  


Ottavi di finale[modifica | modifica sorgente]

Le partite di andata si sono giocate tra il 25 settembre e il 3 ottobre 2012, quelle di ritorno tra il 23 e il 25 ottobre.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Palmeiras Brasile 3 – 4 Colombia Millonarios 3 – 1 0 – 3
LDU Loja Ecuador 1 – 1 (gfc) Brasile San Paolo 1 – 1 0 – 0
Independiente Argentina 4 – 2 Uruguay Liverpool M. 2 – 1 2 – 1
Deportivo Quito Ecuador 2 – 4 Argentina Tigre 2 – 0 0 – 4
Colón Argentina 2 – 4 Paraguay Cerro Porteño 1 – 2 1 – 2
Universidad Católica Cile 3 – 3 (gfc) Brasile Atlético Goianiense 2 – 0 1 – 3
Universidad de Chile Cile 3 – 2 Ecuador Emelec 2 – 2 1 – 0
Barcelona SC Ecuador 1 – 3 Brasile Grêmio 0 – 1 1 – 2

Quarti di finale[modifica | modifica sorgente]

Le partite di andata si sono giocate tra il 30 ottobre e il 1º novembre 2012, quelle di ritorno tra il 7 e il 15 novembre.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Grêmio Brasile 2 – 3 Colombia Millonarios 1 – 0 1 –3
Universidad de Chile Cile 0 – 7 Brasile San Paolo 0 – 2 0 – 5
Independiente Argentina 3 – 4 Cile Universidad Católica 2 – 2 1 – 2
Cerro Porteño Paraguay 3 – 4 Argentina Tigre 1 – 0 2 – 4

Semifinali[modifica | modifica sorgente]

Le partite di andata si sono giocate il 22 novembre 2012, quelle di ritorno il 28 e il 29 novembre.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Tigre Argentina 1 – 1 (gfc) Colombia Millonarios 0 – 0 1 – 1
Universidad Católica Cile 1 – 1 (gfc) Brasile San Paolo 1 – 1 0 – 0

Finale[modifica | modifica sorgente]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Tigre Argentina 0 – 2 Brasile San Paolo 0 – 0 0 – 2[1]

Andata[modifica | modifica sorgente]

Buenos Aires
5 dicembre 2012, ore 20:50 UTC-3
Tigre Flag of Argentina.svg 0 – 0
referto
Flag of Brazil.svg San Paolo Estadio Alberto Jacinto Armando
Arbitro Paraguay Arias

Ritorno[modifica | modifica sorgente]

San Paolo
12 dicembre 2012, ore 21:50 UTC-2
San Paolo Flag of Brazil.svg 2 – 0
referto
Flag of Argentina.svg Tigre Stadio Cícero Pompeu de Toledo (67 042 spett.)
Arbitro Cile Osses

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Fonte:[2]

Gol Rigori Giocatore Squadra
5 2 Cile Michael Ríos Cile Universidad Católica
5 2 Colombia Wason Rentería Colombia Millonarios
5 3 Brasile Fábio Renato Ecuador Liga de Loja
5 0 Paraguay Jonathan Fabbro Paraguay Cerro Porteño
5 0 Uruguay Carlos Núñez Uruguay Liverpool M.
4 0 Colombia Wilberto Cosme Colombia Millonarios
4 0 Argentina Roberto Nanni Paraguay Cerro Porteño
4 0 Argentina Julio Bevilacqua Ecuador Deportivo Quito
3 0 Brasile Willian José Brasile San Paolo
3 0 Venezuela Alejandro Guerra Venezuela Mineros
3 0 Paraguay Santiago Salcedo Paraguay Cerro Porteño

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b La partita di ritorno è stata dichiarata conclusa dopo soli 45 minuti di gioco a causa del rifiuto da parte dei giocatori del Tigre a scendere in campo per disputare il secondo tempo. Si veda (ES) ¡Sao Paulo es el nuevo campeón!, CONMEBOL, 12-12-2012. URL consultato il 13-12-2012. e Copa Sudamericana, che scandalo! Il Tigre si ritira: "Ci hanno pestato", Gazzetta dello Sport, 13-12-2012. URL consultato il 13-12-2012.
  2. ^ (ES) Copa Bridgestone Sudamericana Estadisticas - Goleadores, CONMEBOL.com. URL consultato il 17-11-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio