Millonarios Fútbol Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Millonarios[1]
Calcio Football pictogram.svg
Escudo de Millonarios Fútbol Club.svg
Los Embajadores, El Ballet Azul, Los Albiazules, Millos
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bandera de Millonarios.svg Bianco, blu
Dati societari
Città Bogotà
Nazione Colombia Colombia
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Colombia.svg FCF
Campionato Liga Aguila
Fondazione 1946
Presidente Francia Joseph Marie Oughourlian
Allenatore Colombia Jorge Luis Pinto
Stadio Stadio Nemesio Camacho "El Campín"
(36 343 posti)
Sito web www.millonarios.com.co
Palmarès
Titoli nazionali 15 Fútbol Profesional Colombiano
Trofei nazionali 3 Coppe della Colombia
1 Súper Liga
Trofei internazionali 1 Coppa Merconorte
1 Coppa Simón Bolívar
Si invita a seguire il modello di voce

Il Millonarios Fútbol Club,[2] precedentemente denominato Club Deportivo Los Millonarios e noto come Millionarios, è una società calcistica colombiana con sede nella città di Bogotà. Milita nella Categoría Primera A, la massima divisione del campionato colombiano.

Fondato nel 1946, ha vinto 15 titoli nazionali, 3 Coppe della Colombia e una Súper Liga in ambito nazionale e una Coppa Merconorte e una Coppa Simón Bolívar a livello internazionale. Insieme con Santa Fe e Atlético Nacional è una delle tre squadre che hanno disputato tutte le edizioni del massimo campionato colombiano.[3]

Disputa le partite interne allo Stadio Nemesio Camacho, noto come "El Campín", impianto da 36 343 posti a sedere.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1937 da studenti di due scuole di Bogotá, il "Colegio San Bartolomé" e l'"Instituto La Salle", il club fu costituito ufficialmente il 18 giugno 1946 grazie all'apporto di Alfonso Senior Quevedo, il primo presidente del sodalizio.

La squadra apparteneva al narcotrafficante José Gonzalo Rodríguez Gacha, noto come "Gacha il Messicano", appartenente al Cartello di Medellìn. Successivamente dovette cedere la propria squadra viste le azioni fatte dai politici colombiani per "eliminare" i narcotrafficanti.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

I giocatori e i tifosi sono soprannominato Millos. I colori sociali sono il bianco e il blu.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra disputa le sue partite casalinghe nello stadio Nemesio Camacho comunemente chiamato El Campìn, situato nella città di Bogotà.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Millonarios F.C.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del Millonarios F.C.

Il calciatore più famoso che abbia indossato la maglia dei Millionarios è Alfredo Di Stéfano.

Rosa 2019[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Venezuela P Wuilker Faríñez
2 Colombia C Kliver Moreno
3 Colombia D Alex Rambal
4 Colombia D Breiner Paz
5 Colombia D José Luis Moreno
6 Colombia D Felipe Román
7 Colombia A Hansel Zapata
8 Colombia C Cesar Carillo
9 Colombia A Juan Pérez
10 Colombia C Santiago Montoya
11 Colombia A Carlos Lopez
12 Colombia P Ramiro Sanchez
13 Colombia C Juan Camilo García
14 Colombia C David Macalister Silva
15 Colombia C Felipe Jaramillo
16 Colombia D Deivy Balanta
17 Colombia A Juan Camilo Salazar
N. Ruolo Giocatore
18 Colombia D Jair Palacios
19 Colombia A Eliser Quiñones
20 Colombia C Oscar Barreto
21 Colombia A Fabián González Lasso
22 Colombia C Jhon Duque
23 Colombia D Felipe Banguero
24 Colombia P Jefersson Martínez
25 Colombia P Juan Moreno
26 Colombia D Andrés Llinás
28 Colombia C Stiven Vega
29 Colombia A Cristian Arango
30 Colombia D Luis Payares
31 Colombia D Omar Bertel
32 Colombia A Christian Huerfano
33 Colombia A Jorge Rengifo
34 Colombia C Sebastián Navarro
-- Colombia A Diego Abadía
-- Costa Rica A José Ortiz

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1949, 1951, 1952, 1953, 1959, 1961, 1962, 1963, 1964, 1972, 1978, 1987, 1988, 2012-II, 2017-II
1953, 1963, 2011
2018

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1953
1972
2001

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1950, 1956, 1958, 1967, Finalización 1972, Finalización 1973, 1976, Apertura 1981, 1984, 1994, 1996
Terzo posto: 1965, Apertura 1968, Apertura 1974, Finalización 1974, Finalización 1977, Finalización 1982, 1985, 1986
Finalista: 1951-1952, 2013
Semifinalista: 2010, 2018
Finalista: 2003
Semifinalista: 1960, 1973, 1974
Semifinalista: 2007, 2012
Finalista: 2000
Semifinalista: 1998

Record di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria più larga in campo nazionale:
04/07/1963 - Millonarios vs Deportes Tolima 8 – 3
(Mil: G.Benítez (2), J.Romeiro (2), R.Pizarro (2), O.Jamardo, C.Campillo - Tol: A.Solano)
Vittoria più larga in campo internazionale:
Copa Libertadores 08/05/1960 - Universidad de Chile (Chi) vs Millonarios 0 – 6
(M.Klinger (2), R.Pizarro (2), R.Micheli, O.Larraz)

Peggiore sconfitta in campo nazionale:
24/07/1966 - Atlético Nacional vs Millonarios 7 – 0
Peggiore sconfitta in campo internazionale
Copa Libertadores 07/06/1964 - Independiente (Arg) vs Millonarios 5 – 1
Migliore serie positiva:
29 gare senza sconfitte nella stagione 1999

Record personali[modifica | modifica wikitesto]

Maggior numero di presenze:
Bonner Mosquera (1992 – 2000 / 2002 – 2006): 524 gare

Miglior Marcatore:
Alfredo Castillo (1948 – 1957): 133 reti (nel Campionato Colombiano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Millonarios FC, su notimillos.com.
  2. ^ (ES) Gabriel Briceño Fernández, Millonarios Fútbol Club, con el escudo dorado en los bordes, futbolred.com, 16 aprile 2011. URL consultato il 12 maggio 2012.
  3. ^ Karel Stokkermans, Coventric!, su RSSSF.com, 3 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310629783 · LCCN (ENno2014115108 · WorldCat Identities (ENno2014-115108
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio