Coppa Sudamericana 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Sudamericana 2015
Competizione Copa Sudamericana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione XIV
Organizzatore CONMEBOL
Date 11 agosto - 9 dicembre
Partecipanti 47
Nazioni 10
Formula Eliminazione diretta (A/R)
Risultati
Vincitore Colombia Santa Fe
(1º titolo)
Secondo Argentina Huracán
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

La Coppa Sudamericana 2015 è stata la quattordicesima edizione della Coppa Sudamericana organizzata dalla CONMEBOL. È stata vinta dalla formazione colombiana del Santa Fe, che ha conquistato il suo primo titolo nella manifestazione, ottenendo il diritto di partecipare alla Coppa Libertadores 2016, alla Recopa Sudamericana 2016 e alla Coppa Suruga Bank 2016.

Il vincitore della precedente edizione è il River Plate.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Sono qualificate 47 squadre provenienti dalle 10 confederazioni CONMEBOL:

  • Detentore del titolo
  • Brasile Brasile: 8 squadre
  • Argentina Argentina: 6 squadre
  • Le restanti 8 nazioni: 4 squadre

Accedono ai diversi turni del torneo in base al seguente criterio

  • Detentore del titolo: ottavi di finale
  • Brasile Brasile ed Argentina Argentina: secondo turno
  • Le restanti 8 nazioni: primo turno
Associazione Squadra Turno Modalità di qualificazione
Argentina Argentina
(6 + 1 posti)
River Plate
(Detentore)
Ottavi di finale Campione della Coppa Sudamericana 2014
Huracán
(Argentina 1)
Secondo turno Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Lanús
(Argentina 2)
2ª Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Independiente
(Argentina 3)
3ª Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Tigre
(Argentina 4)
4ª Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Arsenal Sarandí
(Argentina 5)
5ª Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Belgrano
(Argentina 6)
6ª Miglior squadra del Campionato argentino 2014 non qualificata alla Coppa Libertadores 2015
Bolivia Bolivia
(4 posti)
Real Potosí
(Bolivia 1)
Primo Turno 4ª classificata del Campionato boliviano 2014-Clausura
Bolívar
(Bolivia 2)
5ª classificata del Campionato boliviano 2014-Clausura
Aurora
(Bolivia 3)
6ª classificata del Campionato boliviano 2014-Clausura
Oriente Petrolero
(Bolivia 4)
7ª classificata del Campionato boliviano 2014-Clausura
Brasile Brasile
(8 posti)
Atl. Paranaense
(Brasile 1)
Secondo turno Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Sport Recife
(Brasile 2)
2ª Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Goiás
(Brasile 3)
3ª Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Chapecoense
(Brasile 4)
4ª Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Joinville
(Brasile 5)
5ª Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Ponte Preta
(Brasile 6)
6ª Miglior squadra eliminata prima degli ottavi della Coppa del Brasile 2015 con il miglior piazzamento nella Série A 2014 o Série B 2014
Bahia
(Brasile 7)
Finalista della Copa do Nordeste 2015
Brasília
(Brasile 8)
Vincitore della Copa Verde 2014
Cile Cile
(4 posti)
Univ. de Concepción
(Cile 1)
Primo Turno Campione della Coppa del Cile 2014-2015
Huachipato
(Cile 2)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato cileno 2014-2015 non classificata per la Coppa Libertadores 2015.
Univ. Católica
(Cile 3)
Vincitore della Liguilla Clausura 2015
Santiago Wanderers
(Cile 4)
Finalista della Liguilla Apertura 2014
Colombia Colombia
(4 posti)
Deportes Tolima
(Colombia 1)
Primo Turno Campione della Coppa di Colombia 2014
Santa Fe
(Colombia 2)
Campione della Superliga Colombiana 2015
Águilas Doradas
(Colombia 3)
Migliore squadra in classifica generale del Campionato colombiano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Atlético Junior
(Colombia 4)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato colombiano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Ecuador Ecuador
(4 posti)
Emelec
(Ecuador 1)
Primo Turno Campione del Campionato ecuadoriano
LDU Quito
(Ecuador 2)
Migliore squadra in classifica generale del Campionato ecuadoriano non classificata per la Coppa Libertadores 2015
LDU Loja
(Ecuador 3)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato ecuadoriano non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Univ. Católica
(Ecuador 4)
3ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato ecuadoriano non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Paraguay Paraguay
(4 posti)
Libertad
(Paraguay 1)
Primo Turno Campione del Torneo Apertura e del Torneo Clausura
Sp. Luqueño
(Paraguay 2)
Migliore squadra in classifica generale del Campionato paraguaiano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Olimpia
(Paraguay 3)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato paraguaiano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Nacional
(Paraguay 4)
3ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato paraguaiano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Perù Perù
(4 posti)
Melgar
(Perù 1)
Primo Turno Migliore squadra in classifica generale del Campionato peruviano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Unión Comercio
(Perù 2)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato peruviano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Universitario
(Perù 3)
3ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato peruviano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
León de Huánuco
(Perù 4)
4ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato peruviano 2014 non classificata per la Coppa Libertadores 2015
Uruguay Uruguay
(4 posti)
Nacional
(Uruguay 1)
Primo Turno Campione del Campionato uruguaiano 2014-2015
Danubio
(Uruguay 2)
Migliore squadra in classifica generale del Campionato uruguaiano 2014-2015 non classificata per la Coppa Libertadores 2016
Defensor Sporting
(Uruguay 3)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato uruguaiano 2014-2015 non classificata per la Coppa Libertadores 2016
Juventud
(Uruguay 4)
3ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato uruguaiano 2014-2015 non classificata per la Coppa Libertadores 2016
Venezuela Venezuela
(4 posti)
Dep. La Guaira
(Venezuela 1)
Primo Turno Campione della Coppa di Venezuela 2014
Dep. Anzoátegui
(Venezuela 2)
2ª Migliore squadra in classifica generale del Campionato venezuelano 2014-2015 non classificata per la Coppa Libertadores 2016
Zamora FC
(Venezuela 3)
Vincente della Serie Sudamericana con il miglior punteggio
Carabobo
(Venezuela 4)
Vincente della Serie Sudamericana con il peggior punteggio

Turni preliminari[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Zona Sud
Juventud Uruguay 4 – 3 Bolivia Real Potosí 4 – 1 0 – 2
Oriente Petrolero Bolivia 0 – 3 Uruguay Nacional 0 – 3 0 – 0
Santiago Wanderers Cile 1 – 2 Paraguay Libertad 0 – 0 1 – 2
Nacional Paraguay 5 – 2 Cile Univ. de Concepción 2 – 1 3 – 1
Defensor Sporting Defensor Sporting Uruguay 3 – 2 Bolivia Bolívar 3 – 0 0 – 2
Univ. Católica Cile 3 – 1 Uruguay Danubio 1 – 0 2 – 1
Olimpia Paraguay 4 – 0 Cile Huachipato 2 – 0 2 – 0
Aurora Bolivia 2 – 7 Paraguay Sp. Luqueño 1 – 2 1 – 5
Zona Nord
Carabobo Venezuela 0 – 0 (1–3 dtr) Colombia Deportes Tolima 0 – 0 0 – 0
Univ. Católica Ecuador 1 – 2 Venezuela Dep. La Guaira 1 – 1 0 – 1
León de Huánuco Perù 1 – 6 Ecuador Emelec 1 – 3 0 – 3
Atlético Junior Colombia 5 – 4 Perù Melgar 5 – 0 0 – 4
Universitario Perù 6 – 2 Venezuela Dep. Anzoátegui 3 – 1 3 – 1
Zamora FC Venezuela 1 – 3 Ecuador LDU Quito 1 – 1 0 – 2
Águilas Doradas Colombia 3 – 1 Perù Unión Comercio 2 – 0 1 – 1
LDU Loja Ecuador 0 – 3 Colombia Santa Fe 0 – 0 0 – 3

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
LDU Quito Ecuador 2 – 0 Paraguay Nacional 1 – 0 1 – 0
Defensor Sporting Defensor Sporting Uruguay 4 – 0 Perù Universitario 3 – 0 1 – 0
Nacional Uruguay 1 – 2 Colombia Santa Fe 0 – 2 1 – 0
Dep. La Guaira Venezuela 1 – 5 Paraguay Sp. Luqueño 1 – 1 0 – 4
Brasília Brasile 2 – 0 Brasile Goiás 0 – 0 2 – 0
Olimpia Paraguay 3 – 2 Colombia Águilas Doradas 1 – 1 2 – 1
Tigre Argentina 2 – 6 Argentina Huracán 2 – 5 0 – 1
Ponte Preta Brasile 1 – 4 Brasile Chapecoense 1 – 1 0 – 3
Univ. Católica Cile 2 – 4 Paraguay Libertad 2 – 3 0 – 1
Bahia Brasile 2 – 4 Brasile Sport Recife 1 – 0 1 – 4
Arsenal Sarandí Argentina 1 – 2 Argentina Independiente 1 – 1 0 – 1
Joinville Brasile 0 – 3 Brasile Atl. Paranaense 0 – 2 0 – 1
Deportes Tolima Colombia 2 – 1 Colombia Atlético Junior 0 – 1 2 – 0
Emelec Ecuador 0 – 0 (3–2 dtr) Uruguay Juventud 0 – 0 0 – 0
Belgrano Argentina 2 – 6 Argentina Lanús 1 – 1 1 – 5

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                                             
 Argentina River Plate 2 0 2  
 Ecuador LDU Quito 0 1 1  
   Argentina River Plate 3 1 4  
   Brasile Chapecoense 1 2 3  
 Paraguay Libertad 1 1 2 (3)
 Brasile Chapecoense (dcr) 1 1 2 (5)  
   Argentina River Plate 0 2 2  
   Argentina Huracán 1 2 3  
 Brasile Sport Recife 1 0 1  
 Argentina Huracán 1 3 4  
   Argentina Huracán 1 0 1
   Uruguay Defensor Sporting 0 0 0  
 Argentina Lanús 0 0 0 (3)
 Uruguay Defensor Sporting (dcr) 0 0 0 (5)  
   Argentina Huracán 0 0 0 (1)
   Colombia Santa Fe (dcr) 0 0 0 (3)
 Brasile Atl. Paranaense 1 0 1  
 Brasile Brasília 0 0 0  
   Brasile Atl. Paranaense 1 0 1
   Paraguay Sp. Luqueño 0 2 2  
 Colombia Deportes Tolima 1 0 1
 Paraguay Sp. Luqueño 1 1 2  
   Paraguay Sp. Luqueño 1 0 1
   Colombia Santa Fe (gfc) 1 0 1  
 Ecuador Emelec 2 0 2  
 Colombia Santa Fe (gfc) 1 1 2  
   Colombia Santa Fe 1 1 2
   Argentina Independiente 0 1 1  
 Argentina Independiente 1 0 1
 Paraguay Olimpia 0 0 0  

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
River Plate Argentina 2 – 1 Ecuador LDU Quito 2 – 0 0 – 1
Lanús Argentina 0 – 0 (3–5 dtr) Uruguay Defensor Sporting 0 – 0 0 – 0
Emelec Ecuador 2 – 2 (gfc) Colombia Santa Fe 2 – 1 0 – 1
Deportes Tolima Colombia 1 – 2 Paraguay Sp. Luqueño 1 – 1 0 – 1
Atl. Paranaense Brasile 1 – 0 Brasile Brasília 1 – 0 0 – 0
Independiente Argentina 1 – 0 Paraguay Olimpia 1 – 0 0 – 0
Sport Recife Brasile 1 – 4 Argentina Huracán 1 – 1 0 – 3
Libertad Paraguay 2 – 2 (3–5 dtr) Brasile Chapecoense 1 – 1 1 – 1

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
River Plate Argentina 4 – 3 Brasile Chapecoense 3 – 1 1 – 2
Huracán Argentina 1 – 0 Uruguay Defensor Sporting 1 – 0 0 – 0
Independiente Argentina 1 – 2 Colombia Santa Fe 0 – 1 1 – 1
Atl. Paranaense Brasile 1 – 2 Paraguay Sp. Luqueño 1 – 0 0 – 2

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Anche se il tabellone originale prevedeva un altro tipo di accoppiamento, per via del regolamento due squadre della stessa nazione sono tenute a scontrarsi tra di loro.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
River Plate Argentina 2 – 3 Argentina Huracán 0 – 1 2 – 2
Sp. Luqueño Paraguay 1 – 1 (gfc) Colombia Santa Fe 1 – 1 0 – 0

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Huracán Argentina 0 – 0 (1–3 dtr) Colombia Santa Fe 0 – 0 0 – 0

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio