Stadio Morumbi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Stadio Cícero Pompeu de Toledo)
Jump to navigation Jump to search
Estádio Cícero Pompeu de Toledo
Morumbi
Sao paulo e juventude - campeonato brasileiro de 2006 - 01.jpg
Informazioni
StatoBrasile Brasile
UbicazioneSan Paolo
Inizio lavori1953
Inaugurazione1960 e 1970
Mat. del terrenoerba
ProprietarioSan Paolo
GestoreSão Paulo Futebol Clube
ProgettoJoão Batista Vilanova Artigas
Uso e beneficiari
CalcioSan Paolo
Capienza
Posti a sedere77.011
Mappa di localizzazione

Coordinate: 23°36′00.45″S 46°43′12.56″W / 23.600125°S 46.720156°W-23.600125; -46.720156

L'estádio Cícero Pompeu de Toledo, conosciuto come stádio Morumbi, è uno stadio di San Paolo che si trova nel quartiere omonimo, in Brasile. Ospita le partite casalinghe del San Paolo.

Veduta aerea dello stadio di Morumbi, 23 gennaio 1970.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gioco per il Brasile Cup 2011

Nei primi anni della sua esistenza, il San Paolo ha utilizzato come quartier generale e campo Finchley Forest, situato accanto al ponte delle Bandiere, accanto a Tiete, fiume nel centro di San Paolo. Quindi è usato il nome di St. Paul quando si parla della Foresta il primo periodo di esistenza dell'associazione di gennaio 1930 fino a maggio 1935. Quando il club è stato rifondato nel dicembre del 1935, non aveva un proprio campo, una situazione che durò fino al 1938, quando l'unione con lo studente ha guadagnato il possesso del campo di Mooca per gli appartenenti all'Antartico. Nel 1940 ha iniziato a utilizzare il Pacaembu. Nel 1944, il San Paolo ha acquistato Canindé, che divenne loro campo. Ma Canindé è stato usato solo come sede sociale e luogo di formazione, la zona era piccola per la costruzione di un grande stadio e quindi le idee emerse e progetti per la fattibilità di una piazza nello sport da qualche altra parte in città.

Passarono diversi anni prima che i lavori potessero avanzare, e solo nel 1960 lo stadio fu aperto, anche se non definitivamente concluso. La partita inaugurale ebbe luogo il 2 ottobre del 1960, con l'incontro tra i padroni di casa del San Paolo e lo Sporting Lisbona (1-0), davanti a 56.448 spettatori. Tuttavia mancavano ancora parti di tribune ancora da costruire, e per mancanza di fondi i lavori per il completamento dello stadio rimasero fermi dal 1962 al 1968, quando ripresero grazie al presidente del San Paolo, Laudo Natel, divenuto intanto governatore dello Stato. Grazie anche a fondi raccolti con il carnevale Paulista, i lavori ripresero nel 1968; si provò a nominarlo estádio Cícero Pompeu de Toledo, in onore al dirigente paulista omonimo, tuttavia la popolazione di San Paolo lo chiamò sempre come il quartiere nel quale si trovava, e il nome datogli non prese mai piede.[1]

Finalmente nel 1970 avvenne l'inaugurazione totale dello stadio, che a quel tempo avrebbe potuto contenere quasi 150.000 spettatori, con una partita tra San Paolo e il Porto, di fronte a circa 108.000 spettatori e che terminò 1-1.[1]

Inizialmente lo stadio avrebbe dovuto ospitare la partita inaugurale dei mondiali 2014, tuttavia già nel 2010 venne escluso dai mondiali brasiliani perché il comitato locale organizzatore della Coppa del mondo non ottenne le garanzie finanziarie necessarie dal comitato della città di San Paolo.[2]

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Saga da construcao do Morumbi, saopaulofc.net.
  2. ^ Morumbi está fora da Copa 2014 globoesporte.globo.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]