Matheus Cunha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matheus Cunha
Matheus Cunha em 2021.jpg
Cunha con la nazionale olimpica brasiliana nel 2020
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 184 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Wolverhampton
Carriera
Giovanili
2015-2017Coritiba
Squadre di club1
2017-2018Sion29 (10)
2018-2020RB Lipsia35 (2)
2020-2021Hertha Berlino39 (12)
2021-2022Atlético Madrid40 (6)
2023-Wolverhampton0 (0)
Nazionale
2019-Brasile Brasile U-2324 (21)
2021-Brasile Brasile7 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Tokyo 2020
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2023

Matheus Santos Carneiro da Cunha, noto semplicemente come Matheus Cunha (João Pessoa, 27 maggio 1999), è un calciatore brasiliano, attaccante del Wolverhampton, in prestito dall'Atlético Madrid, e della nazionale brasiliana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sion[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Coritiba, il 30 giugno 2017 viene acquistato dal Sion, con cui firma un quadriennale.[1] Ha esordito con il club svizzero il 27 luglio, nella partita di andata del terzo turno preliminare di Europa League, persa per 3-0 contro il Sūduva.[2][3] Impostosi ben presto come titolare, chiude la prima stagione da professionista con 10 reti segnate, tra cui una tripletta al Thun[4], rivelandosi la sorpresa del campionato.[5]

RB Lipsia[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 2018 passa al RB Lipsia, legandosi al club tedesco fino al 2023.[6]

Hertha Berlino[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una stagione e mezza a Lipsia, il 31 gennaio 2020 passa all'Hertha Berlino, firmando un contratto pluriennale.[7][8]

Atlético Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 agosto 2021 viene acquistato dall'Atlético Madrid.[9][10] Esordisce con i colchoneros il 29 agosto entrando al posto di Thomas Lemar nel corso della partita di campionato contro il Villarreal, terminata sul 2-2.[11][12]

Prestito al Wolverhampton[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 dicembre 2022 viene annunciato il prestito al Wolverhampton con obbligo condizionato, unendosi alla squadra inglese dal 1º gennaio successivo.[13][14]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2021 ha partecipato alla trionfale spedizione della nazionale olimpica brasiliana al torneo di calcio ai Giochi della XXXII Olimpiade conclusasi con la vittoria in finale contro la Spagna per 2-1 dts. Cunha realizza nell'occasione la rete del momentaneo 1-0.[15]

Il 2 settembre 2021 esordisce in nazionale maggiore nel successo per 0-1 contro il Cile.[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2023.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018 Svizzera Sion SL 29 10 CS 1 0 UEL 2[17] 0 - - - 32 10
2018-2019 Germania RB Lipsia BL 25 2 CG 2 1 UEL 6[17]+6 3[17]+3 - - - 39 9
2019-gen. 2020 BL 10 0 CG 1 0 UCL 2 0 - - - 13 0
Totale RB Lipsia 35 2 3 1 14 6 - - 52 9
gen.-giu. 2020 Germania Hertha Berlino BL 11 5 CG 0 0 - - - - - - 11 5
2020-2021 BL 27 7 CG 1 1 - - - - - - 28 8
ago. 2021 BL 1 0 CG 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Hertha Berlino 39 12 1 1 - - - - 40 13
2021-2022 Spagna Atlético Madrid PD 29 6 CR 2 1 UCL 5 0 SS 1 0 37 7
2022-2023 PD 11 0 CR 1 0 UCL 5 0 - - - 17 0
Totale Atlético Madrid 40 6 3 1 10 0 1 0 54 7
gen.-giu. 2023 Inghilterra Wolverhampton PL 3 0 FACup+CdL 2+1 0+0 - - - - - - 6 0 Totale carriera 146 30 10 3 26 6 1 0 184 39

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-9-2021 Santiago del Cile Cile Cile 0 – 1 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 78’ 78’
9-9-2021 Recife Brasile Brasile 2 – 0 Perù Perù Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 63’ 63’
11-11-2021 San Paolo Brasile Brasile 1 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 64’ 64’
16-11-2021 San Juan Argentina Argentina 0 – 0 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 46’ 46’
27-1-2022 Quito Ecuador Ecuador 1 – 1 Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 78’ 78’
1-2-2022 Belo Horizonte Brasile Brasile 4 – 0 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 61’ 61’
23-9-2022 Le Havre Brasile Brasile 3 – 0 Ghana Ghana Amichevole - Ingresso al 63’ 63’ Ammonizione al 90+3’ 90+3’
Totale Presenze 7 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2019
Tokyo 2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DEUX JEUNES PROMETTEURS INTÈGRENT LE FC SION Archiviato il 2 luglio 2018 in Internet Archive. fc-sion.ch
  2. ^ Suduva-Sion 3-0 transfermarkt.it
  3. ^ Europa League: le FC Sion sombre en Lituanie rts.ch
  4. ^ Super League: Sion prive Thoune d'une place en Europa League rts.ch
  5. ^ Aos 18 anos, Matheus Cunha è o artilheiro brasileiro na Suíça globo.com
  6. ^ (EN) NEW STRIKER: MATHEUS CUNHA SIGNS FOR RB LEIPZIG, su dierotenbullen.com, 24 giugno 2018. URL consultato il 19 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2018).
  7. ^ (EN) Cunha joins Hertha BSC, su dierotenbullen.com. URL consultato il 13 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2020).
  8. ^ (EN) HERTHA SIGN MATHEUS CUNHA, su herthabsc.de, 31 gennaio 2020.
  9. ^ (DE) Matheus Cunha verlässt Hertha BSC, su herthabsc.com, 25 agosto 2021. URL consultato il 25 agosto 2021.
  10. ^ (ES) ¡Bienvenido, Cunha!, su atleticodemadrid.com. URL consultato il 25 agosto 2021.
  11. ^ (ES) Empate ante el Villarreal, su atleticodemadrid.com, 29 agosto 2021.
  12. ^ (ES) Cunha: "Debutar con el Atleti es un sueño hecho realidad", su atleticodemadrid.com, 30 agosto 2021.
  13. ^ (ES) Club Atlético de Madrid - Cunha jugará en el Wolverhampton, su atleticodemadrid.com. URL consultato il 26 dicembre 2022.
  14. ^ (EN) Cunha becomes Lopetegui's first signing, su wolves.co.uk. URL consultato il 26 dicembre 2022.
  15. ^ Brasile in festa: l’oro è suo, battuta la Spagna 2-1 dopo i supplementari, su gazzetta.it. URL consultato il 17 settembre 2021.
  16. ^ (ES) Correa sigue la racha con Argentina y Cunha debuta con Brasil, su mundodeportivo.com, 3 settembre 2021. URL consultato il 17 settembre 2021.
  17. ^ a b c Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]