Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Formuladeildin 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Formuladeildin 2016
Effodeildin 2016
Competizione Formuladeildin
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 74ª
Organizzatore FSF
Date dal 5 marzo 2016
al 22 ottobre 2016
Luogo Fær Øer Fær Øer
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Víkingur Gøta
(1º titolo)
Secondo KÍ Klaksvík
Retrocessioni AB Argir
B68 Toftir
Statistiche
Miglior marcatore Fær Øer Klæmint Olsen (23)
Incontri disputati 135
Gol segnati 422 (3,13 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015 2017 Right arrow.svg
Ubicazione delle squadre della Formuladeildin 2016

La Formuladeildin 2016 (detta anche Effodeildin per motivi di sponsorizzazione) è stata la 74ª edizione del campionato faroese di calcio. La stagione è iniziata il 5 marzo e si è conclusa il 22 ottobre 2016. Il Víkingur Gøta ha vinto il campionato per la prima volta nella sua storia.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la stagione 2015 sono state retrocesse in 1. deild il Suðuroy e l'EB/Streymur. Dalla 1. deild 2015 sono state promosse il Skála IF e il B68 Toftir.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 10 squadre partecipanti si affrontano tre volte, per un totale di 27 giornate.
La squadra campione delle Isole Fær Øer ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2017-2018 partendo dal primo turno preliminare.
La vincitrice della Coppa nazionale è ammessa alla UEFA Europa League 2017-2018 partendo dal primo turno preliminare, assieme alle squadre classificate al secondo e terzo posto.
Le ultime due classificate retrocedono direttamente in 1. deild 2017.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2015
AB Argir Argir Blue Water Arena (Argir) 8º posto in Formuladeildin
B36 Tórshavn Tórshavn Stadio Gundadalur Campione delle Fær Øer
B68 Toftir Toftir Svangaskard 1º posto in 1. deild
HB Tórshavn Tórshavn Stadio Gundadalur 4º posto in Formuladeildin
ÍF Fuglafjørður Fuglafjørður Fløtugerði 6º posto in Formuladeildin
KÍ Klaksvík Klaksvík Djúpumýra 5º posto in Formuladeildin
NSÍ Runavík Runavík Stadio Runavík 2º posto in Formuladeildin
Skála ÍF Skáli Stadio Skála 2º posto in 1. deild
TB Tvøroyri Tvøroyri Við Stórá 7º posto in Formuladeildin
Víkingur Gøta Norðragøta Stadio Serpugerði 3º posto in Formuladeildin

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Fær Øer Coppacampioni.png 1. Víkingur Gøta 61 27 19 4 4 59 25 +34
Coppauefa.png 2. KÍ Klaksvík 60 27 19 3 5 64 26 +38
Coppauefa.png 3. NSÍ Runavík 55 27 18 1 8 60 36 +24
Coppauefa.png 4. B36 Tórshavn 49 27 14 7 6 46 28 +18
5. HB Tórshavn 43 27 12 6 9 44 30 +14
6. ÍF Fuglafjørður 32 27 9 5 13 42 59 -17
7. TB Tvøroyri 27 27 7 6 14 31 48 -17
8. Skála ÍF 26 27 6 8 13 25 41 -16
1downarrow red.svg 9. AB Argir 18 27 4 6 17 31 49 -18
1downarrow red.svg 10. B68 Toftir 7 27 0 7 20 20 80 -60

Legenda:

      Campione delle Isole Fær Øer e ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammesse alla UEFA Europa League 2017-2018
      Retrocesse in 1. deild 2017

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
23 Fær Øer Klæmint Olsen NSÍ Runavík
21 Fær Øer Páll Klettskarð KÍ Klaksvík
17 Fær Øer Jóannes Bjartalíð KÍ Klaksvík
14 Fær Øer Sølvi Vatnhamar Víkingur Gøta
13 Nigeria Adeshina Lawal ÍF Fuglafjørður
13 Paesi Bassi Albert Adu TB Tvøroyri
13 Fær Øer Øssur Dalbúð HB Tórshavn

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]