Qazaqstan Prem'er Ligasy 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Qazaqstan Prem'er Ligasy 2015
Competizione Qazaqstan Prem'er Ligasy
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore KFF
Date dal 7 marzo 2015
al 14 novembre 2015
Luogo Kazakistan Kazakistan
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Astana
(2º titolo)
Secondo Qaýrat
Terzo Aqtöbe
Quarto Ordabası
Retrocessioni Qaýsar
Statistiche
Miglior giocatore Costa d'Avorio Gerard Gohou
Miglior marcatore Costa d'Avorio Gerard Gohou (22)
Incontri disputati 192
Gol segnati 418 (2,18 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

La Qazaqstan Prem'er Ligasy 2015 è stata la 24ª edizione della massima divisione del calcio kazako. La stagione è iniziata il 7 marzo e si è conclusa il 14 novembre 2015. L'Astana ha vinto il campionato.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Al posto dello Spartak Semey, retrocesso al termine della stagione precedente, è stato promosso l'Oqjetpes.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre si affrontano in un girone di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. Al termine, le prime sei classificate giocano un play-off per il campionato. Le ultime sei classificate partecipano a un play-out per evitare la retrocessione. I punti conquistati nella prima fase vengono dimezzati.
La squadra campione del Kazakistan ha il diritto a partecipare alla UEFA Champions League 2016-2017 partendo dal secondo turno di qualificazione.
Le squadre classificate al secondo e terzo posto sono ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017 partendo dal primo turno di qualificazione.
La vincitrice della Coppa nazionale è ammessa alla UEFA Europa League 2016-2017 partendo dal primo turno di qualificazione.
La penultima classificata gioca lo spareggio con la seconda classificata della Birinşi Lïga.
L'ultima classificata retrocede direttamente in Birinşi Lïga.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2014
Aqtöbe Aqtöbe Central'nyj 3º posto
Astana (dettagli) Astana Astana Arena Campione
Atıraw Atyrau Munajši 10º posto
Ertis Pavlodar Central'nyj 8º posto
Jetisw Taldyqorǧan Jetysw 9º posto
Oqjetpes Kökşetaw Torpedo Stadium 1º posto in Birinşi Lïga
Ordabası Šymkent Stadio Qajımuqan Muñaýtpasov 5º posto
Qaýrat Almaty Stadio Centrale 2º posto
Qaýsar Kyzylorda Gany Muratbayev Stadium 4º posto
Şaxter Qaraǧandy Qaraǧandy Şaxter 6º posto
Taraz Taraz Central'nyj 11º posto
Tobıl Qostanaj Central'nyj 7º posto

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Qaýrat 44 22 13 5 4 43 14 +29
2. Aqtöbe 44 22 12 8 2 27 12 +15
3. Astana 43 22 12 7 3 40 19 +21
4. Atıraw 37 22 9 10 3 23 21 +2
5. Ordabası 35 22 9 8 5 21 18 +3
6. Ertis 30 22 7 9 6 26 23 +3
7. Oqjetpes 26 22 8 2 12 23 32 -9
8. Tobıl 25 22 7 4 11 22 32 -10
9. Taraz 24 22 7 3 12 17 25 -8
10. Şaxter Qaraǧandy 18 22 5 3 14 16 38 -22
11. Jetisw 17 22 4 5 13 19 30 -11
12. Qaýsar 17 22 3 8 11 12 26 -14

Legenda:

      Ammesse alla poule scudetto
      Ammesse alla poule retrocessione

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Akt Aty Ast Ert Kai Qay Oqj Ord ShK Tar Tob Zhe
Aktobe –––– 1-1 0-0 2-1 0-0 0-0 4-2 0-0 0-1 3-1 2-1 2-0
Atyrau 0-2 ––––- 1-1 0-0 2-1 0-0 2-1 1-1 1-0 2-1 1-2 3-0[1]
Astana 0-0 0-0 ––––- 2-2 2-0 4-3 2-0 1-1 2-1 4-1 4-0 2-1
Ertis 1-0 1-2 0-3 –––– 4-2 1-1 3-1 2-0 3-1 0-1 1-1 1-0
Kaisar 0-0 0-0 2-1 0-0 –––– 0-0 0-2 1-1 2-0 1-3 0-1 0-0
Qayrat 1-2 0-1 2-0 1-0 1-0 –––– 4-0 2-1 4-0 2-0 4-0 2-0
Oqjetpes 2-3 2-2 1-2 0-1 1-0 1-3 –––– 0-1 1-0 2-0 1-0 2-0
Ordabası 0-1 2-0 0-2 1-1 0-0 2-2 3-2 –––– 1-0 1-0 2-0 0-0
Shakhter Karagandy 0-1 1-1 0-4 2-2 1-2 0-5 3-0 0-1 –––– 2-0 1-0 2-1
Taraz 0-1 0-1 2-0 0-0 3-0 1-0 1-1 0-1 0-0 –––– 1-0 2-0
Tobol 0-2 2-2 1-1 1-0 1-3 1-0 0-2 1-3 4-1 3-0 –––– 3-1
Zhetysu 1-1 1-2 1-3 2-2 2-1 0-3 0-1 3-0 3-0 1-0 0-0 ––––

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Kazakistan Coppacampioni.png 1. Astana 46 32 20 7 5 55 26 +29
Coppauefa.png 2. Qaýrat 45 32 20 7 5 60 19 +41
Coppauefa.png 3. Aqtöbe 30 32 15 9 8 35 25 +10
Coppauefa.png 4. Ordabası 29 32 12 10 10 32 31 +1
5. Atıraw 27 32 11 12 9 29 35 -6
6. Ertis 25 32 10 10 12 37 39 -2

Legenda:

      Campione del Kazakistan e ammessa alla UEFA Champions League 2016-2017
      Ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Akt Ast Aty Ert Kai Ord
Aqtobe –––– 0-1 1-0 3-2 0-3 1-0
Astana 1-0 –––– 4-1 1-0 0-1 2-1
Atyrau 1-1 0-1 –––– 1-0 1-2 1-3
Ertis 1-0 2-1 2-0 –––– 0-2 1-2
Qayrat 2-1 0-1 0-0 5-2 –––– 2-0
Ordabası 2-1 2-3 0-1 1-1 0-0 ––––

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Oqjetpes 29 32 12 6 14 35 40 -5
2. Tobıl 29 32 12 6 14 32 41 -9
3. Taraz 26 32 10 8 14 25 33 -8
4. Şaxter Qaraǧandy 23 32 9 5 18 27 47 -20
Noatunloopsong.png 5. Jetisw 22 32 8 6 18 30 44 -14
1downarrow red.png 6. Qaýsar 16 32 4 12 16 20 38 -18

Legenda:

Noatunloopsong.png Ammessa allo spareggio promozione-retrocessione
      Retrocesse in Birinşi Lïga 2016

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Kai Oqj ShK Tar Tob Zhe
Qaysar –––– 0-1 0-1 0-0 1-2 3-1
Oqjetpes 2-1 –––– 1-0 0-0 1-2 1-1
Shakhter Karagandy 1-1 0-0 –––– 3-0 1-2 3-1
Taraz 1-1 3-3 2-0 –––– 1-0 1-0
Tobol 0-0 1-0 2-1 0-0 –––– 1-3
Zhetysu 3-1 0-3 0-1 1-0 2-0 ––––

Spareggio promozione-retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Jetisw 1 - 0 Vostok Öskemen Taldyqorǧan, 14 novembre 2015

Lo Jetisw mantiene il posto in Prem'er Ligasy.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata all'8 novembre 2015.

Gol Giocatore Squadra
22 Costa d'Avorio Gerard Gohou Qaýrat
13 Montenegro Luka Rotković Oqjetpes
13 Serbia Đorđe Despotović Jetisw/Qaýrat
12 Macedonia del Nord Dušan Savić Jetisw
11 Kazakistan Tañat Nöserbayev Astana
9 Kazakistan Sergey Xïjnïçenko Aqtöbe
9 Ucraina Oleksandr Pyschur Taraz
8 Ucraina Kostjantyn Dudčenko Ertis
8 Colombia Roger Cañas Astana
8 Kazakistan Älibek Böleşev Oqjetpes
8 Croazia Edin Junuzović Qaýsar/Ordabası

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A tavolino

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]