Bardsragujn chumb 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bardsragujn chumb 2015-2016
Competizione Bardsragujn chumb
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore FFA
Date dal 1º agosto 2015
al 22 maggio 2016
Luogo Armenia Armenia
Partecipanti 8
Risultati
Vincitore Alaškert
(1º titolo)
Retrocessioni Ulisses (escluso)
Statistiche
Miglior marcatore Armenia Mihran Manasyan (16)
Brasile Héber (16)
Incontri disputati 112
Gol segnati 272 (2,43 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

Il Bardsragujn chumb 2015-2016 è la 24ª edizione della massima serie del campionato di calcio armeno. L'Alaškert ha vinto il campionato per la prima volta nella sua storia[1].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Poiché tutte le squadre partecipanti alla Seconda Divisione sono squadre riserve della massima serie, non ci sono state promozioni né retrocessioni, quindi l'Ararat, ultimo classificato nella stagione 2014-2015, non è stato retrocesso.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le otto squadre partecipanti disputano un doppio girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 28 giornate. La squadra campione d'Armenia si qualifica alla UEFA Champions League 2016-2017 partendo dal primo turno preliminare. Le squadre classificate al secondo e terzo posto, così come la vincitore della Coppa Nazionale, sono ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017 partendo dal primo turno preliminare. Se la vincitrice della Coppa Nazionale è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato il suo posto verrà preso dalla squadra al quarto posto in classifica. L'ultima classificata retrocede in Aradżin Chumb.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2016 l'Ulisses è stato escluso dal campionato e la sua licenza revocata a causa di insolvenza finanziaria. Poiché più della metà delle partite erano state già disputate, tutte le rimanenti partite sono state date perse all'Ulisses per 3-0 a tavolino[2][3].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2014-2015
Alaškert Erevan Nairi Stadium 4º posto in Bardsragujn chumb
Ararat Erevan Stadio Repubblicano Vazgen Sargsyan 8º posto in Bardsragujn chumb
Banants Erevan Banants Stadium 6º posto in Bardsragujn chumb
Ganjasar Kapan Kapan Stadium 7º posto in Bardsragujn chumb
Mika Erevan Erevan Mika Stadium 5º posto in Bardsragujn chumb
P'yownik Erevan Yerevan Football Academy Campione d'Armenia
Širak Gyumri Stadio comunale di Gyumri 3º posto in Bardsragujn chumb
Ulisses Erevan Stadio Repubblicano Vazgen Sargsyan 2º posto in Bardsragujn chumb

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Armenia Coppacampioni.png 1. Alaškert 55 28 16 7 5 50 24 +26
Coppauefa.png 2. Širak 52 28 15 7 6 41 27 +14
Coppauefa.png 3. P'yownik 48 28 13 9 6 44 21 +23
4. Ganjasar 45 28 11 12 5 35 27 +8
5. Ararat 37 28 9 10 9 28 31 -3
Coppauefa.png 6. Banants[4] 33 28 7 12 9 36 34 +2
7. Mika Erevan 32 28 9 5 14 30 32 -2
Nuvola actions cancel.png 8. Ulisses 2 28 0 2 26 8 76 -68

Legenda:

      Campione d'Armenia e ammessa alla UEFA Champions League 2016-2017
      Ammesse alla UEFA Europa League 2016-2017
      Esclusa dal campionato

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

  Ala Ara Ban Gan Mik Pyo Šir Uli
Alaškert –––– 1-1 3-0 0-0 2-0 1-4 2-0 4-0
Ararat 1-2 –––– 0-0 2-2 2-1 1-1 0-2 2-0
Banants 2-2 3-0 –––– 1-1 1-1 0-1 1-1 5-1
Ganjasar 2-2 1-0 1-1 –––– 2-1 1-1 1-1 3-0
Mika 0-1 0-1 1-0 2-3 –––– 1-0 0-1 1-0
P'yownik 1-2 0-1 5-1 4-0 2-1 –––– 3-0 2-0
Širak 1-2 0-1 1-1 2-1 2-0 0-2 –––– 3-2
Ulisses 0-3 1-2 2-2 0-0 0-2 1-4 0-1 ––––

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

  Ala Ara Ban Gan Mik Pyo Šir Uli
Alaškert –––– 0-1 2-1 3-0 2-1 3-0 2-3 3-0
Ararat 0-0 –––– 1-2 0-2 0-4 1-2 1-1 3-0
Banants 2-0 2-2 –––– 0-0 1-1 1-1 0-1 3-0
Ganjasar 2-2 0-0 3-1 –––– 3-1 1-0 0-0 3-0
Mika 0-2 1-1 0-0 2-0 –––– 0-0 1-4 3-0
P'yownik 0-0 0-0 1-2 0-0 2-1 –––– 1-1 3-0
Širak 2-1 2-1 3-1 2-1 0-1 1-1 –––– 3-0
Ulisses 0-3 0-3 0-3 0-3 0-3 0-3 0-3 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Alaškert (16)
  • Minor numero di vittorie: Ulisses (0)
  • Maggior numero di pareggi: Banants e Ganjasar (12)
  • Minor numero di pareggi: Ulisses (2)
  • Maggior numero di sconfitte: Ulisses (26)
  • Minor numero di sconfitte: Alaškert e Ganjasar (5)
  • Miglior attacco: Alaškert (50 gol fatti)
  • Peggior attacco: Ulisses (8 gol fatti)
  • Miglior difesa: P'yownik (21 gol subiti)
  • Peggior difesa: Ulisses (76 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Alaškert (+26)
  • Peggior differenza reti: Ulisses (-68)

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
16 Brasile Héber Alaškert
16 Armenia Mihran Manasyan Alaškert
10 Brasile Laércio Banants
9 Armenia Vardan Poghosyan P'yownik
7 Armenia Vardges Satumyan P'yownik
6 Russia Atsamaz Buraev Banants
6 Armenia Gevorg Nranyan Ararat
6 Costa d'Avorio Konan Odilon Kuaku Širak

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Alaškert (1º classificato) Campione d'Armenia e qualificato al primo turno preliminare della UEFA Champions League 2016-2017.
  • Širak (2º classificato), P'yownik (3º classificato) e Banants (vincitore della coppa nazionale) qualificati al primo turno preliminare della UEFA Europa League 2016-2017.
  • Ulisses escluso dal campionato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (AM) FC Alashkert wins Armenian Premier league title, su ffa.am, 22 maggio 2016. URL consultato il 19 giugno 2016.
  2. ^ (AM) Կայացավ ՀՖՖ Արտոնագրման կոմիտեի արտահերթ նիստը, su ffa.am, 5 febbraio 2016. URL consultato il 19 giugno 2016.
  3. ^ (AM) ԱՐՁԱՆԱԳՐՈՒԹՅՈՒՆ N 14-15-22 (PDF), su ffa.am, 11 febbraio 2016. URL consultato il 19 giugno 2016.
  4. ^ Banants ammesso alla UEFA Europa League 2016-2017 in qualità di vincitore della coppa nazionale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]