Skien

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Skien
comune
Skien – Stemma
Skien – Veduta
Localizzazione
StatoNorvegia Norvegia
RegioneØstlandet
ConteaVestfold og Telemark våpen.svg Vestfold og Telemark
Amministrazione
CapoluogoSkien
SindacoHedda Foss Five (Ap) dal 2011
Lingue ufficialiNorvegese neutrale
Territorio
Coordinate
del capoluogo
59°12′29″N 9°33′10″E / 59.208056°N 9.552778°E59.208056; 9.552778 (Skien)
Superficie779,2 km²
Abitanti55 144[1] (1 gennaio 2021)
Densità70,77 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NO-0806
Codice SSB3807
Cartografia
Mappa di localizzazione: Norvegia
Skien
Skien
Skien – Mappa
Sito istituzionale

Skien (IPA: [ˈʂêːən]) è un comune e una città della Norvegia, situata nella contea di Vestfold og Telemark della quale è anche capoluogo amministrativo (ma non sede del governo). Ha ricevuto lo status di città nell'anno 1000.

Si trova circa 120 km a sud-ovest di Oslo.

La struttura urbanistica attuale risale ad una ricostruzione in seguito all'incendio del 1886.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città venne probabilmente fondata come luogo d'incontro tra contadini e commercianti. Il legno è sempre stato per Skien il più importante prodotto d'esportazione. Nel 1882 venne collegata alla rete ferroviaria. La pianta attuale della città è stata data dopo l'ultimo incendio cittadino nel 1886. A Skien il 20 marzo 1828 nacque il più grande drammaturgo norvegese Henrik Ibsen e qui ha sede un centro di studi delle opere dell'autore e drammaturgo.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma comunale deriva da un antico sigillo risalente al 1609. Vi erano raffigurati due sci con in mezzo una croce e una piccola stella a quattro punte. Gli sci (ski) sono un'arma parlante, la croce sarebbe un riferimento alla chiesa principale di Skien, dedicata alla Santa Croce. La piccola stella è un simbolo della Madonna poiché la seconda chiesa medievale di Skien era a Lei intitolata. Oltre agli sci appaiono due fiori di ranuncolo. Nello stemma adottato negli anni Ottanta del XX secolo la croce è formata da due racchette da sci e la stella ha sei punte.[2]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il vecchio porto con il canale Telemark (Telemarkskanalen), il municipio e la grande chiesa del XIX secolo in grado di accogliere 1.400 persone.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

A Skien ha sede il carcere di massima sicurezza dove è rinchiuso dal 2011 il terrorista Anders Breivik.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1882 la città fu connessa alla rete ferroviaria (Vestfoldbanen).

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è l'Odd Grenland Ballklubb.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistics Norway – Population and quarterly changes
  2. ^ (EN) Skien, su heraldry-wiki.com. URL consultato il 26 febbraio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154758646 · ISNI (EN0000 0004 0461 7446 · LCCN (ENn79084275 · GND (DE4356005-2 · J9U (ENHE987007548077105171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n79084275
  Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Norvegia