Eliteserien 2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eliteserien 2000
Competizione Eliteserien
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 56ª
Organizzatore NFF
Date dall'8 aprile 2000
al 22 ottobre 2000
Luogo Norvegia Norvegia
Partecipanti 14
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Rosenborg
(15º titolo)
Secondo Brann
Retrocessioni Vålerenga
Start
Haugesund
Statistiche
Miglior marcatore Norvegia Thorstein Helstad (18)
Incontri disputati 182
Gol segnati 626 (3,44 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1999 2001 Right arrow.svg

La Eliteserien 2000, nota anche come Tippeligaen 2000 per ragioni di sponsorizzazione, fu la cinquantaseiesima edizione della Eliteserien, massima serie del campionato norvegese di calcio. Vide la vittoria finale del Rosenborg, al suo quindicesimo titolo, il nono consecutivo. Capocannoniere del torneo fu Thorstein Helstad (Brann), con 18 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Eliteserien 1999 vennero retrocessi lo Strømsgodset (dopo aver perso lo spareggio promozione/retrocessione), lo Skeid e il Kongsvinger, mentre dalla 1. divisjon 1999 vennero promossi l'Haugesund, il Bryne e lo Start (vincitore dello spareggio promozione/retrocessione).

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le quattordici squadre partecipanti si affrontarono in un girone all'italiana con partite di andata e di ritorno, per un totale di 26 giornate. La prima classificata, vincitrice del campionato, veniva ammessa alla UEFA Champions League 2001-2002, assieme alla seconda classificata. La terza classificata veniva ammessa alla Coppa UEFA 2001-2002, assieme al vincitore della Coppa di Norvegia. La dodicesima classificata disputava uno spareggio promozione/retrocessione con la terza classificata in 1. divisjon. Le ultime due classificate venivano retrocesse direttamente in 1. divisjon.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stagione 1999
Bodø/Glimt dettagli Bodø 9º posto in Eliteserien
Brann dettagli Bergen 3º posto in Eliteserien
Bryne dettagli Bryne 2º posto in 1. divisjon
Haugesund dettagli Haugesund 1º posto in 1. divisjon
Lillestrøm dettagli Lillestrøm 4º posto in Eliteserien
Molde dettagli Molde 2º posto in Eliteserien
Moss dettagli Moss 10º posto in Eliteserien
Odd Grenland dettagli Skien 7º posto in Eliteserien
Rosenborg dettagli Trondheim Campione di Norvegia
Stabæk dettagli Bærum 5º posto in Eliteserien
Start dettagli Kristiansand 3º posto in 1. divisjon
Tromsø dettagli Tromsø 6º posto in Eliteserien
Vålerenga dettagli Oslo 11º posto in Eliteserien
Viking dettagli Stavanger 8º posto in Eliteserien

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Rosenborg 54 26 16 6 4 61 26 +35
2. Brann 47 26 14 5 7 53 40 +13
3. Viking 45 26 13 6 7 51 39 +12
4. Tromsø 44 26 13 5 8 51 46 +5
5. Stabæk 42 26 12 6 8 59 33 +16
6. Lillestrøm 40 26 11 7 8 42 29 +13
7. Molde 40 26 11 7 8 46 47 -1
8. Odd Grenland [1] 38 26 11 5 10 40 31 +9
9. Moss 32 26 8 8 10 38 44 -6
10. Bodø/Glimt 28 26 6 10 10 48 59 -11
11. Bryne 27 26 7 6 13 32 60 -28
Noatunloopsong.png 12. Vålerenga 24 26 5 9 12 32 44 -12
1downarrow red.svg 13. Start 21 26 5 6 15 40 66 -26
1downarrow red.svg 14. Haugesund 19 26 5 4 17 33 62 -29

Legenda:

      Campione di Norvegia e ammessa alla UEFA Champions League 2001-2002
      Ammessa alla UEFA Champions League 2001-2002
      Ammessa alla Coppa UEFA 2001-2002
Noatunloopsong.png Ammessa allo spareggio promozione/retrocessione
      Retrocessa in 1. divisjon 2001

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Ros Bra Vik Tro Stb Lil Mol Odd Mos Bod Bry Vål Sta Hau
Rosenborg –––– 4-4 1-2 1-1 3-0 2-1 0-1 2-0 5-1 2-1 9-0 2-1 1-2 4-1
Brann 1-1 –––– 4-1 2-0 2-2 0-2 4-0 0-0 2-0 0-2 0-0 3-1 2-1 2-1
Viking 0-1 2-6 –––– 2-1 1-4 1-1 0-1 2-1 1-2 2-0 3-0 1-1 3-0 4-1
Tromsø 2-0 4-1 2-5 –––– 2-1 1-1 0-1 2-0 3-0 4-1 3-0 1-1 3-2 5-2
Stabæk 0-2 7-1 1-1 2-3 –––– 0-2 6-1 1-2 2-0 6-1 2-0 4-0 1-0 2-0
Lillestrøm 0-2 1-2 0-1 6-0 0-0 –––– 1-1 2-0 1-0 3-3 1-1 2-1 4-0 4-1
Molde 0-1 1-3 0-0 3-3 2-4 0-2 –––– 3-2 0-3 7-1 1-1 2-1 3-3 2-1
Odd Grenland 0-3 2-0 2-3 3-0 2-0 2-1 3-0 –––– 2-2 2-2 4-2 4-0 3-0 4-2
Moss 1-1 3-2 1-5 4-0 1-1 0-0 0-1 0-0 –––– 1-6 5-0 2-1 4-0 2-2
Bodø/Glimt 0-3 3-2 1-2 1-4 3-3 3-0 2-2 1-2 4-1 –––– 1-1 0-0 3-4 2-2
Bryne 3-3 0-3 0-3 2-3 2-1 4-2 1-3 1-0 2-0 1-2 –––– 1-0 4-2 1-0
Vålerenga 2-2 0-1 3-1 4-1 0-0 0-1 1-5 0-0 2-2 1-1 2-2 –––– 3-0 2-0
Start 1-3 0-2 4-4 1-1 2-5 3-4 2-2 1-0 1-1 2-2 4-2 2-3 –––– 1-2
Haugesund 1-3 2-4 1-1 0-2 0-4 1-0 2-4 1-0 0-2 2-2 3-1 4-2 1-2 ––––

Spareggio promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Allo spareggio vennero ammessi il Vålerenga, dodicesimo classificato in Eliteserien, e il Sogndal, terzo classificato in 1. divisjon. Il Sogndal vinse gli spareggi e venne promosso in Eliteserien, con la conseguente retrocessione del Vålerenga in 1. divisjon.

  Risultati   Luogo e data
Sogndal 1 - 1 Vålerenga 25 ottobre 2000
Vålerenga 2 - 2 (gfc) Sogndal 30 ottobre 2000

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
18 Norvegia Thorstein Helstad Brann
15 Islanda Ríkharður Daðason Viking
15 Islanda Tryggvi Guðmundsson Tromsø
15 Norvegia Magne Hoseth Molde
13 Norvegia Tommy Bergersen Bodø/Glimt
13 Norvegia Erik Nevland Viking
13 Norvegia Bengt Sæternes Bodø/Glimt

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Odd Grenland ammesso alla Coppa UEFA 2001-2002 in qualità di vincitore della Coppa di Norvegia 2000.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]