Regola dei gol fuori casa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Regola dei gol in trasferta)
Jump to navigation Jump to search

La regola dei gol fuori casa o regola dei gol in trasferta è un metodo di tie-break usato negli sport di squadra (tra cui il calcio) quando le squadre giocano tra di loro in due occasioni, una in casa e una in trasferta. Secondo la regola dei gol fuori casa, in caso di parità la squadra che segna più "gol fuori casa" vince. Ci si riferisce più volte alla regola dicendo che, in caso di pareggio, i gol in trasferta "valgono doppio".

Nel calcio, la regola dei gol fuori casa è una normativa aggiuntiva del regolamento, non inserita tra i 17 punti fondamentali.[1] Insieme ai tempi supplementari e ai calci di rigore, è definita tra le «procedure per determinare la squadra vincente».[1]

Normativa[modifica | modifica wikitesto]

Il suo ricorso è dettato dall'esigenza di stabilire una squadra vincitrice, fatto che ne limita l'applicazione ai doppi confronti svolti con eliminazione diretta.[1] Più precisamente, vi si fa appello nelle sfide che prevedono gare di andata e ritorno.[1] Il regolamento dispone infatti che, qualora il punteggio complessivo (totale tra andata e ritorno) sia di parità, venga premiata la formazione capace del maggior numero di gol fuori casa.[1] In diversi tornei calcistici, ha valore anche durante l'eventuale tempo supplementare, possibile solamente nel caso in cui il risultato del ritorno (dopo i novanta minuti regolamentari) sia speculare rispetto a quello dell'andata;[1] la condizione di vantaggio per gli ospiti, ai quali un pareggio con gol risulterebbe favorevole, è in tal caso bilanciata dal fattore campo di cui gode la formazione ospitante.[1]

La norma è valida sia per competizioni di club che per nazionali, ma non nelle «code» dei campionati: per esempio, nei play-off e play-out della Serie B italiana le reti segnate in casa o fuori hanno lo stesso valore.[2]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La UEFA introdusse la norma nella stagione 1965-1966,[3] applicandola alle sue competizioni a partire dal 1967-1968.[4] L'innovazione ebbe immediato successo, poiché già nel primo turno di Coppa Campioni i portoghesi del Benfica eliminarono i nordirlandesi del Glentoran grazie al gol esterno dell'andata, messo a segno da Eusébio.[4] Le due sfide si conclusero infatti 1-1 e 0-0.[4]

Tuttavia, sovente la regola ha destato scalpore e creato polemiche.[4][5]

Casi particolari[modifica | modifica wikitesto]

Negli ottavi di finale della Coppa delle Coppe 1971-1972, si affrontarono gli scozzesi dei Rangers e i portoghesi dello Sporting Lisbona: l'andata, a Glasgow, terminò 3-2 per i padroni di casa. [6] Nel ritorno, la squadra lusitana ribaltò il punteggio nei 90' regolamentari: la gara proseguì con i supplementari, che videro un gol per parte.[6] Il finale fu di 4-3, mentre il punteggio aggregato risultò essere 6-6.[6] I Rangers avrebbero dovuto passare il turno, forti di 3 gol in trasferta contro i 2 degli avversari;[6] l'arbitro, l'olandese Laurens van Raavens, ordinò invece l'esecuzione dei rigori dai quali uscirono vincitori i portoghesi.[6] Successivamente, la società britannica presentò ricorso all'UEFA: l'accoglimento dello stesso ristabilì la situazione maturata sul campo prima dei rigori, dando la qualificazione agli scozzesi.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Claudio Ferretti e Augusto Frasca, Enciclopedia dello sport, Garzanti Libri, 2008, p. 1670.
  2. ^ Mauro Mantegazza, Serie B, playoff: gol in trasferta non valgono doppio/ Regolamento classifica, Lega: "C'è solo una novità", su ilsussidiario.net, 2 maggio 2018.
  3. ^ Mario Corte, GOAL!, Lapis, 2003, p. 221, ISBN 9788887546873.
  4. ^ a b c d Enrico Sisti, Quel gol che vale doppio Il primo fu di Eusebio, su repubblica.it, 27 aprile 2011.
  5. ^ Alessandro Pasini, Il gol che vale doppio in trasferta divide il calcio: «È tempo di abolirlo», su corriere.it, 4 ottobre 2014.
  6. ^ a b c d e f (EN) Rangers triumph in Europe 1972, su bbc.co.uk. URL consultato il 13 maggio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio