Souper Ligka Ellada 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Souper Ligka Ellada 2011-2012
Competizione Souper Ligka Ellada
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 76ª
Organizzatore EPO
Date dal 27 agosto 2011
al 20 maggio 2012
Luogo Grecia Grecia
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Olympiakos
(39º titolo)
Retrocessioni Ergotelīs
Panaitōlikos
Doxa Dramas
Statistiche
Miglior marcatore Belgio Kevin Mirallas (20 goal)
Incontri disputati 252
Gol segnati 554 (2,2 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010-2011 2012-2013 Right arrow.svg

La Souper Ligka Ellada 2011-2012 fu la 76a edizione della massima serie del campionato di calcio greco disputata tra il 27 agosto 2011 e il 20 maggio 2012 e conclusa con la vittoria dell'Olympiakos Pireo, al suo trentanovesimo titolo e secondo consecutivo.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione 2010-2011 sono retrocesse le ultime tre classificate, Larissa, Panserraïkos e Iraklis. Quest'ultima è stata classificata all'ultimo posto a causa di debiti non pagati e ha perso la licenza per l'iscrizione alla Super League[1]. Al loro posto sono state promosse Panetolikos e PAS Giannina, le prime due classificate della Football League, e l'OFI Creta, vincitrice dei play-off promozione.
Olympiakos Volos e Kavala sono poi state escluse dal campionato, a causa del loro coinvolgimento nello scandalo del calcio-scommesse[2]. La decisione è stata confermata dopo il ricorso in appello e il 22 ottobre 2011, quasi due mesi dopo l'inizio del campionato, Doxa Dramas e Levadeiakos sono state ripescate al loro posto[3].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come nella stagione precedente le squadre partecipanti furono sedici e disputarono un girone di andata e ritorno per un totale di 30 partite.

Le ultime tre classificate furono retrocesse in Football League.

Il punteggio prevedeva tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e nessuno per la sconfitta.

Le squadre ammesse alle coppe europee furono cinque: i campioni alla fase a gironi della UEFA Champions League 2012-2013 mentre per l'altro posto disponibile in Champions League e i tre per la UEFA Europa League 2012-2013 fu disputato un girone al quale parteciparono le squadre classificate dal secondo al quinto posto che giocarono un totale di sei partite. La vincitrice di questo girone si qualificò alla Champions League e le altre alla UEFA Europa League.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capienza Posizione 2010-2011
AEK Atene Atene Stadio Olimpico 71.030 3º posto
Arīs Salonicco Salonicco Stadio Kleanthis Vikelidis 22.800 6º posto
Asteras Tripolīs Tripoli Stadio Theodoros Kolokotronis 6.430 13º posto
Atromītos Peristeri Stadio Peristeri 8.339 11º posto
Doxa Dramas Drama Stadio Doxa Drama 7.000 5º posto in Football League
Ergotelīs Candia Stadio Pankritio 26.240 8º posto
Kerkyra Kerkyra Stadio Kerkyra 2.685 12º posto
Levadeiakos Livadia Stadio Levadias 5.915 4º posto in Football League
OFI Creta Candia Stadio Yedi Kule 8.500 3º posto in Football League
Olympiakos Il Pireo Stadio Karaiskákis 33.334 Campione
Panaitōlikos Agrinio Stadio Panetolikou 7.000 1º posto in Football League
Panathīnaïkos Atene Stadio Apostolos Nikolaidis 69.618 2º posto
Paniōnios Nea Smyrni Stadio di Nea Smyrnī 11.700 10º posto
PAOK Salonicco Stadio Toumba 28.701 4º posto
PAS Giannina Giannina Stadio Zosimades 7.500 2º posto in Football League
Skoda Xanthī Xanthi Skoda Xanthi Arena 7.361 9º posto

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Greece Super League.svgCoppacampioni.png 1. Olympiakos 73 30 23 4 3 70 17 +53
2. Panathīnaïkos[4] 66 30 22 3 5 54 23 +31
3. PAOK 50 30 14 8 8 45 27 +18
4. Atromītos 50 30 13 11 6 32 26 +6
5. AEK Atene 48 30 13 9 8 36 30 +6
6. Asteras Tripolīs 45 30 13 6 11 30 34 -4
7. Levadeiakos 39 30 11 6 13 33 42 -9
8. PAS Giannina 38 30 10 8 12 30 35 -5
9. Arīs Salonicco[5] 37 30 10 10 10 29 33 -4
10. OFI Creta 37 30 10 7 13 27 32 -5
11. Skoda Xanthī 36 30 10 6 14 31 35 -4
12. Paniōnios 33 30 9 6 15 26 34 -8
13. Kerkyra 32 30 8 8 14 31 44 -13
1downarrow red.svg 14. Ergotelīs 29 30 7 8 15 27 44 -17
1downarrow red.svg 15. Panaitōlikos 28 30 7 7 16 23 37 -14
1downarrow red.svg 16. Doxa Dramas 17 30 4 5 21 11 42 -31

Legenda:

      Campione di Grecia e ammesso alla UEFA Champions League
      Ammesso ai play-off
      Ammesso in seguito all'Europa League
      Retrocesso in Beta Ethniki

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  AEK Ari Ast Atr Dox Erg Ker Lev OFI Oly Pat Pai Pio PAO PAS Xan
AEK Atene –––– 3-0 2-0 0-0 0-0 1-0 1-0 1-0 2-1 1-1 2-0 1-0 1-0 0-2 2-1 1-1
Aris 1-0 –––– 0-3 0-1 2-0 1-1 1-1 2-1 1-0 2-3 3-1 0-0 4-2 1-1 1-0 0-0
Asteras 1-1 1-0 –––– 0-0 1-0 3-0 0-0 0-1 2-2 2-0 0-2 1-0 2-0 1-0 2-1 1-1
Atromitos 1-0 0-0 0-1 –––– 2-0 1-0 3-1 1-1 2-0 0-2 1-1 2-1 2-1 0-0 1-0 1-0
Doxa 1-1 1-3 1-0 0-1 –––– 1-1 0-1 0-2 0-1 0-0 0-1 2-1 0-0 0-2 1-0 0-2
Ergotelis 1-1 1-1 2-0 2-2 2-1 –––– 1-0 0-1 0-1 2-3 0-2 0-0 1-0 2-1 2-1 1-2
Kerkyra 2-2 1-0 0-0 2-2 3-1 2-1 –––– 3-2 4-1 0-4 0-2 2-3 0-3 0-4 1-2 2-0
Levadiakos 0-2 1-1 0-1 2-2 1-0 0-1 4-3 –––– 0-2 0-4 1-0 2-0 0-0 4-3 1-1 2-0
OFI Creta 3-1 0-1 3-0 1-1 2-0 1-0 0-0 0-1 –––– 0-2 0-1 1-0 0-1 0-2 0-2 1-0
Olympiakos 2-0 3-0 7-2 1-0 6-0 3-0 0-1 3-1 2-2 –––– 1-1 2-0 2-0 2-1 2-0 2-1
Panathinaïkos 3-2 1-0 3-1 1-0 1-0 4-0 1-0 3-0 3-1 0-3 –––– 4-0 3-0 0-2 3-1 3-0
Panetolikos 0-2 5-1 1-0 1-1 0-2 2-0 1-1 0-2 1-0 0-1 1-1 –––– 0-1 1-1 2-2 2-0
Panionios 0-1 2-1 2-0 1-2 2-0 2-2 2-0 2-0 1-3 0-3 1-2 1-0 –––– 1-2 0-0 1-1
PAOK 3-0 0-0 2-3 3-1 2-0 2-1 0-0 3-1 0-0 0-2 1-3 3-0 1-0 –––– 1-2 1-0
PAS Giannina 2-1 0-0 3-1 1-2 1-0 1-1 2-1 2-0 0-0 0-4 0-1 1-0 0-0 2-2 –––– 0-2
Xanthi 3-4 0-2 0-1 3-0 1-0 4-2 1-0 1-1 3-1 1-0 2-3 0-1 1-0 0-0 1-2 ––––

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificate dal secondo al quinto posto della stagione regolare si affrontarono in un girone di andata e ritorno. A ogni squadra è stato assegnato un bonus di punti calcolato sottraendo al totale della stagione regolare i punti ottenuti dalla quinta classificata. Il risultato è stato poi diviso per cinque e arrotondato al numero intero più vicino. Di conseguenza il Panathinaïkos è partito con 4 punti di bonus, mentre le altre tre squadre sono partite da zero.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coppacampioni.png 1. Panathīnaïkos 14 6 3 1 2 5 4 +3
Coppauefa.png 2. AEK Atene 9 6 3 0 3 7 5 +2
Coppauefa.png 3. Atromītos 8 6 2 2 2 6 6 0
Coppauefa.png 4. PAOK 7 6 2 1 3 3 6 -3

Legenda:

      Ammesso alla UEFA Champions League
      Ammesso alla UEFA Europa League

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Panathinaikos +4 punti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  AEK Atr Pat PAO
AEK Atene –––– 3-2 2-0 2-0
Atromitos 1-0 –––– 0-1 1-1
Panathinaïkos 1-0 1-1 –––– 2-0
PAOK 1-0 0-1 1-0 ––––

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Olympiakos Pireo campione di Grecia 2011-12 e qualificato alla UEFA Champions League
  • Panathinaïkos qualificato alla UEFA Champions League
  • AEK Atene, Atromitos e PAOK Salonicco qualificati alla UEFA Europa League
  • Ergotelis, Panetolikos e Doxa Drama retrocesse in Football League

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
20 Belgio Kevin Mirallas Olympiakos
17 Grecia Konstantinos Mitroglou Atromītos
15 Argentina Sebastián Leto Panathīnaïkos
12 Grecia Stefanos Athanasiadis PAOK
12 Algeria Rafik Djebbour Olympiakos
11 Grecia Nikos Liberopoulos AEK Atene
11 Spagna Toché Panathīnaïkos
10 Brasile Chumbinho Levadeiakos
10 Finlandia Njazi Kuqi Paniōnios
10 Serbia Marko Pantelić Olympiakos
10 Brasile Leonardo AEK Atene
9 Serbia Marko Markovski Skoda Xanthī

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EL) Αnnouncement for the teams receiving UEFA licence for the 2011-12 season, in Hellenic Football Federation, www.epo.gr. URL consultato il 16 maggio 2011.
  2. ^ (EL) Olympiakos Volou and Kavala to Delta Ethniki, Contra.gr. URL consultato il 25 agosto 2011.
  3. ^ (EL) Doxa Dramas and Levadiakos to Superleague, Sport24, 22 ottobre 2011. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  4. ^ 3 punti di penalizzazione per gli incidenti di Panathinaikos-Olympiakos del 18 marzo 2012: Calcio: Panathinaikos Penalizzato, Olympiakos Campione Di Grecia, it.eurosport.yahoo.com, 4 aprile 2012.
  5. ^ 3 punti di penalizzazione per gli incidenti di Aris Salonicco-Asteras Tripolis dell'8 aprile 2012: (EN) Appeal overturns decision on Aris game, ekathimerini.com, 18 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]