Marko Pantelić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marko Pantelić
Marko Pantelić.jpg
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (dal 2003)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo (ex attaccante)
Ritirato 1º luglio 2013 - giocatore
Carriera
Giovanili
1995-1996 Īraklīs
1997-1998 Paris Saint-Germain
Squadre di club1
1995-1996 Īraklīs 8 (4)
1997-1998 Paris Saint-Germain 3 (0)
1998-1999 Losanna 21 (8)
1999-2000 Celta Vigo 0 (0)
1999 Sturm Graz 3 (0)
2000 Yverdon 3 (0)
2002 Obilić 5 (0)
2003 Smederevo 31 (13)
2004-2005 Stella Rossa 44 (26)
2005-2009 Hertha Berlino 114 (45)
2009-2010 Ajax 25 (16)
2010-2013 Olympiakos 38 (20)
Nazionale
2003-2004 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 3 (0)
2006-2011 Serbia Serbia 40 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2013

Marko Pantelić in serbo Марко Пантелић? (Belgrado, 15 settembre 1978) è un ex calciatore serbo, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Belgrado, si trasferisce giovanissimo in Grecia, a Salonicco, dove viene ingaggiato dall'Iraklis, con cui debutta nella stagione 1995-1996 segnando 4 gol in 8 incontri. Inseguito da diversi club europei si trasferisce in Francia, al Paris Saint-Germain, a fianco di attaccanti affermati come Raí, Marco Simone e Leonardo, scendendo in campo i 3 occasioni, e partecipando ai festeggiamenti per le vittorie della Coppa di Francia 1998 e della Coppa di Lega 1998.

Ceduto in prestito all'FC Lausanne segna ben 8 gol in 21 incontri, vincendo la Coppa di Svizzera 1999, tanto da venire ingaggiato, a sorpresa, dalla formazione spagnola del Celta de Vigo, dove non riesce a ripetersi. Viene così ceduto in prestito, dapprima allo Sturm Graz, e poi all'Yverdon.

Pantelić nell'Hertha Berlino

Nell'estate del 2002 torna in Serbia, all'Obilić Belgrado, dove rimane per pochi mesi, prima di passare all'ambizioso Sartid Smederevo con cui vince la Coppa di Serbia e Montenegro 2003. All'inizio della stagione 2003-2004, con 8 gol in 15 partite guida la formazione di Smederevo nei piani alti del campionato serbo-montenegrino, e le sue ottime prestazioni gli valgono l'ingaggio, a metà campionato, da parte della Stella Rossa Belgrado, con cui vince un campionato di Serbia e Montenegro e una seconda Coppa di Serbia e Montenegro, e il titolo di capocannoniere della stagione 2004-2005.

Nell'estate del 2005, all'ultimo giorno di mercato, passa in prestito allo Hertha Berlino, con cui segna 11 gol in 28 partite al suo primo anno in Bundesliga, prestazioni che gli valgono il rinnovo con la formazione di Berlino, con cui si ripete anche nella stagione 2006-2007. Il suo rendimento rimane costante anche nella stagione 2007-2008, dove mette a segno 13 gol in 28 partite.

Il 1º settembre 2009, dopo essersi svincolato dallo Hertha, si trasferisce all'Ajax, firmando un contratto annuale. L'11 aprile 2010 segna la sua prima tripletta nella partita di campionato contro il VVV-Venlo, terminata 8-1 per l'Ajax. Il 20 agosto 2010 viene ingaggiato dall'Olympiakos, con cui firma un contratto biennale.

Esordisce con il club greco contro l'Iraklis, subentrando nella ripresa. Poi nella partita contro il Panserraikos esordisce da titolare e segna il goal partita. La buona partita disputata gli conferma una maglia da titolare nella partita seguente contro l'Asteras Tripolis, il serbo non delude le aspettative e segna un bel goal di testa.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito con la maglia della Nazionale serbomontenegrina il 15 novembre 2003.[1]

Partecipa alla spedizione serba al Mondiale FIFA 2010 e segna il goal della bandiera contro l'Australia nell'ultima partita del Gruppo D.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paris SG: 1998
Paris SG: 1998
Losanna: 1998-1999
Stella Rossa: 2004
Smederevo: 2003
Stella Rossa: 2003-2004
Ajax: 2009-2010
Olympiakos: 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Olympiakos: 2011-2012, 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Reprezentativci Srbije - Marko Pantelić, su reprezentacija.rs. URL consultato il 21 giugno 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]