Antonio Rukavina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Rukavina
Antonio Rukavina 2018.jpg
Antonio Rukavina ai Mondiali 2018 con la maglia della Serbia.
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 177 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Astana
Carriera
Squadre di club1
2002-2007Bežanija142 (26)
2007-2008Partizan32 (3)
2008-2009Borussia Dortmund19 (0)
2009-2012Monaco 1860112 (1)
2012-2014Real Valladolid71 (2)
2014-2018Villarreal60 (0)
2018-Astana31 (0)
Nazionale
2006Serbia Serbia U-214 (0)
2007-Serbia Serbia49 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Paesi Bassi 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2017

Antonio Rukavina (Belgrado, 26 gennaio 1984) è un calciatore serbo, difensore dell'Astana e della Nazionale serba.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera da professionista nel 2003, nelle file del Bežanija, dove le sue buone prove gli valgono l'ingaggio da parte di uno dei club più importanti del paese, il Partizan.

Il 4 gennaio 2008 si trasferisce in Germania, al Borussia Dortmund, per poi passare in prestito per 6 mesi al Monaco 1860 il 2 gennaio 2009[1].

Il 22 luglio 2012 passa a parametro zero al Real Valladolid.

L'8 luglio 2014 passa a parametro zero al Villarreal.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato ai Campionati europei Under-21 2007 con la Nazionale serba Under-21, con cui ha raggiunto la finale, persa contro i Paesi Bassi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bežanija: 2005-2006
Astana: 2018, 2019
Astana: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Rukavina und Gulan verstärken die Löwen, transfermarkt.de, 2 febbraio 2009. URL consultato il 6 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]