Comune di Monaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monaco
comune
Commune de Monaco
Monaco – Stemma
(dettagli)
Monaco – Veduta
Panorama del Principato di Monaco
Localizzazione
StatoMonaco Monaco
Amministrazione
SindacoGeorges Marsan (UPM) dal 2003
Territorio
Coordinate43°43′52.48″N 7°25′11.08″E / 43.731245°N 7.419744°E43.731245; 7.419744 (Monaco)Coordinate: 43°43′52.48″N 7°25′11.08″E / 43.731245°N 7.419744°E43.731245; 7.419744 (Monaco)
Altitudine10 m s.l.m.
Superficie2 km²
Abitanti32 020[1] (2012)
Densità16 010 ab./km²
Comuni confinantiRoccabruna (F), Beausoleil (F), La Turbie (F), Cap-d'Ail (F)
Altre informazioni
Cod. postale98000
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantimonegaschi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Principato di Monaco
Monaco
Monaco
Sito istituzionale
Principato di Monaco

Questa voce è parte della serie:
Politica del Principato di Monaco


Costituzione


Altri stati · Atlante

Il Comune di Monaco è l'unica divisione amministrativa del Principato di Monaco, e ha la stessa estensione dello Stato.

Ordinamento[modifica | modifica wikitesto]

L'ordinamento comunale è determinato dalla IX parte della Costituzione monegasca. Il Comune di Monaco ha come organo il Consiglio comunale composto da 15 membri, che possono essere anche presenti al Consiglio nazionale. Sono elettori i poco più di 7.000 cittadini monegaschi, mentre per essere eletti è necessario aver compiuto 21 anni. Il sistema elettorale è un semplice scrutinio plurinominale a due turni: ogni elettore ha quindici voti di preferenza che può distribuire a suo piacere fra le liste eventualmente concorrenti.[2] Sono eletti al primo turno i candidati che siano stati scelti da più della metà dei votanti, mentre per gli altri si apre la strada di un secondo turno in cui vengono eletti i candidati più votati.[3] L'effetto di questo meccanismo è ipermaggioritario, configurando un'assemblea dominata dal primo partito del principato, l'Unione per Monaco. La durata del mandato è di 4 anni.

Il consiglio elegge al suo interno il sindaco e i suoi aggiunti, ossia gli assessori. La consuetudine politica fa tuttavia sì che il candidato alla prima poltrona cittadina sia indirettamente indicato dagli elettori nella figura del capolista della lista più votata. Il sindaco attuale è Georges Marsan, in carica dal 2003 e giunto alla terza rielezione.[4]

Le funzioni del comune, attivo in ambito sociale, culturale e della vita civile, non si discostano sostanzialmente da quelle degli omologhi enti della nazioni vicine, i comuni francesi e italiani.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'antico territorio del Principato era molto più esteso dell'attuale, comprendendo anche i comuni di Roccabruna e Mentone che tuttavia, insorti nel quadro dei moti del Risorgimento italiano, passarono alla Francia nel 1860 lasciando la capitale, ossia il municipio monegasco, come unico comune dello Stato.

La costituzione del 1911 divise il vecchio Comune di Monaco nei tre comuni di Monaco Vecchia, Monte Carlo e La Condamine, ma il governo del principe fu accusato di aver operato una forma di dividit et imperat nei confronti dell'unica istituzione democratica del paese, avendo di contro il Consiglio nazionale poteri estremamente limitati. Le polemiche portarono in tempi relativamente brevi alla revisione della decisione, restaurando il comune unico con una legge del 1917, operativa dall'anno successivo. Da allora il territorio monegasco è amministrativamente indiviso, e i quartieri cittadini hanno unicamente finalità statistiche.

Il municipio di Monaco ha oggi sede in place de la Mairie.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ferrovia Marsiglia-Ventimiglia e Stazione di Monaco-Monte Carlo.

La capitale è attraversata dalla Marsiglia-Ventimiglia e Monaco ha la sua stazione ferroviaria. Dal 1868 al 1999 era presente la primitiva stazione posta nel centro cittadino.

Porti[modifica | modifica wikitesto]

Monaco ha due porti, quello originario situato nella baia prospiciente il quartiere della Condamina è Porto d'Ercole, l'altro ricavato da una insenatura artificiale è quello di Fontvieille.

Sindaci di Monaco[modifica | modifica wikitesto]

La lista dei 10 sindaci di Monaco dalla restaurazione del comune unico è di seguito riportata.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1918 1920 Suffren Reymond Sindaco
1920 1929 Alexandre Médecin Sindaco
1929 1930 Eugène Marquet Sindaco
1930 1933 Charles Bernasconi Sindaco
1933 1944 Louis Aureglia Sindaco
1944 1955 Charles Palmaro Sindaco
1955 1971 Robert Boisson Sindaco
1971 1991 Jean-Louis Médecin Sindaco
1991 2003 Anne-Marie Campora Sindaco
2003 in carica Georges Marsan UMP Sindaco [6]

Quartieri[modifica | modifica wikitesto]

Quartieri di Monaco
Nr Quartiere Area (ha) Popolazione(Censimento del 2000) Densità(ab./km2) Caseggiati (îlots) Note
01 Monte-Carlo (Bd. des Moulins-Av. de la Madone) 28,1461 3.034 10.779 20 Casinò di Monaco
02 La Rousse / Saint-Roman (Annonciade-Château Périgord) 10,5215 3.223 30.633 15 A nordest. comprende Le Ténao
03 Larvotto (Larvotto-Bd Psse Grace) 32,8479 5.443 16.570 15 Spiaggia
04 La Condamine 23,7283 3.847 16.213 27 Zona a nordovest del porto
05 Monaco Vecchia 18,4750 1.034 5.597 19 Città vecchia. Palazzo dei Principi
06 Fontvieille 32,4157 3.292 10156 9 Costruito a partire dal 1971. Stadio Louis II
07 La Colle (Plati-Pasteur-Bd Charles III) 18,8073 2.822 15.005 15 Al confine occidentale con Cap d'Ail
08 Les Révoires (Hector Otto-Honoré Labande) 7,5747 2.515 33.203 11 Giardino esotico
09 Moneghetti (Bd Rainier III-Bd de Belgique) 10,7056 3.003 28.051 18
10 Saint Michel (Psse Charlotte-Park Palace) 14,2223 3.807 26.768 24 Zona residenziale centrale
11 Le Portier 27,501 - - - Pianificato per il 2015
Monaco 197,4444 32.020 16.217 173
1) Area non inclusa nel totale, perché ancora in fase di progettazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Europa Portale Europa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Europa