Contee dell'Irlanda del Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contee dell'Irlanda del Nord

Le contee dell'Irlanda del Nord (Antrim, Armagh, Down, Fermanagh, Londonderry e Tyrone) erano le principali suddivisioni di governo locale dell'Irlanda del Nord, dal momento della loro istituzione nel 1921 fino al 1972, quanto queste entità furono abolite e sostituite con ventisei distretti[1].

Le contee esistevano in forma simile già da secoli prima della Partizione d'Irlanda, come parte delle contee dell'Irlanda. Assieme alle contee del resto dell'isola vengono tuttora utilizzate come riferimento geografico, culturale e sportivo, pur non avendo più valenza politica. Le contee dell'Irlanda del Nord costituiscono i due terzi della provincia storica dell'Ulster.

Le contee[modifica | modifica wikitesto]

Contea Capoluogo Creazione[2] Popolazione (2011) Note
Antrim Antrim Inizio del XIV secolo 618.108 Confini moderni istituiti nel 1605.[2]
Armagh Armagh 1584 174.792
Down Downpatrick Inizio del XIV secolo 531.665 Confini moderni istituiti nel 1605.[2]
Fermanagh Enniskillen 1584 61.170 Basata sui territori dei Maguires.
Londonderry Coleraine 1613 247.132 Unione della Contea di Coleraine (anche detta Colerain[3][4]), e le baronie di Loughinsholin, North East Liberties of Coleraine e North-West Liberties of Londonderry.
Tyrone Omagh 1584 177.986 Territorio del regno irlandese di Tír Eoghain, la cui parte nord-orientale (baronia di Loughinsholin) fu unita alla Contea Londonderry nel 1613.

Storia delle contee[modifica | modifica wikitesto]

L'amministrazione inglese in Irlanda, negli anni seguenti l'invasione anglo-normanna dell'isola, creò le contee come principale suddivisione della provincia irlandese.[2] Questo processo durò per il periodo dal XIII al XVII secolo, tuttavia il numero e la forma delle contee che avrebbero poi costituito l'Irlanda del Nord non sarebbero stati definiti finché la fuga dei Conti non permise la divisione dell'Ulster nel 1604.[1]

Anche se le attuali contee dell'Irlanda del Nord furono progettate già all'inizio del XVI secolo, alcune di esse erano già esistite in qualche forma nel passato, sebbene i loro confini siano stati più volte modificati.[2] Ogni contea aveva un capoluogo, con tribunali di contea e Corte d'Assise.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]