Akrotiri e Dhekelia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coordinate: 34°35′N 32°59′E / 34.583333°N 32.983333°E34.583333; 32.983333
Akrotiri e Dhekelia
Akrotiri e Dhekelia - Bandiera Akrotiri e Dhekelia - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Akrotiri e Dhekelia - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Area delle Basi Sovrane di Akrotiri e Dhekelia
Nome ufficiale (EN) Sovereign Base Areas of Akrotiri and Dhekelia
(EL) Περιοχές Κυρίαρχων Βάσεων Ακρωτηρίου και Δεκέλιας
Dipendente da Regno Unito Regno Unito
Lingue ufficiali inglese, greco, turco
Capitale Episkopi Cantonment
Politica
Status Territorio d'oltremare
Regina Elisabetta II
Governatore Generale James Illingworth
Superficie
Totale 254[1] km² (188º)
% delle acque 0 %
Popolazione
Totale 14.500 ab. (2008) (190º)
Densità 58,3 ab./km²
Geografia
Continente Asia (geograficamente)
Europa (culturalmente)
Fuso orario UTC+2
UTC+3 in ora legale
Economia
Valuta Euro
Varie
TLD .cy, .uk, .gb (inutilizzato)
Prefisso tel. +357
Sigla autom. CY, GB
Inno nazionale 'God Save the Queen'
Akrotiri e Dhekelia - Mappa
 

Akrotiri e Dhekelia (in greco: Ακρωτήρι και τη Δεκέλεια, traslitterato: Akrotíri kè ti Dhekèlia, in inglese: Akrotiri and Dhekelia, in turco: Ağrotur ve Dikelya) sono uno dei territori d'oltremare britannici, posto nell'isola di Cipro e costituito da due distinte basi militari del Regno Unito. Quella di Akrotiri si trova nelle vicinanze di Limassol, mentre quella di Dhekelia si trova a nord-est di Larnaca.

La superficie è di 254 km²; la popolazione è composta da circa 7.000 ciprioti e 7.500 persone tra militari e personale britannico. Le basi costituiscono aree dell'isola di Cipro rimaste sotto la sovranità britannica in base agli articoli 1 e 2 del Trattato Istitutivo contenuto nei Trattati di Londra e Zurigo del 1959 sottoscritti dai governi di Regno Unito, Regno di Grecia e Turchia; il resto del territorio ha ottenuto l'indipendenza il 16 agosto 1960.

La loro importanza strategica è cresciuta[senza fonte] dopo l'invasione turca del 1974 che ha portato alla nascita della Repubblica Turca di Cipro del Nord, strappando al controllo della repubblica cipriota il 40% dell'isola, comprese le regioni costiere settentrionali. L'occupazione non è stata riconosciuta da nessuno Stato del mondo, con l'eccezione della stessa Turchia.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La base di Akrotiri.

La popolazione cipriota parla la lingua greca e professa la religione greco-ortodossa, mentre i militari britannici parlano inglese e professano soprattutto l'anglicanesimo. Comunque anche gli abitanti ciprioti parlano come seconda lingua l'inglese.

Centri abitati[modifica | modifica wikitesto]

Akrotiri[modifica | modifica wikitesto]

Dhekelia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Ad Akrotiri si trovano il Castello di Kolossi e i resti del Santuario di Apollo Ilato.

Moneta[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 nell'isola di Cipro, esclusa la parte occupata da Cipro del Nord, è stato ufficialmente introdotto l'euro. Akrotiri e Dhekelia sono l'unico territorio britannico in cui l'euro sia valuta corrente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ di cui 123 Akrotiri e 130,8 Dhekelia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137483113 · LCCN (ENno89008166